Arresto
Arresto
Cronaca

Raffica di arresti nel Basso Tavoliere

I Carabinieri della Compagnia di Cerignola mettono le manette ai polsi a sei persone accusate di vari reati.

Giro di vite nel basso tavoliere, dove i Carabinieri della Compagnia di Cerignola, negli ultimi giorni, durante i normali servizi di pattugliamento del territorio di competenza, e nel corso di una serie di perquisizioni finalizzate alla ricerca di soggetti da sottoporre a misure restrittive emesse dall'Autorità Giudiziari, hanno arrestato sei persone.

A Cerignola i militari dell'Aliquota Radiomobile del NORM hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari a carico di DE SIMONE MARIO, cl. '80, pregiudicato foggiano. L'uomo, lo scorso 2 giugno, approfittando della distrazione del barista si era impossessato di 400 euro dal registratore di cassa di un bar. Le immediate indagini avevano permesso di identificare proprio nel DE SIMONE il ladro, che è quindi stato sottoposto agli arresti domiciliari.

Sempre a Cerignola, i Carabinieri della locale Stazione hanno invece eseguito due provvedimenti del Tribunale di Foggia, a carico di GALLO TEODATO, cl. '93, e PERRUCCI DARIO, cl. '92. Il GALLO, già agli arresti domiciliari per furto d'auto, è stato rinchiuso nel carcere di Foggia poiché, in più circostanze, era stato sorpreso dai militari a violarle prescrizione della misura che, dunque, non è stata ritenuta più in grado di frenare l'indole criminale del giovane. Il PERRUCI, invece, è stato colpito da un ordine di carcerazione perché riconosciuto colpevole, con sentenza definitiva, di due rapine perpetrate ad Apricena e ad Altamura, commesse tra il dicembre 2014 ed il giugno 2015. Sconterà la pena residua di 3 anni e 8 mesi di reclusione presso la Casa Circondariale di Foggia.

A Trinitapoli, invece, i Carabinieri della locale Stazione hanno arrestato in flagranza SANTARELLA NUNZIO, cl. '96, pregiudicato del posto. I militari, intervenuti a casa del SANTARELLA su richiesta del padre al 112, hanno sorpreso il giovane mentre con un cacciavite in mano minacciava il proprio genitore affinché gli desse del denaro, che il padre rifiutava perché occorrenti all'acquisto di stupefacente. Il giovane, bloccato, su disposizione del P.M. di turno è stato associato presso la Casa Circondariale di Foggia.

Ancora a Trinitapoli, sempre i Carabinieri della locale Stazione hanno tratto poi in arresto anche SANTARELLA ROCCO, cl. '71. L'uomo, sottoposto agli arresti domiciliari per reati contro il patrimonio, è stato sorpreso all'esterno della propria abitazione. Il SANTARELLA, che è stato nuovamente sottoposto ai domiciliari, risponderà del reato di evasione.
Infine, a Margherita di Savoia, i militari della locale Stazione hanno arrestato, in esecuzione di un ordine di carcerazione, RIONDINO ANTONIO, cl. '64, pregiudicato del posto. L'uomo, una volta rintracciato, è stato rinchiuso nel carcere di Foggia dove sconterà la pena di 3 anni e 4 mesi perché riconosciuto colpevole di furto in abitazione ed estorsione commessi a Margherita di Savoia nel 2008.
  • notizie
  • Notizie Cerignola
  • Carabinieri Cerignola
  • Notizie Puglia
  • Notizie Capitanata
Altri contenuti a tema
Il vescovo Luigi Renna presiede il pellegrinaggio con l’icona della Madonna di Ripalta Il vescovo Luigi Renna presiede il pellegrinaggio con l’icona della Madonna di Ripalta Il 27 Aprile il ritorno a Cerignola dell’icona della Madre di Dio venerata con il titolo di "Madonna di Ripalta".
#incontrailtuofuturo, a Cerignola una due giorni di formazione e orientamento al lavoro #incontrailtuofuturo, a Cerignola una due giorni di formazione e orientamento al lavoro Promossa dall’Ambito Territoriale, si svolgerà a Palazzo Fornari il 29 e 30 aprile
Omicidio Silvestri Giuseppe: 2  arresti nel clan “Romito-Ricucci-Lombardi”. Omicidio Silvestri Giuseppe: 2 arresti nel clan “Romito-Ricucci-Lombardi”. I due arresti sono il risultato di una articolata attività d’indagine condotta dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Manfredonia e coordinata dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Bari – Direzione Distrettuale Antimafia.
La Camera approva il decreto emergenze agricole La Camera approva il decreto emergenze agricole Nessun voto contrario per il provvedimento sulle emergenze agricole che ora passa all'esame del Senato. La soddisfazione dei deputati pugliese Giuseppe L'Abbate e Gianpaolo Cassese (M5S)
Sindaco Metta: La Gazzetta del Mezzogiorno e le notizie totalmente false. Sindaco Metta: La Gazzetta del Mezzogiorno e le notizie totalmente false. “La notizia è priva di qualsivoglia fondamento non avendo mai acquisito la Guardia di Finanza, presso il Comune di Cerignola, la documentazione citata”.
Il calcio europeo e la fiducia nei giovani: Italia a due facce Il calcio europeo e la fiducia nei giovani: Italia a due facce Bwin ha preso in esame infatti quelle che sono le rose più giovani e più anziane dell’intero panorama europeo, un’analisi che ha messo in evidenza come che al primo posto ci sono sempre e comunque delle squadre italiane.
Cicolella & Dibisceglia (PD): Metta cancella il debito e da il colpo di grazia a SIA. Cicolella & Dibisceglia (PD): Metta cancella il debito e da il colpo di grazia a SIA. Il Comune di Cerignola, infatti, riconosce arbitrariamente a SIA un debito pari a 2 milioni e 700 mila euro e propone alla società di sottoscrivere un accordo transattivo.
Dal terremoto del 15 Aprile alla storia sismica della Capitanata. Dal terremoto del 15 Aprile alla storia sismica della Capitanata. A tal scopo si possono effettuare studi di microzonazione sismica e interventi di adeguamento antisismico del costruito o ricostruzioni antisismiche. Per incentivare la prevenzione esiste il "sisma bonus" .
© 2001-2019 CerignolaViva è un portale gestito dall'associazione Kerina Production. Partita iva 90041150716. Tutti i diritti riservati. Viva è un marchio registrato di GoCity.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.