Anna Pia Masciaveo
Anna Pia Masciaveo
Vita di città

Anna Pia Masciaveo finalista Miss Italia di Cerignola: l’Amore conta

La ventiduenne racconta i suoi sogni e l’importanza di avere la persona giusta al fianco

Ventidue anni, sorriso che conquista, fisico mozzafiato e un sogno nel cassetto: sfilare sulle passerelle di alta moda. Anna Pia Masciaveo, di Cerignola, rappresenterà la Puglia alla finale di "Miss Italia", il concorso nazionale di bellezza più famoso e rinomato di sempre.

Basta parlarci un po' per capire che, oltre ad un fisico da modella ed uno sguardo che ammalia, Anna Pia è anche una ragazza intelligente e determinata. Questo è il suo momento d'oro: in attesa di conoscere il verdetto che designerà la più bella d'Italia, lei è ben contenta di esibire la fascia di "Miss Puglia" e rappresentare la nostra regione, che di bellezza ne è piena.

Anna Pia però ha vissuto anche momenti bui nella sua vita. Con la semplicità che la contraddistingue e che la rende così speciale, ci ha raccontato alcuni episodi del suo passato che hanno contribuito a farla diventare la donna forte e decisa che è adesso.

Nel video pubblicato qualche giorno fa hai dichiarato di aver vissuto una storia "malata". Quanto tempo fai hai avuto questa esperienza? Quando e come ti sei accorta che la persona con cui stavi ti faceva del male?

«
Avevo 14 anni quando è cominciata quella relazione per me tossica: dopo tre anni che eravamo insieme ho cominciato a notare una certa ossessività nei miei confronti da parte del mio ex ragazzo. In pratica era una storia malata perché lui limitava volontariamente i miei atteggiamenti, spingendomi appunto a mettere da parte i miei sogni. Con il tempo si cresce e capisci cosa è giusto e cosa è sbagliato. Io appunto ho preso atto che dovevo assolutamente dare una svolta alla mia vita, e pensare a cosa volevo io e non più a cosa lui voleva per me».

L'esperienza di Miss Italia è sicuramente importante per migliorare l'autostima. Come stai vivendo questo periodo che ti separa dalla fase finale del concorso?

«
Partecipare a Miss Italia mi ha consentito di accrescere la sicurezza in me stessa, e soprattutto mi sta aiutando a superare le mie paure. La finale è quasi vicina, ormai non manca molto, non nascondo che provo un po' di ansia per questa nuova esperienza, ma posso dire che sto vivendo questo momento nel migliore dei modi, e sono felice».

Hai spesso parlato del tuo fidanzato come della persona che più ha creduto in te sino ad ora. Cosa vorresti dire a quelle ragazze che invece vengono frenate nei loro sogni ed aspirazioni proprio dai loro fidanzati?

«Il mio fidanzato ha sempre creduto in me ed è sempre stato presente ad ogni tappa del concorso per spronarmi, è la persona più importante della mia vita. Non smetterò mai di ringraziarlo, perché se oggi sono arrivata fin qui è soprattutto grazie a lui. Il consiglio che vorrei dare a tutte le ragazze che, come me in passato, vengono limitate e frenate dai loro fidanzati nell'inseguire i propri sogni, è di non lasciarsi mai condizionare da nessuno perché chi ama veramente non pone né ostacoli, né tantomeno limiti».

Come si riconosce un amore malato, e come si riesce a fuggire da una relazione tossica che può rovinare la vita?

«
Un amore malato si può riconoscere quando subentra un forte possesso, oppure quando vengono imposti limiti e divieti sul modo di pensare e agire. L'unica soluzione a tutto ciò è avere il coraggio di eliminare dalla propria esistenza le persone che offuscano i sogni e le aspirazioni. Per fortuna io ho avuto il coraggio di farlo».
  • Miss Italia
Altri contenuti a tema
Miss Italia 2022: due cerignolane provano a conquistare il titolo di più bella d’Italia Miss Italia 2022: due cerignolane provano a conquistare il titolo di più bella d’Italia Anna Pia Masciaveo e Martina Lupo tra le dieci ragazze pugliesi vincitrici delle fasce regionali
Martina Lupo, la cerignolana pre-finalista nazionale Miss Eleganza Puglia 2022 Martina Lupo, la cerignolana pre-finalista nazionale Miss Eleganza Puglia 2022 La diciottenne è stata eletta nella finale regionale Miss Italia che si è tenuta a Mattinata
Anna Pia Masciaveo di Cerignola è Miss Italia Sorriso Puglia 2022 Anna Pia Masciaveo di Cerignola è Miss Italia Sorriso Puglia 2022 La ventiduenne ha ricevuto il titolo durante la tappa delle selezioni del concorso a Spinazzola
Simona Frascaria, 20 anni di San Nicandro Garganico: è lei Miss Cerignola Simona Frascaria, 20 anni di San Nicandro Garganico: è lei Miss Cerignola A conclusione della serata del 29 Maggio scorso, in Piazza Duomo, anche Cerignola ha la sua Miss
Cerignola: Ludovica Lenoci, Ambasciatrice di Bellezza Cerignola: Ludovica Lenoci, Ambasciatrice di Bellezza Già Top Fashion Model 2021, è ospite stasera a Cerignola, in Piazza Duomo per la selezione provinciale di Miss Italia
Marianna Merafina, aspirante Miss Italia di Cerignola: “Sono modella e stilista, la moda è il mio mondo” Marianna Merafina, aspirante Miss Italia di Cerignola: “Sono modella e stilista, la moda è il mio mondo” Insieme ad altre due cerignolane, la 24 enne Marianna sfilerà domenica sera in Piazza Duomo
Miss Italia, la Selezione provinciale fa tappa a Cerignola: tre iscritte al concorso sono cerignolane Miss Italia, la Selezione provinciale fa tappa a Cerignola: tre iscritte al concorso sono cerignolane Organizzato dalla Carmen Martorana Eventi, il tour di Miss Italia partirà proprio dalla città ofantina
La Puglia fa il "pieno" a Miss Italia 80 La Puglia fa il "pieno" a Miss Italia 80 La leccese Giada Pezzaioli è quarta. La brindisina Cosmary Fasanelli è Miss Cinema. La cerignolana Ilaria Petruccelli è sesta, la foggiana Maria Campaniello e la ginosina Floriana Russo entrano
© 2001-2022 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.