Guardia di Finanza
Guardia di Finanza
Cronaca

Arrestato per usura un uomo residente a Cerignola

Il fenomeno è cresciuto nel periodo della pandemia

La Guardia di Finanza di Bari ha arrestato un uomo residente a Cerignola per ipotesi di reato relative a usura ed estorsione. L'arresto è stato disposto dal giudice per le indagini preliminari del tribunale di Foggia su richiesta della procura.

Le indagini sono iniziate lo scorso gennaio, scaturite da un altro procedimento penale avviato dalla procura di Trani. A giugno dello scorso anno gli inquirenti arrestarono in flagranza un cerignolano che in complicità con il figlio fu accusato di usura nei confronti di un imprenditore agricolo di Foggia. La vittima ha confessato di essere stata oggetto di usura da parte dell'uomo arrestato oggi.

La vicenda è iniziata nel 2018 quando la vittima richiese un prestito iniziale di 40.000 euro incontrando difficoltà nell'ottenere crediti dalle banche. In seguito alla pandemia l'uomo fu costretto a chiedere un ulteriore prestito che per effetto di un tasso di interesse superiore al 180% aveva fatto lievitare la somma iniziale a 140.000 euro.

I finanzieri di Bari hanno verificato la fondatezza delle accuse grazie a intercettazioni telefoniche, ambientali, videoriprese e pedinamenti. Le pressanti richieste di denaro erano accompagnate da esplicite minacce di violenza fisica rivolte alla vittima e venivano soddisfatte in contanti o con ricariche di carte prepagate PostePay intestate ad altre persone.

L'operazione eseguita oggi è una chiara dimostrazione di come l'usura sia presente in misura sempre più massiccia nel territorio della provincia di Foggia. Il fenomeno si è intensificato nel periodo della pandemia da Covid-19 che ha provocato rallentamenti e crisi di liquidità per le attività di imprenditori, professionisti e lavoratori autonomi.
  • Guardia di finanza
  • cronaca
Altri contenuti a tema
Inaugurata a Cerignola la strada di Pia e Rosario Inaugurata a Cerignola la strada di Pia e Rosario I due amici scomparsi ad Otranto restano per sempre nella memoria di tutti
La finanza sequestra immobili ad un pregiudicato di Cerignola La finanza sequestra immobili ad un pregiudicato di Cerignola I militari ritengono che l’uomo sia solidale al clan cerignolano dei Ditommaso
Antonio Giannatempo condannato per omicidio colposo Antonio Giannatempo condannato per omicidio colposo L'accusa riguarda la morte di un neonato avvenuta nel 2013
Nubifragio a Cerignola, due scuole chiuse per danni Nubifragio a Cerignola, due scuole chiuse per danni Diversi quartieri al buio. Richiesto lo stato di calamità naturale
Cerignola sott'acqua, strade trasformate in fiumi Cerignola sott'acqua, strade trasformate in fiumi La partita dell'Audace è stata annullata per l'impraticabilità del campo
I finanzieri di Cerignola impegnati in un'operazione di contrasto alla malavita foggiana I finanzieri di Cerignola impegnati in un'operazione di contrasto alla malavita foggiana L'intervento è in corso in provincia di Foggia. Sequestrati appartamenti e denaro
"Niente è più potente di una donna che non ha paura”. Lo sfogo di Piemontese sulle pagine dell'Attacco "Niente è più potente di una donna che non ha paura”. Lo sfogo di Piemontese sulle pagine dell'Attacco Insulti e scritte ingiuriose sui muri di Manfredonia contro la giornalista del quotidiano foggiano
Trentenne gambizzato a Cerignola Trentenne gambizzato a Cerignola L'uomo ha riportato ferite guaribili in trenta giorni
© 2001-2022 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.