Coldiretti
Coldiretti

Boom ordini frutta e verdura in puglia per garantire rifornimenti

Coldiretti Puglia: A partire dalla scorsa settimana si è registrato un sensibile aumento negli acquisti di prodotti alimentari freschi e trasformati

Elezioni Regionali 2020
Boom di ordini di frutta e verdura in Puglia per garantire i rifornimenti delle catene della grande distribuzione organizzata. E' quanto dichiara Coldiretti Puglia, sulla base dell'analisi dell'andamento delle vendite delle grandi aziende ortofrutticole pugliesi che esportano in Italia e all'estero. "Sono cresciuti esponenzialmente gli ordini di arance, insalate, cavoli, patate e cipolle e in generale di verdure di stagione. Le nostre imprese ortofrutticole non stanno registrando grandi difficoltà nella logistica, perché al momento risulta bloccata solo la piattaforma di Lodi", riferisce Savino Muraglia, presidente di Coldiretti Puglia. "Unico ostacolo è la difficoltà di reperimento di container a disposizione - aggiunge il presidente Muraglia - perché quelli che per motivi di transito hanno fatto in Cina, risultano tuttora bloccati".

A partire dalla scorsa settimana si è registrato un sensibile aumento negli acquisti di prodotti alimentari freschi e trasformati, secondo il un monitoraggio della Coldiretti nei mercati di Campagna Amica per verificare gli effetti dell'emergenza coronavirus con l'annuncio delle prime misure per il contenimento. La crescente preoccupazione - sottolinea la Coldiretti – sembra spingere molti a fare scorte con la sollecitazione delle autorità alla limitazione degli spostamenti per evitare la diffusione del contagio. Anche perché – continua la Coldiretti - nelle aree già a rischio sono state adottate misure cautelative con la chiusura di negozi, centri commerciali e mercati all'aperto per evitare rischiose forme di aggregazione. La priorità - sottolinea la Coldiretti - è confinare il contagio, curare i malati e dare indicazioni corrette anche per evitare che dilaghi la psicosi irrazionale a danno dei cittadini e delle imprese in un momento già difficile per il tessuto economico nazionale. Per questo – conclude la Coldiretti - serve un impegno comune di imprese e forze sociali e di rappresentanza per affrontare l'emergenza con interventi di prevenzione, informazione e sostegno.
  • notizie
  • Notizie Cerignola
  • Notizie Puglia
  • Coldiretti Puglia
  • Notizie Capitanata
Altri contenuti a tema
Aggressione al Pronto Soccorso di Cerignola Aggressione al Pronto Soccorso di Cerignola In 10 contro il vigilante della Cosmopol, pretendevano di entrare in Pronto Soccorso per far visita ad ujn paziente. Momenti terribili raccontati dalla vittima
“IOMIDIFFERENZIO” è la campagna ambientale di Giuseppe De Nicolo “IOMIDIFFERENZIO” è la campagna ambientale di Giuseppe De Nicolo Coinvolge i cittadini di ogni età, affinché ciascuno possa apportare il proprio contributo nel mantenere l'ambiente pulito
Coronavirus, Pierluigi Lopalco spiega chi sono i “portatori” del virus Coronavirus, Pierluigi Lopalco spiega chi sono i “portatori” del virus Lopalco: “un soggetto positivo al virus ma che non esprime sintomi di malattia è tecnicamente un portatore che può essere un soggetto in incubazione”
Coronavirus,  bollettino epidemiologico della regione Puglia Coronavirus, bollettino epidemiologico della regione Puglia Nelle ultime 24 ore 12 positivi in regione di cui 3 nella nostra provincia. Le dichiarazioni del direttore della ASL Foggia
Pallavolo Cerignola, riconfermato mister Davide Castellaneta Pallavolo Cerignola, riconfermato mister Davide Castellaneta Il giovane tecnico di Gioia del Colle guiderà anche nella prossima stagione il team fucsia
Cerignola zona rossa? Solo nella mappa dei contagi Cerignola zona rossa? Solo nella mappa dei contagi In un momento così difficile e problematico occorre mettere in chiaro un punto fondamentale, Cerignola non è “Zona Rossa” ma zona geografica ad alto rischio così come da mappa dei contagi
Coronavirus, Il caos delle Ordinanze regionali Coronavirus, Il caos delle Ordinanze regionali Fitto replica ad Emiliano “Caos Ordinanze in Puglia!”. Stessa situazione a Cerignola, dobbiamo seguire l’Ordinanza della Commissione Straordinaria o quella di Emiliano?
Due nuovi acceleratori lineari  ad energia alta  e multipla al Policlinico Riuniti di Foggia Due nuovi acceleratori lineari ad energia alta e multipla al Policlinico Riuniti di Foggia Approvato progetto di riqualificazione e ammodernamento tecnologico dei servizi di Radioterapia oncologica di ultima generazione
© 2001-2020 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.