Medici con DPI
Medici con DPI
Enti locali

Attività operatoria negli ospedali di Manfredonia, Cerignola e San Severo

ASL Foggia e Policlinico firmano un protocollo d’intesa

La ASL Foggia ha firmato con il Policlinico Riuniti di Foggia una convenzione grazie alla quale il Policlinico si impegna a mettere a disposizione degli ospedali della ASL Foggia i propri medici specialisti in "Anestesia e Rianimazione".
L'accordo, che ha la durata di 12 mesi, consentirà a sedici anestesisti dei "Riuniti" di svolgere, al di fuori dell'orario di servizio, turni di lavoro presso i Presidi Ospedalieri di Cerignola, Manfredonia e San Severo.

"Si tratta – spiega il Direttore Generale della ASL Foggia Vito Piazzolla – di una opportunità preziosa per rilanciare l'attività chirurgica negli ospedali della ASL. Con l'impegno dei nostri professionisti ed il supporto esterno del Policlinico potremo superare le criticità legate alla difficoltà di reclutamento di personale medico, soprattutto nella disciplina di Anestesia e Rianimazione. Difficoltà legate alla cronica carenza di medici, in particolare in queste discipline strategiche e trasversali. Sarà possibile, in questo modo, recuperare le liste d'attesa per i ricoveri programmati e dare una risposta sempre più efficiente ed efficace al bisogno di salute della popolazione".

La Direzione ringrazia il Direttore Generale e i professionisti del Policlinico Riuniti di Foggia per la collaborazione dimostrata.

"Un ringraziamento particolare conclude Piazzolla - va agli operatori aziendali che lavorano quotidianamente con dedizione e professionalità per assicurare alla comunità il diritto alla salute".
  • Ospedale Giuseppe Tatarella Cerignola
  • Notizie Cerignola
  • Notizie Capitanata
  • Policlinico Riuniti Foggia
Altri contenuti a tema
Letture digitali per i piccoli pazienti di pediatria del Tatarella Letture digitali per i piccoli pazienti di pediatria del Tatarella Grazie alla tecnologia anche chi è in isolamento può partecipare alle letture
Ospedale Tatarella, il reparto di emodinamica è una possibilità concreta Ospedale Tatarella, il reparto di emodinamica è una possibilità concreta Il direttore della Asl e i vertici regionali assicurano piena disponibilità
Il 118 di Cerignola dedicato a Nicole Selvaggio Il 118 di Cerignola dedicato a Nicole Selvaggio Piazzolla: "Il suo sorriso un esempio per tutti noi"
Al "Riuniti" di Foggia le giornate dedicate alla cardiochirurgia Al "Riuniti" di Foggia le giornate dedicate alla cardiochirurgia In dirittura d'arrivo l'apertura della nuova struttura
Covid-19, l’ospedale Tatarella di Cerignola riorganizza i reparti Covid-19, l’ospedale Tatarella di Cerignola riorganizza i reparti La regione prepara un piano per l’aumento dei posti in area medica
Covid-19, il rapporto dei contagi in provincia di Foggia Covid-19, il rapporto dei contagi in provincia di Foggia Ricoveri in netta diminuzione rispetto allo scorso anno
È nato al “Tatarella” di Cerignola il primo bimbo del 2022 in provincia di Foggia È nato al “Tatarella” di Cerignola il primo bimbo del 2022 in provincia di Foggia Si chiama Giorgio ed è figlio di una coppia bulgara
Covid-19, al 'Riuniti' di Foggia meno ricoveri rispetto allo scorso anno Covid-19, al 'Riuniti' di Foggia meno ricoveri rispetto allo scorso anno In terapia intensiva ricoverati solo non vaccinati
© 2001-2022 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.