Metta e Dibisceglia
Metta e Dibisceglia

Caso dott. Monteleone, alle accuse di Metta si accoda il PD Cerignola

Licenziamento dott. Monteleone, Metta accusa i Dirigenti firmatari del provvedimento e la Commissione Straordinaria, il PD Cerignola lancia le stesse accuse ma ritenendo Metta quasi responsabile

Elezioni Regionali 2020
Da parecchie settimane tiene banco a Cerignola l'argomento dott. Paolo Monteleone, il Dirigente Sportello Unico delle Attività Produttive del Comune di Cerignola, vincitore del concorso pubblico per titoli ed esami che, dopo tre mesi di osservazione, è stato ritenuto non idoneo al ruolo dirigenziale mediante provvedimento a firma del Segretario Comunale dott.ssa Antonella Fiore, voluta dalla Commissione Straordinaria, e del Dirigente del Settore Finanziario e Personale dott. Giovanni Buquicchio.

Sino ad oggi l'unico a parlarne mediante post sui social network, nelle rubriche "Buongiorno Cerignola" e "Buonasera Cerignola" e nelle trasmissioni radiofoniche "Il cielo è sempre più blu" è stato il sospeso Sindaco di Cerignola avv. Francesco Metta.

Proprio nel "Buongiorno Cerignola" di martedì 7 luglio l'avv. Metta dichiarava:

"Il dott. Paolo Monteleone si aggiudica un concorso per diventare dirigente, poi qualcuno, artatamente, ritarda la stipula del contratto perché si aspetta che vada via il Sindaco che fa rispettare le regole e mai avrebbe stravolto il risultato di un concorso. Con quello scassa scatole del Sindaco Metta non si potevano fare manovre, quindi hanno fatto coincidere i tre mesi di prova con la presenza della Commissione Straordinaria. Figuratevi, una valutazione fatta durante i mesi di lockdown. Ma c'è un mistero che voglio condividere con voi, la Commissione Straordinaria composta da Postiglione, Albertini e Sabato, chiede la verifica dopo i tre mesi di prova ai loro dirigenti e poi sparisce. Il dott. Monteleone viene licenziato con una lettera a firma del Segretario Comunale e del dott. Goovanni Buquicchio senza che ci sia una delibera della Commissione Straordinaria. Una decisione presa da due dirigenti e non avallata dai commissari straordinari… cosa gravissima!"

Sempre nella giornata di martedì 7 luglio, nelle ore serali, nella rubrica "U Scazzamurridd" sempre l'avv. Metta ho sostenuto che il prefetto a riposo dott. Umberto Postiglione si sia dimesso perché in disaccordo con gli altri membri della Commissione Straordinaria e i Dirigenti firmatari del provvedimento proprio per il provvedimento ai danni del dott. Monteleone

Nella giornata odierna anche il PD di Cerignola, con un comunicato stampa a firma di Maria Dibisceglia, già consigliere comunale PD nel Consiglio Comunale di Cerignola, denuncia la stessa gravità già anticipata da Metta:

"L'ultimo caso è quello di un dirigente comunale, vincitore di concorso e assunto a tempo indeterminato, che è stato giudicato inidoneo a proseguire il suo incarico con un provvedimento del Segretario Comunale e del dott. Buquicchio, anche lui dirigente comunale. Un provvedimento così importante avrebbe dovuto essere quantomeno co-firmato dalla Commissione Straordinaria, che troppo spesso lascia che a tessere le trame dei giochi siano i dirigenti. Ora si dovrà sostituire il dirigente mandato a casa – spiega Dibisceglia – e considerato che il concorso vinto da quest'ultimo è già oggetto di un ricorso giudiziario, sarebbe opportuno che la Commissione Straordinaria congeli quella graduatoria fino alla decisione del Tribunale per evitare che possa essere il Comune di Cerignola a pagarne le conseguenze economiche, soprattutto perché il bilancio consuntivo non è stato ancora approvato e non si può procedere a nuove assunzioni".

Secondo il PD Cerignola "Non è accettabile che al Comune di Cerignola il potere politico sia in mano ad un gruppo di dirigenti, assunti quando Franco Metta era Sindaco, che continuano a prendere decisioni autonomamente, nel silenzio assoluto della Commissione Prefettizia".

C'è da chiedersi come mai il PD Cerignola, dal primo momento a sostegno della Commissione Straordinaria, parli oggi della vicenda Monteleone dopo mesi di silenzio, a distanza di tempo dal provvedimento con il quale il Segretario Generale e il Dirigente del Settore Finanziario e Personale licenziarono il dott. Monteleone.
  • Franco Metta
  • Comune di Cerignola
  • Maria Dibisceglia
  • Notizie Cerignola
  • Notizie Capitanata
  • Commissione Prefettizia Cerignola
Altri contenuti a tema
Coronavirus, nuova ordinanza della Regione Puglia Coronavirus, nuova ordinanza della Regione Puglia Se manca distanziamento mascherine obbligatorie, discoteche e sale da ballo aperte ma con obbligo do mascherina
Coronavirus, paura per seconda ondata. Ma le discoteche chiuderanno? Coronavirus, paura per seconda ondata. Ma le discoteche chiuderanno? Emiliano: «Le fotografie con assembramenti destano allarme ed è il tema che stiamo affrontando in questo momento»
Chi rientra da Spagna, Malta e Grecia deve fare il tampone Chi rientra da Spagna, Malta e Grecia deve fare il tampone Emiliano: «Se negativi si interrompe la quarantena». I pugliesi di rientro da queste aree geografiche devono autosegnalarsi
Coronavirus, il Governo chiede una linea uniforme per tutte le Regioni Coronavirus, il Governo chiede una linea uniforme per tutte le Regioni Rientri dall’estero, movida, discoteche e feste popolari. Regole chiare per tutte le regioni. Se dovessero aumentare i contagi? Obbligo della mascherina all’aperto e “coprifuoco”
Coronavirus, bollettino epidemiologico della regione Puglia Coronavirus, bollettino epidemiologico della regione Puglia Ancora in salita il numero dei positivi, oggi ne sono 33 di cui 7 nella nostra provincia
COVID 19: nuovo incontro tra ASL e prefettura COVID 19: nuovo incontro tra ASL e prefettura Illustrate tutte le attività di riorganizzazione dei servizi messe in cantiere tempestivamente per rimodulare gli interventi sul territorio man mano che si manifestano nuovi focolai
Obbligo di quarantena per chi rientra da Spagna, Malta e Grecia Obbligo di quarantena per chi rientra da Spagna, Malta e Grecia Lo comunica il presidente della Regione Puglia dopo i diversi casi degli ultimi giorni legati ai ritorni dall'estero. È stata firmata l’Ordinanza Regionale
Calendario Polizia di Stato con la partenship di Unicef Calendario Polizia di Stato con la partenship di Unicef Il ricavato della vendita sosterrà il progetto connesso all’Emergenza Coronavirus, una quota sarà devoluta al Piano di assistenza “Marco Valerio”
© 2001-2020 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.