bandiera CIA
bandiera CIA

Coronavirus, servizio CIA Puglia per l’indennità da 600 euro

Cia Agricoltori: “Ecco chi ha diritto all’indennità e come ottenerla attraverso il nostro servizio”

Un servizio semplice, chiaro e veloce per poter inviare la propria istanza e ottenere i 600 euro che, attraverso l'ultimo decreto, il Governo ha riservato ad alcune fasce di persone per fronteggiare il disagio economico causato dall'emergenza Coronavirus. A realizzare e offrire il servizio in tutta la regione sono gli uffici CIA Agricoltori Italiani della Puglia, il patronato INAC, il CAF CIA e il CAA CIA in deroga all'articolo 4 del Decreto Ministeriale 10 ottobre 2008, n. 193, attuativo della legge 30 marzo 2001 n. 152, fino alla cessazione dello stato di emergenza sanitaria. Gli uffici del sistema CIA Agricoltori Italiani procederanno alla compilazione e all'invio delle pratiche relative all'assegnazione dell'indennità di euro 600, dopo aver ricevuto il mandato di patrocinio in via telematica.
Le domande per usufruire della prestazione "indennità 600 euro" potranno essere presentate già dal primo aprile 2020.

"Una volta acquisito il mandato telematico", ha spiegato il vicepresidente regionale di CIA Agricoltori Italiani della Puglia, Giannicola D'Amico, "i nostri consulenti procederanno alla corretta evasione di ogni pratica, che avverrà come detto telematicamente nel rispetto del vigente decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri: i nostri uffici, pertanto, continueranno ad essere chiusi al pubblico fino a fine emergenza. Particolare attenzione, come sempre, sarà dedicata al mondo agricolo, a braccianti e imprenditori". I soggetti e i requisiti per la fruizione dell'indennità stanziata dal Governo, ed esente da tassazione Irpef, sono i seguenti: Lavoratori autonomi, coltivatori diretti, Iap, iscritti alla gestione agricola Inps. Occorre essere iscritti alla gestione obbligatoria di previdenza; non essere iscritti contemporaneamente ad un'altra gestione previdenziale; non essere titolari di pensione; non percepire il reddito di cittadinanza. Per i lavoratori dipendenti agricoli a tempo determinato è necessario aver svolto almeno 50 giornate di lavoro agricolo OTD nell'anno 2019.
  • notizie
  • Agricoltura
  • Notizie Cerignola
  • Notizie Puglia
  • Notizie Capitanata
  • Coronavirus
  • CIA
Altri contenuti a tema
Da  oggi in Puglia riaprono luna park, attrazioni e parchi acquatici Da oggi in Puglia riaprono luna park, attrazioni e parchi acquatici Al via anche a lezioni private e attività di centri per corsi. Sì alle operazioni di allestimento delle strutture ancora chiuse
il Sindaco Calamita e la ripartenza di Stornara il Sindaco Calamita e la ripartenza di Stornara Scuola, videosorveglianza, arredo urbano e cantieri
Coronavirus, bollettino epidemiologico della regione Puglia Coronavirus, bollettino epidemiologico della regione Puglia Nelle ultime 24 ore 11 positivi, nessuno nella nostra provincia. 4 i decessi di cui 1 nella provincia di Foggia
UIL Scuola Foggia, sul territorio tra le scuole UIL Scuola Foggia, sul territorio tra le scuole Quattro nuovi sportelli a Manfredonia, San Severo, Peschici e Vieste
Task Force per la ripartenza della Puglia, la Capitanata è fuori Task Force per la ripartenza della Puglia, la Capitanata è fuori Daniele Cusmai: “la Capitanata per Emiliano non esiste. Nella Task Force scelta per la ripartenza della Puglia non risulta nessun appartenente alla Capitanata
Via ai test sierologici in Puglia Via ai test sierologici in Puglia PD Cerignola: “Passo importante alla lotta al virus, la strada è quella giusta"
La Guardia di Finanza sequestra 1000 mascherine con marchi contraffatti La Guardia di Finanza sequestra 1000 mascherine con marchi contraffatti Continuano i controlli dei Reparti del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Foggia
Vincenzo Riontino con Andrea Caroppo: "Non c'è più tempo! Basta con scelte sbagliate, mandiamo a casa Emiliano" Vincenzo Riontino con Andrea Caroppo: "Non c'è più tempo! Basta con scelte sbagliate, mandiamo a casa Emiliano" "Abbiamo il dovere di mettere fine ad un governo regionale fallimentare e non possiamo rischiare di spaccare la coalizione"
© 2001-2020 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.