n
n

Cerignola, successo per Sergio Brio e “L’ultimo Stopper” presso lo Juventus Club 'Gigi Buffon'

Un viaggio attraverso la vita dell’uomo e del calciatore Sergio Brio. Dagli inizi nel settore giovanile del Lecce sino all’approdo, a soli 18 anni, nella squadra più blasonata d’Italia, la Juventus.

La storia di un ragazzo venuto dal sud, dal profondo Salento, di un 18enne che realizza il sogno di tutti i giovani calciatori: giocare nella Juventus. La Juventus di Cuccureddu, Zoff, Boniek, Capello, Bettega e tanti altri mostri sacri dell'Olimpo bianconero. La Juventus che vinse di tutto negli anni '80. E non è un caso che, con quel big team, è diventato uno dei sei al mondo che ha vinto tutte le competizioni UEFA e FIFA per club.


"L'ultimo Stopper" è un viaggio attraverso la vita dell'uomo e del calciatore Sergio Brio. Dagli inizi nel settore giovanile del Lecce sino all'approdo, a soli 18 anni, nella squadra più blasonata d'Italia, la Juventus. Dal rapporto con Boniperti e Paolo Rossi, al ricordo del compianto Gaetano Scirea e, infine, la sua avventura da allenatore al Mons e la novella esperienza a Radio1. Un percorso importante, fatto di momenti stupendi e traguardi personali, ma anche di tragedie (la sera dell'Heysel in primis) raccontati con minuzia di particolari dalla puntuale Luigia Casertano, scrittrice di fama nazionale. Evento impreziosito anche dalla partecipazione di Savino Zaba, volto noto della TV e di Radio2 tutto "made in Cerignola".


Un viaggio nel passato, presente e futuro bianconero dove, lo splendido scenario dello Juventus Club "Gigi Buffon" di Cerignola, ha fatto da cornice ad una serata diversa, una serata speciale per l'universo della 'Vecchia Signora'. Una serata a forti tinte bianconere.
nnnnnnn
    © 2001-2018 CerignolaViva è un portale gestito dall'associazione Kerina Production. Partita iva 90041150716. Tutti i diritti riservati. Viva è un marchio registrato di GoCity.
    CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.