nuovi alberi
nuovi alberi

Alberi nuovi e forti, ne sono morti circa 70: la nota di Stefano Palladino, FDI Cerignola

Il gruppo politico locale chiede conto all’amministrazione dell’esito di tali piantumazioni

Piantumare nuovi alberi in città è un gesto virtuoso che, in quanto tale, va apprezzato e messo in evidenza.

E' però necessario seguire la crescita degli alberi assicurando loro manutenzione, cura e irrigazione frequente.

Purtroppo succede invece che vengano lasciati morire. E' accaduto anche nella nostra città, come ha raccontato Stefano Palladino, nel seguente comunicato di Fratelli d'Italia Cerignola.

"Eran 70, eran giovani e forti, e sono morti. È di 70 alberi morti il bilancio della cattiva amministrazione del centrosinistra a Cerignola.

A marzo 2023 l'ex assessore all'ambiente Mario Liscio annunciava la piantumazione di 70 fra platani e tigli in diverse vie dell'abitato, dal centro alla periferia, iniziativa che andava ad aggiungersi alla piantumazione di 20 lecci in via Lagonegro in collaborazione con Cittadinanza Attiva nell'ambito dell'iniziativa regionale "Dona un albero alla tua città".

Nel sottolineare quanto nobile e condivisibile fosse l'iniziativa, duole segnalare che buona parte di quegli alberi sono morti. Oltretutto platani e tigli sono alberi con foglia caduca, mentre le essenze più adatte per ornare le nostre strade sarebbero i lecci che sono sempreverdi e sono dotati di un sistema radicale forte ma meno invasivo rispetto ad altri alberi.

Immaginiamo quanto tempo sia stato dedicato per ottenere quel risultato dall'avvocato Liscio. Quanti confronti con la burocrazia e soprattutto quanti sforzi per ottenere la copertura finanziaria dell'operazione che prevedeva l'utilizzo di operai, di un escavatore oltre che dell'acquisto di pali ed alberi.

Un'occasione buttata al vento ed un peccato per quegli alberi. La mancanza di programmazione dell'attuale amministrazione ha vanificato ogni sforzo. Sarebbe stato opportuno prevedere dei passaggi periodici al fine di innaffiare quelle piante e verificare il loro attecchimento, magari coinvolgendo associazioni e cittadini nell'assolvimento di tale compito.

Fratelli d'Italia una volta al governo della città prevederà un piano di piantumazione di centinaia di alberi in uno con la programmazione della cura degli stessi. Consapevoli dell'importanza degli alberi nel contenimento delle temperature soprattutto nelle nostre zone oltre che della valenza delle alberature da un punto di vista estetico.

Per quanto riguarda i 70 alberi chiediamo a questa amministrazione di conoscere il costo di tale intervento ed i motivi per cui non ci si è curati della gestione delle piantumazioni. Chiediamo inoltre che intenzioni ha l'amministrazione rispetto agli alberi ormai morti che fanno triste ornamento alle nostre strade ed ai nostri spazi verdi".
  • Fratelli d'italia
Altri contenuti a tema
Fratelli d’Italia Cerignola, “Duomo beach o non beach”:  il punto di vista di Francesco Ruocco Fratelli d’Italia Cerignola, “Duomo beach o non beach”: il punto di vista di Francesco Ruocco La manifestazione sportiva in Piazza Duomo ha scatenato reazioni e polemiche tra i cittadini
Fratelli d’Italia Cerignola: “Tra nuove tariffe e assenza di dati sulla differenziata, si rischia aumento TARI” Fratelli d’Italia Cerignola: “Tra nuove tariffe e assenza di dati sulla differenziata, si rischia aumento TARI” Nella nota di Massimo Battaglino emergono i dubbi legati alla gestione dei rifiuti nella nostra città
Giunta Bonito Cerignola, La Salandra (FDI): esempio di sinistra misogina Giunta Bonito Cerignola, La Salandra (FDI): esempio di sinistra misogina L’onorevole ha interrogato il Ministro dell'Interno circa la mancanza della quota di genere
FDI Cerignola: “Bene rinviare i lavori di pedonalizzazione, ora si programmi per bene” FDI Cerignola: “Bene rinviare i lavori di pedonalizzazione, ora si programmi per bene” Gli esponenti del gruppo politico locale esortano l’Amministrazione a stabilire un piano di viabilità
FdI: «Nelle campagne di Cerignola i contadini rischiano la vita su strade dissestate» FdI: «Nelle campagne di Cerignola i contadini rischiano la vita su strade dissestate» La denuncia di Aniello Masciulli, consigliere comunale di Fratelli d’Italia del Comune di San Ferdinando di Puglia
A Cerignola appuntamento con Fratelli d’Italia per parlare di temi che riguardano la città A Cerignola appuntamento con Fratelli d’Italia per parlare di temi che riguardano la città Il gruppo politico ha organizzato un incontro presso il comitato elettorale
A Cerignola arriva Michele Picaro, candidato al Parlamento europeo per Fratelli d’Italia A Cerignola arriva Michele Picaro, candidato al Parlamento europeo per Fratelli d’Italia Il consigliere regionale e presidente provinciale FDI terrà un incontro presso il comitato elettorale
Nuovo stadio a Cerignola, troppe domande senza risposta: la nota di Fratelli d’Italia Nuovo stadio a Cerignola, troppe domande senza risposta: la nota di Fratelli d’Italia Stefano Palladino elenca alcuni quesiti a cui l’Amministrazione dovrebbe rispondere
© 2001-2024 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.