Comune di Cerignola
Comune di Cerignola
Territorio

“Buoni spesa”, oltre 700 le domande presentate

Gli uffici comunali stanno effettuando le verifiche richieste dalla Commissione Prefettizia, non previsti i termini per la consegna dei buoni. Le perplessità di Carlo Dercole

Elezioni Regionali 2020
Con atto n. 59 dell' 1 aprile 2020 la Commissione Prefettizia ha deliberato i criteri e le priorità per l'individuazione dei beneficiari dei "buoni spesa" nonché per la presentazione delle domande, a partire dal giorno 3 aprile, per accedere ai benefici.

Oltre 700 le domande per l'ottenimento dei buoni spesa presentate al Comune di Cerignola in questi giorni.

Nella delibera si apprende che le risorse previste saranno assegnate dall'Ufficio Servizi Sociali prioritariamente a singoli o nuclei familiari già in carico ai servizi sociali comunali. "Qualora si tratti di singoli o nuclei familiari non in carico ai servizi sociali questi ne dovranno accertare lo stato di bisogno e procedere alla presa in carico verificando che non siano assegnatari di sostegno pubblico ( es./ RdC, Rei, Naspi, indennità di mobilità, cassa integrazione guadagni, altre forme di sostegno previste a livello locale o regionale)".

I nuclei familiari in situazioni di disagio hanno presentato le domande al Comune di Cerignola personalmente e attraverso i CAF ACLI, CAF TUTELA FISCALE DELCONTRIBUENTEPATRONATO ENASC, CAF UNSIC, CAF LABOR, CAF UIL CERIGNOLA 3, CAF ITAL UIL, CAF LF LAVORO E FISCO, SINDACATO FITESCCAF AIC, CAF EUROCAF, PATRONATO INAPA, PATRONATO LABOR, CAAF CGIL PUGLIA.

Già a partire dagli ultimi giorni della scorsa settimana gli uffici comunali hanno iniziato ad effettuare le opportune verifiche volte a stabilire il rispetto dei requisiti per il riconoscimento dei "buoni spesa" ai richiedenti, così come stabilito dalla Commissione Prefettizia nella delibera n. 59 dell'1 aprile.

Non ancora sono stati stimati i tempi entro i quali gli uffici comunali potranno stilare una prima graduatoria ed elargire i "buoni spesa", si pensa che, probabilmente, negli ultimi giorni di questa settimana si potrà sperare in una prima erogazione anche se il numero dei richiedenti è in continua crescita.

Queste le preoccupazioni di Carlo Dercole, già Assessore alle Politiche Giovanili e Sport che, a mezzo social, alcuni giorni lamentava la complessità dell'iter burocratico previsto dalla Commissione Prefettizia e l'immane lavoro a carico degli uffici comunali che, inevitabilmente, causerà un allungamento dei termini:

"Avevamo chiesto zero burocrazia e molta velocità per assegnare questi buoni spesa, in realtà solo leggendo la delibera mi è venuto un gran mal di testa.
Tra documenti, modelli, indagini dell'ufficio servizio civile, quantificare il fabbisogno di ogni nucleo familiare e decidere se bisogna dare i buoni spesa di 25 e 50 euro massimo, una volta a settimana, una ogni quindici giorni oppure una volta al mese. Oltre che aprire una evidenza pubblica per i supermercati.

Bisogna fare in fretta, altrimenti rischiamo che questi buoni arrivino ad emergenza terminata!"
  • notizie
  • carlo dercole
  • Comune di Cerignola
  • Notizie Cerignola
  • Notizie Puglia
  • Notizie Capitanata
  • Coronavirus
Altri contenuti a tema
Coronavirus, Pierluigi Lopalco spiega chi sono i “portatori” del virus Coronavirus, Pierluigi Lopalco spiega chi sono i “portatori” del virus Lopalco: “un soggetto positivo al virus ma che non esprime sintomi di malattia è tecnicamente un portatore che può essere un soggetto in incubazione”
Coronavirus,  bollettino epidemiologico della regione Puglia Coronavirus, bollettino epidemiologico della regione Puglia Nelle ultime 24 ore 12 positivi in regione di cui 3 nella nostra provincia. Le dichiarazioni del direttore della ASL Foggia
Pallavolo Cerignola, riconfermato mister Davide Castellaneta Pallavolo Cerignola, riconfermato mister Davide Castellaneta Il giovane tecnico di Gioia del Colle guiderà anche nella prossima stagione il team fucsia
Cerignola zona rossa? Solo nella mappa dei contagi Cerignola zona rossa? Solo nella mappa dei contagi In un momento così difficile e problematico occorre mettere in chiaro un punto fondamentale, Cerignola non è “Zona Rossa” ma zona geografica ad alto rischio così come da mappa dei contagi
Coronavirus, Il caos delle Ordinanze regionali Coronavirus, Il caos delle Ordinanze regionali Fitto replica ad Emiliano “Caos Ordinanze in Puglia!”. Stessa situazione a Cerignola, dobbiamo seguire l’Ordinanza della Commissione Straordinaria o quella di Emiliano?
Due nuovi acceleratori lineari  ad energia alta  e multipla al Policlinico Riuniti di Foggia Due nuovi acceleratori lineari ad energia alta e multipla al Policlinico Riuniti di Foggia Approvato progetto di riqualificazione e ammodernamento tecnologico dei servizi di Radioterapia oncologica di ultima generazione
Coronavirus,  bollettino epidemiologico della regione Puglia Coronavirus, bollettino epidemiologico della regione Puglia Nelle ultime 24 ore 16 nuovi positivi al Covid di cui 3 nella nostra provincia.
Trema la terra a Cerignola Trema la terra a Cerignola Lieve scossa di terremoto a Cerignola, magnitudo 1.9
© 2001-2020 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.