per bonus psicologico
per bonus psicologico
Attualità

Bonus salute psicologica: è boom di richieste

Il disagio psicologico è la vera pandemia

Alzi la mano chi non si è mai sentito sottopressione, inadeguato, deluso, ignorato. Alzi la mano chi ha sempre saputo gestire le proprie emozioni.

Sareste in pochi. Molti, invece, sono quelli che si scontrano con le proprie fragilità e non riescono a gestirle.

Sono tempi particolari quelli che si vivono. La cronaca spesso è costretta a trattare di casi di violenza spropositata o addirittura senza motivo o di atti estremi, fuori da ogni logica.

Vi è un profondo senso di intemperanza da parte di giovani e meno giovani, sempre più facili a venire alle mani, molto meno a confrontarsi con le parole.

E in genere assistiamo ad un aumento vertiginoso del disagio: ansia, stress, depressione, fragilità psicologiche dettate dalle più svariate quanto imprecisate cause, ci stanno rendendo soggetti più fragili. La precarietà dei tempi, la freneticità del ritmo di vita, sempre di corsa, sempre in competizioni per qualcosa o per qualcuno, sia nella vita privata che in quella lavorativa, la mancanza di prospettive per il futuro destabilizzano adulti e adolescenti, ma anche gli effetti dell'isolamento a seguito del lungo periodo di DAD e Smart Working, hanno avuto il loro peso.

Se n'è accorto anche il Governo che, partendo dal post pandemia, ha inteso correre ai "ripari" istituendo il "Bonus psicologico", operativo già dal 25 luglio scorso e che ad oggi conta più di 200.000 domande arrivate all'INPS, spingendo il Governo ad aumentare la dotazione finanziaria accantonata.

Il Bonus psicologico dà accesso ad un max di 600 euro e c'è tempo fino al 24 Ottobre 2022 per poter inoltrare domanda sul sito dell'INPS nella sezione "Contributo per sostenere le spese relative a sessioni di psicoterapia".

L'ammontare del Bonus è distinto per fasce di reddito: 600 € sono relativi ad un ISEE entro i 15 mila euro; da 15mila a 30mila, il Bonus scende a 400€, e per finire con un ISEE tra 30mila e 50mila si arriva a 200€ di bonus. E infine, il suo utilizzo
Il beneficio va utilizzato entro 180 giorni dalla sua emissione, diversamente la somma erogata verrà ritirata e riassegnata individuando nuovi beneficiari.

Purtroppo, distanziamento, mascherine, lockdown e lutti subiti a causa del covid, hanno messo a dura prova la salute mentale dei cittadini. Ansie e depressioni sono aumentate soprattutto nei più giovani, sono aumentate vertiginosamente negli ultimi anni ed è fondamentale combatterle, abbattendo anche i vecchi tabù che sono sempre esistiti su questo argomento.

Viviamo in una società in cui siamo sempre di corsa, che ci impone di essere sempre perfetti in ogni ambito, sia nel lavoro che nella vita privata e tutto questo ci crea stress.

Si è abituati a prendersi cura del proprio corpo, attraverso attività fisica e trattamenti benessere, ma allo stesso tempo è di vitale importanza prendersi cura della propria mente, senza sottovalutare i propri disagi. Il benessere fisico è strettamente correlato al benessere mentale.

Ci stiamo allontanando dai valori veri, sconnessi dalla realtà, schiacciati dall'incertezza dei tempi, dalla crisi economica, dall'incapacità di dialogare.

Questa è la vera epidemia.
  • Salute
Altri contenuti a tema
A Cerignola l'open day per la quarta dose anti-Covid A Cerignola l'open day per la quarta dose anti-Covid Oggi la Asl di Foggia organizza una giornata dedicata alla somministrazione del vaccino agli over 60 anni e ai pazienti fragili a partire dai 12 anni
Covid in Puglia, terapie intensive in aumento Covid in Puglia, terapie intensive in aumento In provincia di Foggia quasi cinquecento casi registrati
Covid in Puglia, ricoveri in calo Covid in Puglia, ricoveri in calo In provincia di Foggia registrati duecento casi
Covid, in Puglia ricoveri in calo Covid, in Puglia ricoveri in calo In provincia di Foggia più di quattrocento positivi
Covid, in provincia di Foggia cinquecento nuovi positivi Covid, in provincia di Foggia cinquecento nuovi positivi In Puglia i ricoveri aumentano, le terapie intensive sono stabili
Ospedale Tatarella, il reparto di emodinamica è una possibilità concreta Ospedale Tatarella, il reparto di emodinamica è una possibilità concreta Il direttore della Asl e i vertici regionali assicurano piena disponibilità
Covid in Puglia, i ricoveri continuano a diminuire Covid in Puglia, i ricoveri continuano a diminuire I casi rilevati oggi in provincia di Foggia sono più di cinquecento
Covid in Puglia, i ricoveri sono in diminuzione Covid in Puglia, i ricoveri sono in diminuzione Oggi novecento positivi in provincia di Foggia
© 2001-2022 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.