Carabinieri manette
Carabinieri manette
Cronaca

Arrestato 21enne a Cerignola dopo denuncia dei genitori

Maltrattava, picchiava e minacciava i genitori per avere denaro da consumare in acquisto di cocaina

I Carabinieri della Stazione di Cerignola hanno eseguito un'Ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal GIP del Tribunale di Foggia su richiesta della Procura della Repubblica, nei confronti di un 21enne di Cerignola, già noto alle forze dell'ordine.

Il provvedimento è scaturito dagli accertamenti svolti dai militari dell'Arma a seguito delle denunce sporte dai genitori del giovane, esasperati dalle continue vessazioni, aggressioni fisiche e minacce di morte che da tempo subivano da parte del figlio. Questi avrebbe più volte maltrattato i genitori, facendoli vivere in un clima di terrore, minacciandoli anche di morte nel caso in cui non gli avessero consegnato il denaro preteso. In una circostanza, in particolare, il giovane avrebbe minacciato con un coltello il padre per farsi consegnare 250 euro, e in un'altra occasione lo avrebbe aggredito, fino a farlo rovinare a terra, per strappargli il portafogli.

Il tutto per la necessità di correre a comprarsi la dose di acquistare cocaina. Il 21enne, che ormai da tempo aveva ridotto i propri genitori a vivere in un clima di paura e mortificazione, alcuni giorni fa è stato finalmente arrestato dai carabinieri di Cerignola, che hanno messo fine all'incubo dei due coniugi.

Dopo le formalità di rito per il giovane violento si sono aperte le porte del carcere di Foggia, e dovrà rispondere di maltrattamenti in famiglia, rapina aggravata e tentata rapina aggravata ai danni dei propri genitori.
  • Notizie Cerignola
  • Carabinieri Cerignola
  • Notizie Puglia
  • Notizie Capitanata
Altri contenuti a tema
Gli alunni della Scuola Pavoncelli ricordano l’Olocausto Gli alunni della Scuola Pavoncelli ricordano l’Olocausto “Ricordati di noi” il cortometraggio prodotto dalla Scuola Media “G. Pavoncelli” di Cerignola. un video molto ricco di contenuti
Memoria e impegno per la legalità Memoria e impegno per la legalità Appuntamento con Pinuccio Fazio nella chiesa della Beata Vergine Maria del Buon Consiglio a Cerignola
Tre persone arrestate a Cerignola Tre persone arrestate a Cerignola Arrestati tre pregiudicati di Cerignola. I Carabinieri eseguono provvedimenti dell’Autorità Giudiziaria
La Regione metta in sicurezza le nostre strade La Regione metta in sicurezza le nostre strade Vincenzo Riontino: Ci auspichiamo che almeno il passaggio del Giro d’Italia possa “svegliare le menti” di chi ci governa in Regione
Doppi turni al Liceo Scientifico, una storia senza fine Doppi turni al Liceo Scientifico, una storia senza fine Chi sperava nello stop dei doppi turni per lunedì 27 gennaio ancora una volta è stato deluso. Si spera nel 3 febbraio!
A fuoco oltre 20 compattatori a San Severo A fuoco oltre 20 compattatori a San Severo Gravemente danneggiati gli uffici amministrativi della “Buttol srl”, azienda che si occupa della raccolta rifiuti
Giro d’Italia 2020, il no del Presidente Gatta alla tappa garganica Giro d’Italia 2020, il no del Presidente Gatta alla tappa garganica Il Sindaco di Vieste replica: “Trincerarsi dietro il solito ‘non abbiamo soldi’ è grave, avete deciso che i fondi provinciali vadano verso i Monti Dauni”
Una bancarella vendeva frutta, cocaina e hashish Una bancarella vendeva frutta, cocaina e hashish Tra le varie cassette di frutta erano nascoste 11 “cipolline” di cocaina , per un peso circa di gr. 4, ed altro quantitativo di hashish
© 2001-2020 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.