riscaldamento stratosferico avvero notevole bmeteo
riscaldamento stratosferico avvero notevole bmeteo
Speciale inverno 2019 a cura di Antonio Digirolamo

Artico in preparazione del Gelo ??

a cura di Antonio Digirolamo

Vivremo un'ultima settimana di gennaio estremamente interessante.
Una settimana fortemente condizionata dall'Artico, quindi aspettiamoci condizioni meteo climatiche decisamente invernali.
Quando si parla di Artico si fa chiaramente riferimento al freddo proveniente da nord.
Ma stavolta potrebbe penetrare da ovest e quindi dalla Valle del Rodano.
Un ingresso propizio, statisticamente, allo sviluppo di ampie aree depressionarie foriere di maltempo un po' su tutte le regioni.
Ipotesi che viene evidenziata dai principali modelli fisico matematici, ipotesi che lascia presagire dinamiche ancora più marcate a inizio febbraio.
EFFETTI DELLO STRATWARMING
Continuiamo a monitorare, con estrema attenzione, gli effetti della propagazione del riscaldamento stratosferico e della scissione del Vortice Polare.
Un monitoraggio che ci porta ancora una volta a confermare quanto scritto pocanzi,
ovvero che la prima parte di febbraio potrebbe mostrarci un'ulteriore accelerazione invernale.
Accelerazione che potrebbe sfociare nell'ingresso di masse d'aria gelida, di provenienza siberiana,
nel cuore del Vecchio Continente ed è lecito supporre -
sulla base della disposizione dell'Alta Pressione delle Azzorre -
un coinvolgimento pure dell'Italia.
RISCHIO PERSISTENZA
Se così fosse si passerebbe da una fase di freddo artico, con maltempo e nevicate localmente a bassa quota,
a una fase prettamente continentale che sfocerebbe in un episodio invernale veramente imponente.
Non è un caso se anche autorevoli modelli stagionali suggeriscono,
per febbraio, persistenti anomalie termiche negative tanto in Europa quanto in Italia.
IN CONCLUSIONE
Su Cerignola possibili eventi gelidi a partire dalla 1 deca di febbraio.
Con possibili ripercussione sulla nostra agricoltura ,
ma di questo ne riparleremo nel prossimo episodio
    © 2001-2019 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.