Michele Emiliano
Michele Emiliano
Attualità

Emiliano: «L’indice Rt non mi rassicura, siamo ancora in pericolo»

Il presidente pugliese in controtendenza rispetto al governo, appello a limitare le uscite e a preferire la didattica a distanza

Dal 10 al 15 gennaio la Puglia ritorna in zona gialla. È questa la decisione del ministro della salute Roberto Speranza che modificherà la colorazione delle regioni in base ai nuovi dati sull'incidenza del contagio. La Puglia, con l'indice Rt pari a 1 e la condizione attuale della capienza ospedaliera, resta in zona gialla salvo eventuali misure più stringenti del presidente Michele Emiliano. Il governatore pugliese è infatti di tutt'altro avviso rispetto alla valutazione del pericolo contagio, stando a quanto traspare dalle sue ultime dichiarazioni: «Abbiamo un indice di incremento dei contagi che non mi rassicura per niente. Siamo sempre in grave pericolo e non siamo affatto in sicurezza».

Anche per quanto riguarda gli spostamenti e il ritorno alle lezioni in presenza a scuola le dichiarazioni del massimo rappresentante della regione sono da zona rossa: «Rivolgo un appello a tutti coloro che possono fare a meno di uscire di casa e che possono operare a distanza attraverso la tecnologia per lavorare e studiare da casa. In particolare rivolgo un appello a tutto il mondo della scuola perché non spinga le famiglie ad andare a scuola in presenza. La mia non è una crociata contro la didattica in presenza, che anche per me e senza alcun dubbio è preferibile a quella a distanza».
  • Regione Puglia
  • Michele Emiliano
  • Coronavirus
  • covid
Altri contenuti a tema
Covid-19, oggi in Puglia 1.275 casi su più di 11mila tamponi Covid-19, oggi in Puglia 1.275 casi su più di 11mila tamponi 294 i positivi in provincia di Foggia
Covid-19, oggi in Puglia 1.159 casi Covid-19, oggi in Puglia 1.159 casi 119 in provincia di Foggia per il bollettino epidemiologico
Covid, in provincia di Foggia altri 70 positivi e 3 deceduti Covid, in provincia di Foggia altri 70 positivi e 3 deceduti Continua a salire il dato del contagio in Puglia, su quasi 12500 test 850 sono risultati positivi
Campagna vaccinale anti-COVID, partita la somministrazione delle seconde dosi Campagna vaccinale anti-COVID, partita la somministrazione delle seconde dosi 5637 i vaccini somministrati sino al 16 gennaio, al "Tatarella" di Cerignola sono state somministrate 1101 dosi
Covid, perde la vita il diacono Giovanni Cucchiarale Covid, perde la vita il diacono Giovanni Cucchiarale Era collaboratore presso la parrocchia San Trifone
Per il Presidente Emiliano la scuola non è luogo sicuro Per il Presidente Emiliano la scuola non è luogo sicuro Emiliano: “Che la scuola non sia un luogo sicuro è un dato di fatto, ma il Governo e il Ministero si ostinano nel voler avere le scuole aperte”
Coronavirus,  bollettino epidemiologico del 17 gennaio Coronavirus, bollettino epidemiologico del 17 gennaio In Puglia nelle ultime 24 ore sono risultate positive 908 persone. 25 i decessi di cui 9 in provincia di Foggia
Coronavirus,  bollettino epidemiologico del 16 gennaio 2021 Coronavirus, bollettino epidemiologico del 16 gennaio 2021 Oggi in Puglia su 10600 test sono risultati 1123 casi positivi di cui 217 in provincia di Foggia
© 2001-2021 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.