Carabinieri manette
Carabinieri manette
Cronaca

Cerignola: Manette ai polsi per sei persone

Proseguono serrati i controlli nel basso tavoliere da parte della Compagnia dei Carabinieri di Cerignola. Manette ai polsi per sei persone

E' ancora di altre sei persone il bilancio dei serrati controlli operati dai Carabinieri della Compagnia di Cerignola nel basso tavoliere. Nel corso dei vari servizi di prevenzione e repressione dei reati sono infatti state tratte in arresto quattro persone colte nella flagranza del reato e ulteriori due in esecuzione di specifici provvedimenti giudiziari.
Il primo a finire in manette, a Cerignola, è stato DILISO GERARDO LUIGI, cl. '99, pregiudicato locale. Il giovane, sottoposto agli arresti domiciliari per una rapina, è stato sorpreso da una pattuglia dell'Aliquota Radiomobile del NORM all'esterno della propria abitazione. Su disposizione del P.M. di turno è stato nuovamente sottoposto agli arresti domiciliari. Risponderà del reato di evasione.
Per lo stesso motivo è poi finito in manette anche SECCIA GERARDO, cl. '84, altro pregiudicato di Cerignola. Anche quest'ultimo, sottoposto agli arresti domiciliari per una rapina, è stato sorpreso all'esterno della propria abitazione. Questa volta ad operare sono stati i Carabinieri della Stazione di Cerignola, che hanno anche qui sottoposto il malfattore, che risponderà del reato di evasione, nuovamente agli arresti domiciliari.
Ancora i militari della Stazione di Cerignola hanno arrestato anche CAPUANO ANTONIO, cl. '68, e ANTONICELLO IVAN, cl. '86, entrambi pregiudicati cerignolani. I Carabinieri, durante un servizio di perlustrazione, hanno notato i due a bordo di un'autovettura e, sapendo che il primo è sottoposto alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza, e che il secondo è un pregiudicato, li hanno bloccati e sottoposti a controllo, contestando la trasgressione al CAPUANO, il quale solo pochi giorni addietro era stato arrestato proprio perché si accompagnava ad un altro pregiudicato. I due hanno allora dato in escandescenza, reagendo violentemente al controllo. Ne è dunque seguita una colluttazione tra i militari e i due pregiudicati, si conclusasi con l'ammanettamento dei due, che sono infine stati dichiarati in arresto per resistenza a pubblico ufficiale. Entrambi sono stati sottoposti agli arresti domiciliari.
A Trinitapoli e Stornarella, infine, i Carabinieri delle locali Stazioni, in esecuzione di due ordini di carcerazione, hanno tratto in arresto CAPODIVENTO ANTONIO e FILANNINO GERARDO, entrambi cl. '67 e pregiudicati. I due, riconosciuti colpevoli con sentenze definitive, per violazione della sorveglianza speciale e detenzione illecita di stupefacente il primo, e per furto aggravato il secondo, sconteranno rispettivamente le pene di 1 anno e 7 mesi e 8 mesi di reclusione. Entrambi sono stati sottoposti agli arresti domiciliari.
  • notizie
  • Notizie Cerignola
  • Notizie Puglia
  • Notizie Capitanata
Altri contenuti a tema
Sindaco Metta: In questo momento a Cerignola si stanno eseguendo 12 opere pubbliche -FOTO- Sindaco Metta: In questo momento a Cerignola si stanno eseguendo 12 opere pubbliche -FOTO- Caso ha voluto che in queste opere siano impegnate imprese quasi totalmente diverse da quelle risultate vincitrici di gare di appalto pubbliche.
Sindaco  Metta: Questa sera consegniamo alla Città la storica Piazza Pasquale Bona. Sindaco Metta: Questa sera consegniamo alla Città la storica Piazza Pasquale Bona. È la piazza che da ampiezza all’antico Palazzo Ducale, è il biglietto da visita del centro storico, è l’area che accoglie chi proviene da Foggia e si immette lungo il corso”.
Assessore Pezzano: La consigliera Dibisceglia ha perso un'occasione per evitare polemiche, L'associazione Casa Di Vittorio troverà spazio nell'ex liceo classico Nicola Zingarelli. Assessore Pezzano: La consigliera Dibisceglia ha perso un'occasione per evitare polemiche, L'associazione Casa Di Vittorio troverà spazio nell'ex liceo classico Nicola Zingarelli. Pezzano: "La consigliera Dibisceglia ha perso un'occasione per evitare polemiche. L'amministrazione comunale in prima in linea per sostenere l'attività di Casa Di Vittorio".
Fratelli d'Italia: Promozione, "La più bella sei tu" morta dopo un anno. Noi rilanciamo "Olivitaly" Fratelli d'Italia: Promozione, "La più bella sei tu" morta dopo un anno. Noi rilanciamo "Olivitaly" . Facciamo nostra e riprendiamo allora la proposta enunciata da Sergio Silvestris nell'ultima campagna elettorale delle Politiche di marzo, al tavolo con Fratelli d'Italia.
Assessore Mininni: Lotta alle zanzare. Da questa mattina, 15 Ottobre, interventi anti larvali. Assessore Mininni: Lotta alle zanzare. Da questa mattina, 15 Ottobre, interventi anti larvali. “La lotta alle zanzare viene fatta in modo del tutto sostenibile e passa dall’utilizzo del Bacillus thuringiensis, un batterio innocuo per gli esseri umani, ma efficace contro le larve delle zanzare”
Corso di arti sceniche al Cinema Teatro Roma. Dal gioco alla formazione del gruppo –VIDEO e FOTO- Corso di arti sceniche al Cinema Teatro Roma. Dal gioco alla formazione del gruppo –VIDEO e FOTO- Cultura, impegno, passione, arte e studio caratterizzeranno il Corso di arti sceniche che vede la partecipazione di vari gruppi suddivisi in fasce di età.
Cannone Libera Virtus beffata in casa dal VolleyRò Casal de' Pazzi Cannone Libera Virtus beffata in casa dal VolleyRò Casal de' Pazzi Le virtussine cedono al tie-break dopo aver vinto i primi due set
La Fenice Volley cade a Loreto all'esordio in B La Fenice Volley cade a Loreto all'esordio in B Prima gara stagionale dal retrogusto amaro per gli uomini di mister Tauro
Tempo previsto per martedì
15 ottobre 2018 Tempo previsto per martedì
L’Audace torna a vincere
14 ottobre 2018 L’Audace torna a vincere
© 2001-2018 CerignolaViva è un portale gestito dall'associazione Kerina Production. Partita iva 90041150716. Tutti i diritti riservati. Viva è un marchio registrato di GoCity.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.