Alberi in casa
Alberi in casa
Territorio

A Cerignola gli alberi entrano nelle case dei cittadini

Alberi non potati, verde cittadino poco mantenuto, insetti, ratti, immondizia per strada, è emergenza ambientale

Il verde cittadino abbandonato a se stesso, zone della città totalmente invase da erbacce che, in alcune zone, raggiungono oltre un metro di altezza, potatura degli alberi non effettuata da oltre due anni con topi che hanno nidificato tra i rami.
Preoccupante la situazione in città con intere famiglie ridotte a non potersi affacciare ai balconi delle proprie abitazioni perché i rami degli alberi per poco non entrano nelle civili abitazioni e, con i rami, insetti e topi.

Proprio il recente moltiplicarsi di ratti sta creando parecchia preoccupazione nei residenti dei rioni Torricelli, San Samuele, Campo Sportivo, Piazza Mezza Luna, zona circostante l'area dell'ex mulino Tamma.

La perenne presenza di rifiuti per strada, causa il servizio di raccolta differenziata che, a più voci, andrebbe completamente rivisitato e riorganizzato, la limitata raccolta dell'organico che resta per giorni a giacere sui balconi dei cittadini e la "vegetazione" cresciuta a dismisura fino ad entrare nelle case dei residenti stanno creando una vera a propria emergenza ambientale.

"Tieni la testa alta quando passi vicini alla gru perché può capitare che si stacchi e venga giù" era la frase più cantata del brano "Vieni a ballare in Puglia", a Cerignola, invece, occorre tenere la testa alta passando sotto gli alberi perché potrebbe capitare che i ratti possano cadere sulla testa dei passanti.
5 fotoAlberi nelle case dei cittadini
alberi in casafoto alberifoto alberifoto alberifotoalberi
  • Cerignola
  • Comune di Cerignola
  • Notizie Cerignola
  • Notizie Puglia
  • Notizie Capitanata
Altri contenuti a tema
Prorogati i termini per l'assegnazione delle case popolari Prorogati i termini per l'assegnazione delle case popolari La domanda va compilata e inviata solo online entro il 30 novembre
Bonito rifiuta l’indennità da Sindaco, Metta “ha fatto una cosa giusta” Bonito rifiuta l’indennità da Sindaco, Metta “ha fatto una cosa giusta” Come sarà organizzata l’opposizione mettiana. “Saremo opposizione esemplare. Non faremo lettere anonime, denunce intimidatorie, nessuna ripicca e ritorsione!”
Report aggiornato situazione pazienti Covid-19 ricoverati presso il Policlinico Riuniti di Foggia Report aggiornato situazione pazienti Covid-19 ricoverati presso il Policlinico Riuniti di Foggia I pazienti Covid-19 ricoverati sono 34 di cui 17 non vaccinati e 13 con la sola prima dose di vaccino
Rimbalzo del numero di attualmente positivi in Puglia: quasi 100 in più Rimbalzo del numero di attualmente positivi in Puglia: quasi 100 in più Scende però il numero dei ricoverati
Contrasto alla contraffazione e all’abusivismo commerciale Contrasto alla contraffazione e all’abusivismo commerciale 46.000 articoli sequestrati e 79 denunciati alla Procura della Repubblica
Franco Metta, l’analisi della sconfitta elettorale e il futuro politico Franco Metta, l’analisi della sconfitta elettorale e il futuro politico L'ex sindaco: “Abbiamo perso e basta. Lo abbiamo deciso noi. Se volevate una persona che comperasse il consenso della gente non sceglievate me”
A Stornara il Prefetto Esposito, il Questore Sirna e i vertici provinciali dei Carabinieri e Finanza A Stornara il Prefetto Esposito, il Questore Sirna e i vertici provinciali dei Carabinieri e Finanza Dopo l’aggressione ai gemelli 32enni lo Stato si è presentato compatto a Stornara. Si sarebbe dovuta presentare anche la Politica che governa la nazione
Il sindaco Bonito rinuncia all’indennità di mandato Il sindaco Bonito rinuncia all’indennità di mandato “Il mio impegno per Cerignola sarà totalmente gratuito per tutta la durata del mandato"
© 2001-2021 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.