Carabinieri manette
Carabinieri manette
Cronaca

Detenzione ai fini di spaccio di stupefacente, un arresto a Cerignola

I carabinieri arrestano 57enne del posto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacente

Continuano i servizi di prevenzione e repressione dei reati in materia di stupefacenti da parte dei carabinieri della Compagnia di Cerignola, con l'ausilio dello Squadrone Cacciatori Eliportati di Puglia e dei Carabinieri Cinofili di Modugno. Trovato mezzo chilo di cocaina in pietra e 10.000 euro contanti.

Nei giorni scorsi, i Carabinieri della Sezione Operativa del citato comando, nel corso di un servizio antidroga, si sono portati presso l'abitazione di un noto pregiudicato 57enne, gravato anche da precedenti specifici, per effettuare una perquisizione. Il soggetto abita in una villetta di campagna, al piano terra, con un ampio cortile recintato. Avuto contezza della presenza dei carabinieri il proprietario di casa tardava ad aprire. Una volta aperto si avvicinava agli operanti con un cane di grossa taglia che sembrava aggressivo. Pertanto l'uomo veniva invitato ad allontanare l'animale. Nel mentre effettuava l'operazione di messa in sicurezza del quadrupede, approfittando del momento di distrazione creata, cercava di disfarsi di una busta in cellophane trasparente, contenente una sostanza bianca, lanciandola oltre il muro di recinzione. Fortunatamente i Carabinieri, ormai avvezzi a questo tipo di dinamiche, non hanno mai smesso di controllarlo a vista, cogliendo la scena e, avendo i Carabinieri Cacciatori predisposto un servizio di cinturazione, raccoglievano immediatamente la busta. Gli accertamenti successivi, compiuti tramite la SIS di Foggia ha consentito di fare chiarezza sul contenuto della busta: 500 gr circa di Cocaina in pietra, quindi con un elevato grado di purezza. Il prosieguo della perquisizione ha consentito anche il rinvenimento, all'interno di un zaino nero, in uso al predetto, la somma contante di 10.000 euro, sequestrata dagli operanti in quanto ritenuta provento dell'attività di spaccio. Inoltre, all'interno del cortile erano presenti una decina di autovetture di presunta provenienza furtiva e sulle quali sono ancora in corso accertamenti finalizzati a stabilirne la provenienza illecita. Pertanto, i Carabinieri constatando l'evidenza dei fatti lo hanno tratto in arresto traducendolo presso la Casa Circondariale di Foggia. Stando al quadro probatorio, pienamente condiviso dall'A.G. competente, l'arresto è stato convalidato e il soggetto permane ancora in carcere.
  • Notizie Cerignola
  • Carabinieri Cerignola
  • Notizie Puglia
  • Notizie Capitanata
Altri contenuti a tema
Arrestato il giovane cerignolano che sparò a un coetaneo Arrestato il giovane cerignolano che sparò a un coetaneo Il ragazzo è stato fermato per possesso di arma clandestina
Bici elettriche trasformate in scooter, multe fino a 6mila euro Bici elettriche trasformate in scooter, multe fino a 6mila euro I Carabinieri di Cerignola in servizio a Stornara hanno fermato cinque bici elettriche truccate
Brucia la droga in casa, arrestato 23enne cerignolano Brucia la droga in casa, arrestato 23enne cerignolano Il giovane è fuggito alla vista di una pattuglia di Carabinieri in perlustrazione
Bonito rifiuta l’indennità da Sindaco, Metta “ha fatto una cosa giusta” Bonito rifiuta l’indennità da Sindaco, Metta “ha fatto una cosa giusta” Come sarà organizzata l’opposizione mettiana. “Saremo opposizione esemplare. Non faremo lettere anonime, denunce intimidatorie, nessuna ripicca e ritorsione!”
Report aggiornato situazione pazienti Covid-19 ricoverati presso il Policlinico Riuniti di Foggia Report aggiornato situazione pazienti Covid-19 ricoverati presso il Policlinico Riuniti di Foggia I pazienti Covid-19 ricoverati sono 34 di cui 17 non vaccinati e 13 con la sola prima dose di vaccino
Rimbalzo del numero di attualmente positivi in Puglia: quasi 100 in più Rimbalzo del numero di attualmente positivi in Puglia: quasi 100 in più Scende però il numero dei ricoverati
Contrasto alla contraffazione e all’abusivismo commerciale Contrasto alla contraffazione e all’abusivismo commerciale 46.000 articoli sequestrati e 79 denunciati alla Procura della Repubblica
Franco Metta, l’analisi della sconfitta elettorale e il futuro politico Franco Metta, l’analisi della sconfitta elettorale e il futuro politico L'ex sindaco: “Abbiamo perso e basta. Lo abbiamo deciso noi. Se volevate una persona che comperasse il consenso della gente non sceglievate me”
© 2001-2021 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.