Antonio Giannatempo. <span>Foto Vito Monopoli</span>
Antonio Giannatempo. Foto Vito Monopoli
Cronaca

Antonio Giannatempo condannato per omicidio colposo

L'accusa riguarda la morte di un neonato avvenuta nel 2013

L'ex-sindaco di Cerignola Antonio Giannatempo, attuale consigliere di opposizione in consiglio comunale, è stato condannato ad un anno e mezzo con pena sospesa per omicidio colposo. L'accusa è relativa alla morte di un neonato deceduto il 9 novembre 2013 durante un parto cesareo all'ospedale Tatarella di Cerignola. I giudici della corte d'appello di Bari hanno confermato la sentenza di primo grado pronunciata dal giudice monocratico di foggia il 2 novembre 2020.

Giannatempo è accusato di aver eseguito in maniera errata l'estrazione del neonato causandone la morte. All'epoca dei fatti Giannatempo era dirigente medico del reparto di ostetricia e ginecologia del Tatarella. Secondo la difesa il neonato sarebbe invece morto per una asfissia conseguente alla rottura della placenta. I legali hanno presentato una consulenza difensiva che scagionerebbe il medico. Giannatempo, sentito durante il processo, si è sempre dichiarato innocente.

I famigliari del bimbo difesi dall'avvocato Francesco Santangelo si sono costituiti parte civile. Santangelo aveva chiesto la condanna e il risarcimento danni da quantificare in sede civile. È stato confermato anche un anticipo di 30mila euro sull'eventuale risarcimento. Marco Merlicco e Roberto Sisto hanno annunciato che presenteranno ricorso, i legali di Giannatempo avevano chiesto l'assoluzione per il loro assistito.
  • cronaca
  • Antonio Giannatempo
Altri contenuti a tema
Inaugurata a Cerignola la strada di Pia e Rosario Inaugurata a Cerignola la strada di Pia e Rosario I due amici scomparsi ad Otranto restano per sempre nella memoria di tutti
La finanza sequestra immobili ad un pregiudicato di Cerignola La finanza sequestra immobili ad un pregiudicato di Cerignola I militari ritengono che l’uomo sia solidale al clan cerignolano dei Ditommaso
Condanna Antonio Giannatempo, il commento del figlio sui social: “Un'intera comunità può testimoniare a favore di mio padre” Condanna Antonio Giannatempo, il commento del figlio sui social: “Un'intera comunità può testimoniare a favore di mio padre” Le parole del figlio Vincenzo e le reazioni di stima e affetto verso una persona in vista a Cerignola
Nubifragio a Cerignola, due scuole chiuse per danni Nubifragio a Cerignola, due scuole chiuse per danni Diversi quartieri al buio. Richiesto lo stato di calamità naturale
Cerignola sott'acqua, strade trasformate in fiumi Cerignola sott'acqua, strade trasformate in fiumi La partita dell'Audace è stata annullata per l'impraticabilità del campo
I finanzieri di Cerignola impegnati in un'operazione di contrasto alla malavita foggiana I finanzieri di Cerignola impegnati in un'operazione di contrasto alla malavita foggiana L'intervento è in corso in provincia di Foggia. Sequestrati appartamenti e denaro
"Niente è più potente di una donna che non ha paura”. Lo sfogo di Piemontese sulle pagine dell'Attacco "Niente è più potente di una donna che non ha paura”. Lo sfogo di Piemontese sulle pagine dell'Attacco Insulti e scritte ingiuriose sui muri di Manfredonia contro la giornalista del quotidiano foggiano
Trentenne gambizzato a Cerignola Trentenne gambizzato a Cerignola L'uomo ha riportato ferite guaribili in trenta giorni
© 2001-2022 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.