Bonito e Pezzano
Bonito e Pezzano

Bonito e Pezzano sul contrasto alla criminalità e politiche sociali

Bonito promette la rimozione di tavoli in legno su cui si spaccia, Pezzano ricorda azioni concrete sull’antimafia sociale, contrasto alle tossicodipendenze, educativa territoriale e centri antiviolenza

«Mi dicono che su questo tavolo gli spacciatori ogni sera fanno il loro mestiere immondo e negativo. Io vi prometto che entro una settimana dalla mia elezione questo tavolo verrà smantellato e portato via» ha detto il candidato Francesco Bonito, mostrando il tavolo in legno nei giardini del quartiere Santa Barbara, nel corso di una diretta facebook andata in onda sulla rete nella tarda mattinata di oggi.

In riferimento alle esternazioni di Francesco Bonito, il già Assessore alle Politiche Sociali e Welfare nella giunta Metta, Rino Pezzano, ricorda quanto fatto in quattro anni di amministrazione sottolineando quanto ancora sarà fatto in futuro.

"450.000 euro per l'antimafia sociale.
Contrasto alle dipendenze con il progetto Salviamoci la Pelle.
Protocollo d'intesa con Diocesi, Scuola e Terzo Settore sulla dispersione scolastica.
Bene confiscato alla mafia destinato a Centro Antiviolenza.
40.000 euro per l'educativa di strada.
30.000 euro alle Parrocchie per le attività oratoriali.
Potrei continuare all'infinito ma mi fermo qui, anche perché i cerignolani hanno toccato con mano il lavoro svolto.
L'unico che non sa è Francesco Bonito, che continua a promettere cose da noi già realizzate.
Mi dispiace, Francesco, sei in ritardo e dimostri di non conoscere la nostra città perché, molto probabilmente, la tua non è mai stata.
Da martedì riprenderemo il lavoro bruscamente interrotto.
Andiamo a vincere"

  • Rino Pezzano
  • Notizie Cerignola
  • Notizie Puglia
  • Notizie Capitanata
  • Francesco Bonito
Altri contenuti a tema
Covid, attualmente positivi in Puglia vicini a scendere sotto quota 2000 Covid, attualmente positivi in Puglia vicini a scendere sotto quota 2000 Dati sulle ospedalizzazioni sostanzialmente invariati
Dalessandro ringrazia FdI, Casarella replica: “Sono i soliti comunisti inguardabili” Dalessandro ringrazia FdI, Casarella replica: “Sono i soliti comunisti inguardabili” Casarella: “Sono i soliti comunisti inguardabili, il ringraziamento mira a destabilizzare l’ambiente e confondere le acque nel tentativo di anestetizzare l’opposizione si sono fatti male i conti”
Al via la domanda di rimborso dei libri di testo per l’anno scolastico 2021/2022 Al via la domanda di rimborso dei libri di testo per l’anno scolastico 2021/2022 La domanda e la relativa documentazione dovrà essere consegnata, entro e non oltre la data dell’11/11/2021
Serrature bloccate alla scuola elementare “G. Marconi” Serrature bloccate alla scuola elementare “G. Marconi” Gli alunni ed il personale scolastico sono riusciti ad entrare grazie all’intervento dei Vigili del Fuoco
“Michele Cianci”, le olive bella di Cerignola raccolte sul terreno confiscato alla mafia “Michele Cianci”, le olive bella di Cerignola raccolte sul terreno confiscato alla mafia Sul bene “Michele Cianci”, gestito dalla cooperativa Altereco, sono impegnati tanti lavoratori che provengono da situazioni di disagio, alcuni dai percorsi di giustizia riparativa
Tavola rotonda "La legalità e la relazione sociale" Tavola rotonda "La legalità e la relazione sociale" Giovedì 21  ottobre alle 18.30 nella Chiesa matrice dell’Assunzione della Beata Vergine Maria di Rocchetta Sant’Antonio
Rocco Dalessandro (PD) ringrazia Tommaso Sgarro e Fratelli d’Italia Rocco Dalessandro (PD) ringrazia Tommaso Sgarro e Fratelli d’Italia Dalessandro: “Consentitemi di esprimere un ringraziamento personale agli amici del centrodestra, agli amici democratici del centrodestra”. Gianvito Casarella smentisce e chiede rettifica
Nella Sala Consiliare di Palazzo di Città Francesco Bonito è stato proclamato Sindaco Nella Sala Consiliare di Palazzo di Città Francesco Bonito è stato proclamato Sindaco Bonito: “Troverò nella macchina comunale tutte le energie necessarie per corrispondere alle grandi attese della mia città”
© 2001-2021 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.