Ospedale Tatarella. <span>Foto Vito Monopoli</span>
Ospedale Tatarella. Foto Vito Monopoli
Attualità

Covid-19, l’ospedale Tatarella di Cerignola riorganizza i reparti

La regione prepara un piano per l’aumento dei posti in area medica

I contagi in Puglia continuano ad aumentare, oggi sono stati registrati 5.581 nuovi casi su 36.031 tamponi e 5 decessi. L'attuale andamento della curva epidemiologica ha già costretto le autorità sanitarie a introdurre ulteriori misure per fronteggiare la diffusione del virus. I dati delle occupazioni in terapia intensiva e in area medica già prospettano un passaggio della Puglia tra le regioni gialle. Stando così il quadro della situazione il prossimo passo che la regione si prepara a compiere è quello di un potenziamento della rete ospedaliera COVID nelle prossime 48 ore.

Tenuto conto che l'aumento dei ricoveri dei positivi al virus interessa per lo più l'area medica e non la terapia intensiva, tra le strutture interessate alla nuova organizzazione dei reparti c'è anche l'ospedale Tatarella di Cerignola. Il piano è quello di trasformare gradualmente interi spazi dei nosocomi pugliesi da no-covid a covid cercando di non intralciare l'attività giornaliera dei reparti. In provincia di Foggia vengono trattati attualmente il 19% dei ricoveri Covid presso il solo Policlinico Riuniti di Foggia.

Il piano completo di riconversione sarà reso noto nelle prossime ore e dovrà concludersi entro gennaio. Lo hanno dichiarato il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano e il direttore del Dipartimento Promozione della Salute Vito Montanaro, dopo aver inviato le disposizioni urgenti per attivare il piano di rafforzamento a tutti i responsabili delle strutture sanitarie pubbliche e private della regione.
  • Ospedale Giuseppe Tatarella Cerignola
  • Bollettino Covid
  • Covid-19
Altri contenuti a tema
Vaccinazione anti Covid, a Cerignola il prossimo weekend appuntamento serale per i più giovani Vaccinazione anti Covid, a Cerignola il prossimo weekend appuntamento serale per i più giovani La fascia di età dai 12 ai 19 anni potrà vaccinarsi fino a mezzanotte presso il Pala Tatarella
Vaccinazioni Covid, Bonito: "Si facciano solo ai prenotati" Vaccinazioni Covid, Bonito: "Si facciano solo ai prenotati" Il sindaco di Cerignola interviene dopo la ressa di oggi tra la gente in coda
Preti novax sospesi dall’attività, la decisione di monsignor Cirulli Preti novax sospesi dall’attività, la decisione di monsignor Cirulli Niente distribuzione dell’eucarestia e divieto di svolgere il ministero in presenza
Crescono i contagi, la Puglia rischia la zona gialla Crescono i contagi, la Puglia rischia la zona gialla Bene le vaccinazioni. Terapie intensive al limite della soglia critica
La Befana porta doni ai più piccoli che si vaccinano La Befana porta doni ai più piccoli che si vaccinano L'iniziativa della ASL di Foggia per celebrare la festa dedicata ai bambini
Covid-19, il rapporto dei contagi in provincia di Foggia Covid-19, il rapporto dei contagi in provincia di Foggia Ricoveri in netta diminuzione rispetto allo scorso anno
È nato al “Tatarella” di Cerignola il primo bimbo del 2022 in provincia di Foggia È nato al “Tatarella” di Cerignola il primo bimbo del 2022 in provincia di Foggia Si chiama Giorgio ed è figlio di una coppia bulgara
Covid-19, al 'Riuniti' di Foggia meno ricoveri rispetto allo scorso anno Covid-19, al 'Riuniti' di Foggia meno ricoveri rispetto allo scorso anno In terapia intensiva ricoverati solo non vaccinati
© 2001-2022 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.