Discarica a Borgo Tressanti
Discarica a Borgo Tressanti
Cronaca

Borgo Tressanti ridotta a una discarica a cielo aperto

Abbandono di rifiuti, incendi notturni, nessuno presidia il territorio. La denuncia di alcuni residenti

Una discarica abusiva a cielo aperto a Borgo Tressanti. Diversa dalle altre perché questa è nel pieno centro della borgata, differente da quelle scoperte dalle forze dell'ordine perché a Borgo Tressanti arrivano persone da ogni dove per scaricare di tutto… e lo fanno in pieno giorno, incuranti della rabbia dei residenti, sicuri di non essere denunciati, tranquilli e sereni nella consapevolezza di non incorrere in alcuna sanzione vista la totale assenza delle forze dell'ordine, della Polizia Municipale.

Una triste realtà che si ripete quotidianamente da anni, una ripetitività di eventi che ha totalmente scoraggiato i residenti della borgata che, dopo continue chiamate alle forze dell'ordine alle quali non è mai seguito un intervento, si sono rassegnati al triste destino.

«Ci siamo letteralmente rassegnati – ha dichiarato un residente di Borgo Tressanti – noi ormai siamo destinati a vivere in una discarica a cielo aperto. Arrivano persone da poderi lontani e scaricano rifiuti di ogni genere, entrano a Borgo Tressanti con furgoni e camioncini , si accostano ai bidoni e scaricano rifiuti che non potrebbero essere abbandonati. Arrivano da ogni dove, anche dalle città limitrofi e abbandonano gomme, elettrodomestici, cartoni, ingombranti. Ormai le pinete di Borgo Tressanti sono una discarica di rifiuti, gli spazi verdi completamente abbandonati e sporchi».

All'abbandono di rifiuti segue, puntualmente, un incendio. La Tekra che gestisce il servizio di spazzamento svuota i cassonetti due volte a settimana e pulisce l'area intorno ai medesimi ma, purtroppo, le discariche sono distanti dai cassonetti e, puntualmente, vengono lasciate intatte. Dopo un periodo di accumulo c'è sempre l'imbecille di turno che appicca un incendio e i residenti sono costretti a subire anche questo.

«Molte volte abbiamo allertato i Carabinieri e la Polizia i quali ci hanno chiesto di rivolgerci alla Polizia Municipale. Abbiamo chiamato anche questa ma di interventi neanche uno. Sappiamo bene che siamo parecchio distanti dalla città ma, al tempo stesso, rivendichiamo di essere cittadini di Cerignola… purtroppo abbandonati. Non chiediamo la luna nel pozzo ma un minimo di controllo del territorio. Sappiamo bene che il numero di agenti è limitato pertanto chiediamo forme alternative di controllo come le foto trappole, un sistema di sorveglianza che sanzioni coloro che commettono illeciti ai nostri danni e ai danni dell'ambiente. I rifiuti sono a pochi metri dalla parrocchia, a pochissimi metri dalla scuola, nel pieno centro della borgata – conclude il residente che ci ha contattati – Speriamo che questa denuncia pubblica faccia notizia e muova qualche controllo, ne abbiamo veramente bisogno. A tutti i candidati al Consiglio Regionale consigliamo di parlare meno e operare di più, se per molti Borgo Tressanti è luogo di abbandono rifiuti, per i politici è luogo in cui andare a prendersi i voti per poi lasciare tutto come è sempre stato»
5 fotoDiscarica a Borgo Tressanti
discarica a Borgo tressanti fotodiscarica a Borgo tressanti fotodiscarica a Borgo tressanti fotodiscarica a Borgo tressanti fotodiscarica a Borgo tressanti foto
  • Borgo Tressanti
  • discarica
  • Notizie Cerignola
Altri contenuti a tema
Pallavolo Cerignola sconfitta a Bisceglie per 3-1 da Sportilia Pallavolo Cerignola sconfitta a Bisceglie per 3-1 da Sportilia Brutta gara delle pantere che cedono il passo alle locali
Covid, cresce il numero dei guariti in Puglia. Saremo in zona gialla? Covid, cresce il numero dei guariti in Puglia. Saremo in zona gialla? In solo 24 ore i guariti dal Covid-19 sono 1293. Numeri, questi, che fanno sperare nell’ingresso in area gialla della Regione Puglia
Amministrative 2021: civismo, candidati sindaco e primarie Amministrative 2021: civismo, candidati sindaco e primarie La Federazione “Insieme per Cerignola” vuole le primarie. Intervista a Claudio Di Lernia: “Stiamo dialogando con “Senso Civico”, “Cerignola in azione”, “Noi - comunità in movimento” e “Italia in comune”, o primarie o andiamo da soli”
Guardia di Finanza, pubblicato il bando di concorso per l’arruolamento di 1030 allievi marescialli Guardia di Finanza, pubblicato il bando di concorso per l’arruolamento di 1030 allievi marescialli Pubblicato il bando di concorso, per titoli ed esami, per ’arruolamento di 1030 allievi marescialli presso la scuola ispettori e sovrintendenti - anno accademico 2021/2022
A Cerignola sono 561 i positivi al Covid A Cerignola sono 561 i positivi al Covid In quarantena, invece, solamente 43
Pallavolo Cerignola, oggi la sfida contro Sportilia Bisceglie Pallavolo Cerignola, oggi la sfida contro Sportilia Bisceglie Questa sera, al PalaDolmen di Bisceglie, spazio al recupero della 7a giornata di andata
L' 8 maggio la comunità cittadina ricorda Donato Monopoli L' 8 maggio la comunità cittadina ricorda Donato Monopoli Alle ore 17:30 raduno in Piazza Duomo, alle ore 18:00 la messa celebrata da Vescovo mons. Luigi Renna, dalle ore 19:00 alle ore 20:00 il sit-in
Arrivate in Puglia dosi di vaccini AstraZeneca, Moderna e Jannsen Arrivate in Puglia dosi di vaccini AstraZeneca, Moderna e Jannsen La prossima consegna è prevista per mercoledì prossimo con 141.570 dosi di Pfizer
© 2001-2021 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.