Regione Puglia
Regione Puglia

Da oggi le domande per la Cassa Integrazione in Deroga

Regione Puglia: Pronti 106 milioni di euro per la prima fase di gestione dell'emergenza Coronavirus Leo: «Ottima collaborazione con Inps»

Da oggi è attiva la piattaforma regionale sul sistema SINTESI per inoltrare le domande di cassa integrazione in deroga da parte delle imprese pugliesi colpite economicamente dall'emergenza sanitaria legata alla diffusione del Coronavirus.

«Giusto venerdì 20 marzo scorso abbiamo firmato l'Accordo Quadro con le organizzazioni sindacali e datoriali e siamo pronti a ricevere le domande su SINTESI e ad istruirle - Comunica Sebastiano Leo, Assessore all'Istruzione, alla Formazione e al Lavoro della Regione Puglia - Voglio ricordare che, in questa prima fase, per la cassa in deroga la Regione Puglia dispone di risorse pari a 106,5 milioni di euro come prima tranche stabilita del decreto Cura Itali. Al contempo Inps, sia sul piano regionale che nazionale, sta lavorando attivamente per definire le relative modalità di accettazione e pagamento delle pratiche istruite dalle regioni – Continua l'Assessore Regionale - Mi preme ringraziare l'Inps della Puglia e il suo direttore, Giulio Blandamura, per la proficua collaborazione: i funzionari regionali e dell'istituto di previdenza stanno lavorando insieme per ridurre al minimo le tempistiche, semplificare le procedure e far dialogare i sistemi informatici. Tengo a precisare – spiega Leo – che la fase di recepimento e di istruttoria da parte degli uffici della Regione Puglia è il primo step di un procedimento, quello per la cassa integrazione in deroga, articolato in diversi passaggi e che, se da un lato vi è l'impegno massimo a velocizzare le procedure, dall'altro vi è anche la necessità della valutazione e del controllo delle pratiche pervenute. Ma sono certo – conclude l'assessore – che il modello della condivisione e della collaborazione tra tutti i soggetti coinvolti, dalle organizzazioni sindacali alle associazioni datoriali, dagli uffici regionali all'Inps, sia la via giusta per ottenere i risultati migliori nel minor tempo possibile».
  • notizie
  • Regione Puglia
  • Notizie Cerignola
  • Notizie Puglia
  • INPS
  • Notizie Capitanata
  • Coronavirus
Altri contenuti a tema
Un progetto per estendere la rete idrica a Borgo Tressanti e Posta Angeloni Un progetto per estendere la rete idrica a Borgo Tressanti e Posta Angeloni La Regione Puglia interviene con un contributo straordinario per sopperire all’emergenza
Test Covid, la regione Puglia è in debito per dieci milioni Test Covid, la regione Puglia è in debito per dieci milioni La denuncia arriva dai vertici regionali di Forza Italia
Regione Puglia: bando restauro e la valorizzazione del patrimonio architettonico e paesaggistico rurale Regione Puglia: bando restauro e la valorizzazione del patrimonio architettonico e paesaggistico rurale C’è tempo fino al 29 Luglio per candidarsi
Regione Puglia, 2 milioni di euro in arrivo ai Comuni per risolvere il problema dei rifiuti abbandonati Regione Puglia, 2 milioni di euro in arrivo ai Comuni per risolvere il problema dei rifiuti abbandonati Il Comune di Cerignola ha i requisiti per accedere all’avviso pubblico: un’occasione imperdibile
Cerignola, l’Asl Fg e le visite gratuite per donne: lettere scadute e numero non attivo Cerignola, l’Asl Fg e le visite gratuite per donne: lettere scadute e numero non attivo Lo sfogo sui social: “E’ tutto un bluff, alla fine ci tocca farle a pagamento”
Cinghiali, allarme della Coldiretti Puglia: troppi incidenti, si proceda con piano abbattimenti Cinghiali, allarme della Coldiretti Puglia: troppi incidenti, si proceda con piano abbattimenti Altro rischio legato alla proliferazione di questi animali è la diffusione della peste suina
Fortissima scossa di terremoto avvertita in tutta la Puglia Fortissima scossa di terremoto avvertita in tutta la Puglia Epicentro in Bosnia, magnitudo Richter elevatissima. Numerose le segnalazioni sui social
Riapertura scuole, in Puglia si torna in classe lunedì Riapertura scuole, in Puglia si torna in classe lunedì Lo ha dichiarato l’assessore all'istruzione Sebastiano Leo
© 2001-2022 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.