Carabinieri e Sindaco di Serracapriola
Carabinieri e Sindaco di Serracapriola
Cronaca

Arrestato il Sindaco di Serracapriola

Eseguita dai Carabinieri una ordinanza cautelare a carico del sindaco Giuseppe D’Onofrio.

Elezioni Regionali 2020
Nella giornata di ieri, mercoledì 20 Novembre, i Carabinieri della Compagnia di San Severo e della Stazione di Serracapriola, all'esito di indagini dirette e coordinate dalla Procura della Repubblica di Foggia, hanno eseguito una ordinanza applicativa della misura cautelare degli arresti domiciliari, emessa dal GIP di Foggia nei confronti del Sindaco di Serracapriola D'Onofrio Giuseppe, in carica dal giugno 2016. In particolare, il Gip di Foggia, accogliendo le richieste avanzate dalla locale Procura della Repubblica, ha ritenuto il D'ONOFRIO gravemente indiziato dei reati di tentata concussione, concussione e abuso d'ufficio. Con la medesima ordinanza è stata emessa a carico di un imprenditore locale la misura cautelare dell'obbligo di presentazione alla P.G., per il reato di truffa aggravata e continuata, avente ad oggetto la compravendita di loculi cimiteriali.

Nel dettaglio, le investigazioni svolte hanno consentito di acquisire solidi elementi probatori a carico del Sindaco D'Onofrio, in relazione a tre distinte vicende.

In primo luogo, il Sindaco D'Onofrio risulta gravemente indiziato del delitto di tentata concussione, per aver posto in essere una pluralità di atti, finalizzati a costringere il Comandante della Polizia Locale di Serracapriola ad acquisire dai Carabinieri informazioni coperte da segreto investigativo, inerenti alle acquisizioni documentali disposte dal P.M. presso il Comune di Serracapriola. In particolare, le indagini svolte consentivano di ricostruire nel dettaglio le condotte concussorie poste in essere dal Sindaco D'Onofrio, consistite nel minacciare espressamente di non corrispondere al predetto Comandante alcune indennità dovute per il servizio istituzionale di Polizia Locale svolto e, addirittura, di licenziarlo.

Una ulteriore vicenda ha ad oggetto gli accertamenti svolti dagli inquirenti in merito ad alcune pratiche edilizie, istruite dal Comune di Serracapriola; in particolare, è emerso come il Sindaco abbia costretto un cittadino di Serracapriola, destinatario di una contestazione di abusivismo edilizio, a revocare il mandato dato al proprio tecnico di fiducia e rivolgersi ad un professionista del posto, legato al Sindaco da rapporti di collaborazione. Gli inquirenti hanno ricostruito puntualmente le condotte poste in essere dal Sindaco ai danni della vittima, connotate da chiare modalità concussorie.

Da ultimo, le investigazioni svolte determinavano l'acquisizione di gravi indizi di colpevolezza a carico del Sindaco D'Onofrio, per il reato di abuso d'ufficio continuato, commesso nell'ambito di una illecita compravendita dei loculi cimiteriali. In particolare, è emerso come un imprenditore edile di Serracapriola - nei cui confronti il Gip di Foggia ha applicato la misura cautelare dell'obbligo di presentazione alla P.G. - abbia realizzato un sistema di compravendita di loculi presso il locale cimitero, in violazione della normativa di cui al Regolamento Nazionale di Polizia Mortuaria. Il Sindaco D'Onofrio assumeva un ruolo attivo nel sistema illecito di compravendita, consistente nell'assicurare agli ignari acquirenti la regolarità della compravendita, in tal modo procurando intenzionalmente all'imprenditore edile un ingiusto vantaggio patrimoniale.

Nell'ambito delle attività di indagine risultano indagati altri due soggetti, aventi ruoli apicali nell'Amministrazione Comunale.
  • Arresto
  • carabinieri
  • notizie
  • Notizie Cerignola
  • Notizie Capitanata
Altri contenuti a tema
Anno scolastico 2020/2021, questo il calendario della Regione Puglia Anno scolastico 2020/2021, questo il calendario della Regione Puglia Approvato dalla Regione Puglia il calendario scolastico per l’anno 2020/2021, si comincia il 24 settembre e si finisce l'11 giugno, tutti i ponti e le festività
“Truffe e frodi informatiche”, tra i relatori il cerignolano Stefano Dibisceglia “Truffe e frodi informatiche”, tra i relatori il cerignolano Stefano Dibisceglia Andrà in diretta Facebook e su Radio Antenna Febea alle ore 18:00. Tra i relatori di grande prestigio il cerignolano Stefano Dibisceglia
Coronavirus, bollettino epidemiologico della Regione Puglia Coronavirus, bollettino epidemiologico della Regione Puglia Sesto giorno consecutivo in cui non si registrano nuovi positivi in Puglia
Arriva a Cerignola Joe Zampetti Arriva a Cerignola Joe Zampetti Il decimo punto vendita dedicato al pet care del Gruppo Megamark di Trani. Oltre 2 milioni l’investimento totale, occupate 54 persone
Dal 3 luglio sagre, fiere e feste popolari in Puglia, ecco l'ordinanza Dal 3 luglio sagre, fiere e feste popolari in Puglia, ecco l'ordinanza Il Presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, emette ordinanza con le linee guida per la ripartenza del settore in sicurezza
Indagato l'assessore regionale Pisicchio, assunzioni in cambio di voti Indagato l'assessore regionale Pisicchio, assunzioni in cambio di voti Pisicchio: «Sono assolutamente tranquillo e totalmente estraneo ai fatti oggetto di indagine»
Ritrovata discarica abusiva a Cerignola Ritrovata discarica abusiva a Cerignola In località Contrada Pozzelle è stata rinvenuta l’esistenza di una discarica di rifiuti speciali pericolosi e non pericolosi non autorizzata
Scappa a bordo di un’autovettura, arrestato sorvegliato speciale Scappa a bordo di un’autovettura, arrestato sorvegliato speciale Arrestato 32enne di Cerignola, violazione della Sorveglianza Speciale e guida senza patente. All’alt dei Carabinieri si è dato alla fuga mettendo in pericolo molti pedoni
© 2001-2020 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.