carabinieri
carabinieri
Cronaca

'Alto impatto', raffica di denunce e sanzioni per violazioni misure anti-covid

Continua il controllo del territorio da parte dei Carabinieri

Sono proseguiti anche durante le festività, a Cerignola, i servizi straordinari ad alto impatto da parte dei carabinieri della locale Compagnia. Durante i controlli, rivolti soprattutto al monitoraggio delle aree più sensibili della città e delle principali arterie stradali nonché alla prevenzione dei reati predatori, sono state identificate circa 550 persone e controllati oltre 370 veicoli. Due persone sono state arrestate in esecuzione di altrettanti provvedimenti emessi dall'Autorità Giudiziaria, altre 8 persone sono state denunciate in stato di libertà per reati vari. Dieci persone sono state segnalate alla Prefettura di Foggia per uso personale di sostanze stupefacenti e 39 persone sono state sanzionate per inosservanza delle disposizioni governative volte a contrastare la diffusione del Covid-19. I militari hanno elevato anche decine di contravvenzioni per violazioni al Codice della Strada.

I carabinieri della Stazione ofantina hanno arrestato un 38enne del posto, raggiunto da un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Foggia, dovendo lo stesso espiare la pena residua di 7 anni, 1 mese e 4 giorni di reclusione per cumulo di pene concorrenti per i reati di rapina e ricettazione. Dopo le formalità di rito, il 38enne è stato associato alla casa circondariale di Foggia.

Si sono aperte le porte del carcere di Foggia anche per un54enne di Cerignola, che si trovava già detenuto agli arresti domiciliari per i reati di tentato omicidio aggravato e detenzione di arma da taglio. Nei suoi confronti è stata eseguita una ordinanza, emessa dall'Ufficio di Sorveglianza del Tribunale di Foggia, che ha sostituito la detenzione domiciliare con quella in carcere. Il provvedimento è scaturito a seguito di violazioni alle prescrizioni commesse dal 54enne, accertate e segnalate all'Autorità Giudiziaria dai carabinieri di Cerignola.

Sempre a Cerignola, un 27enne, incensurato, è stato denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Foggia per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I militari del Nucleo Operativo e Radiomobile di Cerignola e i carabinieri dello squadrone eliportato Cacciatori Puglia, durante una perquisizione in un casolare sito nell'agro di Cerignola ed in uso al 27enne, hanno rinvenuto oltre 100 grammi di hashish, una dosa di cocaina ed un bilancino di precisione. Droga e materiale sono stati sottoposti a sequestro. Gli accertamenti svolti dai carabinieri del Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti del Comando Provinciale di Foggia hanno consentito di stabilire che, stando alle tabelle ministeriali, dall'hashish sequestrato si sarebbero potute ricavare circa 168 dosi di sostanza stupefacente.

Ben 39 persone sono state sanzionate per violazioni alla normativa anti-Covid-19. Le sanzioni hanno riguardato principalmente l'inosservanza del divieto di assembramento, il mancato utilizzo della mascherina e la violazione del "coprifuoco". In particolare, i carabinieri della Stazione di Cerignola, alcune sere fa, sono intervenuti presso un centro scommesse della città, che si trovava aperto nonostante i divieti imposti dalla normativa vigente e al cui interno erano presenti 15 avventori. Oltre al gestore, che non ha osservato il divieto di apertura, sono stati sanzionati gli avventori per assembramento. È stata disposta la chiusura immediata dell'attività per 5 giorni ed è scattata una segnalazione alla Prefettura di Foggia.

Durante i controlli, che hanno riguardato anche la sicurezza stradale ed il monitoraggio del rispetto delle norme del Codice della Strada, 5 conducenti sono stati denunciati in stato di libertà alla Procura di Foggia per guida senza patente reiterata e 2 sono stati denunciati per rifiuto di sottoporsi ad accertamenti clinici diretti a verificare l'assunzione di sostanze stupefacenti. Sono state elevate 4 sanzioni amministrative per guida senza patente, 17 per mancata copertura assicurativa con contestuale sequestro di altrettanti veicoli e 12 per mancato utilizzo delle cinture di sicurezza; due patenti sono state ritirate.

La perlustrazione delle vaste aree rurali della città ha permesso ai carabinieri della Sezione Radiomobile di rinvenire nelle campagne 4 autovetture rubate, recuperate per la successiva restituzione ai legittimi proprietari.
  • Carabinieri Cerignola
  • covid
  • alto impatto
Altri contenuti a tema
Covid-19, oggi in Puglia 1.275 casi su più di 11mila tamponi Covid-19, oggi in Puglia 1.275 casi su più di 11mila tamponi 294 i positivi in provincia di Foggia
Covid-19, oggi in Puglia 1.159 casi Covid-19, oggi in Puglia 1.159 casi 119 in provincia di Foggia per il bollettino epidemiologico
Servizi straordinari "Alto impatto" a Cerignola, i risultati Servizi straordinari "Alto impatto" a Cerignola, i risultati Controllate circa 2000 persone e 1000 veicoli, eseguite 22 perquisizioni sul posto, 4 persone tratte in arresto
Covid, in provincia di Foggia altri 70 positivi e 3 deceduti Covid, in provincia di Foggia altri 70 positivi e 3 deceduti Continua a salire il dato del contagio in Puglia, su quasi 12500 test 850 sono risultati positivi
Covid, perde la vita il diacono Giovanni Cucchiarale Covid, perde la vita il diacono Giovanni Cucchiarale Era collaboratore presso la parrocchia San Trifone
Covid: verso lo stop all'asporto dopo le 18, ma in zona gialla musei aperti Covid: verso lo stop all'asporto dopo le 18, ma in zona gialla musei aperti Ad anticipare le nuove misure il ministro della Salute Roberto Speranza
A Cerignola i positivi al Covid sono 470 A Cerignola i positivi al Covid sono 470 Lo comunica il COC di Cerignola
Covid-19, oggi in Puglia 1261 casi Covid-19, oggi in Puglia 1261 casi 299 in provincia di Foggia
© 2001-2021 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.