meteo
meteo
Speciale inverno 2019 a cura di Antonio Digirolamo

Gelo in arrivo ma dove colpirà

Ondata di gelo la fascia adriatica più coinvolta

Da giorni il Centro Meteo Europeo prospettava l'ingresso di aria fredda sul nostro Paese
con la realizzazione di una rapida ondata di gelo, con effetti di maggiore rilevanza nel settore adriatico e parte del Sud Italia.
Le ultime elaborazioni del medesimo modello matematico di previsione confermano che appena dopo Capodanno, una massa d'aria molto fredda raggiungerà il nostro Paese.
apportando un sensibile abbassamento della temperatura soprattutto nella parte orientale d'Italia e al Sud.
Un potente anticiclone che è presente sull'Europa occidentale, ostacolerà l'espandersi verso occidente dell'ondata di freddo
ma anche di masse d'aria instabile che avrebbero generato tormente di neve in molte regioni del Continente.
Eppure, in Italia avremo una fase di tempo instabile su varie regioni,
così che il modello matematico europeo prospetta anche la caduta di neve nonostante il regime anticiclonico.
Infatti, all'Alta pressione al suolo corrisponderà, in coincidenza dell'ondata di freddo, un'area di bassa pressione in quota che favorirà la formazione di nubi nelle regioni adriatiche, le quali saranno esposte a precipitazioni che potrebbero essere a prevalente carattere nevoso fin sino le coste.
L'instabilità generata dalla depressione e dalla massa d'aria fredda in arrivo spingeranno nubi e precipitazioni fin sino la Sardegna e Sicilia
Per quanto riguarda la Puglia dovrebbe iniziare a nevicare dal pomeriggio di mercoledi
ma solo a l ora sapremo a dirvi le zone che sarano piu colpite,
compresa anche la nostra citta di Cerignola
    © 2001-2019 CerignolaViva è un portale gestito dall'associazione Kerina Production. Partita iva 90041150716. Tutti i diritti riservati. Viva è un marchio registrato di GoCity.
    CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.