Ospedale Tatarella. <span>Foto Vito Monopoli</span>
Ospedale Tatarella. Foto Vito Monopoli
Cronaca

Energumeno contro OSS, ennesima aggressione al "Tatarella" di Cerignola

Il Coordinamento Provinciale USB Sanità: «Occorre presidio di vigilanza fisso sul presidio ospedaliero»

Si è verificato negli spazi del presidio ospedaliero "Tatarella" di Cerignola l'ennesimo episodio di aggressione ai danni di un OSS. A denunciare l'accaduto è il Coordinamento Provinciale USB Sanità, come riportato su Stato Quotidiano.

«Durante l'espletamento del servizio di turno notturno, si presentava con fare minaccioso e quasi tirando giù la porta di ingresso a suon di pugni, un personaggio che pretendeva con insistenza il ricovero di un suo familiare. Il medico di turno che lo ha ricevuto non è riuscito ad impedirne l'ingresso; infatti questa persona è riuscito a divincolarsi e ha aggredito gli operatori sanitari in servizio in quel momento.

Per la precisione l'energumeno ha aggredito un operatore socio sanitario in servizio, sferrandogli diversi pugni sotto gli occhi atterriti di pazienti e parenti presenti in quel momento. Purtroppo la questione nasce dalla totale assenza di controllo e dalla massima libertà di circolazione da parte di persone non dipendenti della azienda sanitaria, sia nei reparti che nei parcheggi dei dipendenti; e i risultanti sono anche i frequenti furti di auto accaduti, che abbiamo già precedentemente denunciato alla amministrazione.

I lavoratori sono stanchi di parole vuote di solidarietà o di iniziative, volte alla sicurezza del personale , e mai attuate. è ora di affrontare seriamente la questione e prevedere un presidio di vigilanza h24 per tutto il plesso ospedaliero del "Tatarella" di Cerignola».
  • Aggressione
  • Ospedale Giuseppe Tatarella Cerignola
Altri contenuti a tema
Una guardia giurata in più all’Ospedale Tatarella di Cerignola Una guardia giurata in più all’Ospedale Tatarella di Cerignola E’ una delle misure adottate dalla Asl Foggia per scongiurare la violenza nelle corsie
Al Pronto Soccorso dell’ospedale di Cerignola troppe ore di attesa: le segnalazioni Al Pronto Soccorso dell’ospedale di Cerignola troppe ore di attesa: le segnalazioni Una donna ha aspettato il turno per sei ore, poi ha deciso di tornare a casa
Neonato salvato a Stornara, la Vicesindaca di Cerignola Dibisceglia: “Soccorritori e operatori sanitari come angeli” Neonato salvato a Stornara, la Vicesindaca di Cerignola Dibisceglia: “Soccorritori e operatori sanitari come angeli” Un episodio di sanità virtuosa, grazie alla competenza e tempestività di chi ha prestato il primo soccorso
L’effige della Madonna di Lourdes in visita all’ospedale “G.Tatarella” di Cerignola L’effige della Madonna di Lourdes in visita all’ospedale “G.Tatarella” di Cerignola Presente, insieme al Vescovo Mons. Fabio Ciollaro, anche la Vicesindaca Maria Dibisceglia
L’Anpis dona il test PEP-3 al “Tatarella” di Cerignola L’Anpis dona il test PEP-3 al “Tatarella” di Cerignola Lo strumento servirà a diagnosticare l’autismo nei bambini fino a 12 anni coinvolgendo anche i genitori
A Cerignola applicato per la prima volta il daspo urbano introdotto nel 2021 A Cerignola applicato per la prima volta il daspo urbano introdotto nel 2021 Il sindaco Bonito: «Un messaggio chiaro e inequivocabile nei confronti di chiunque si renda responsabile di aggressioni»
Sottoposto al Daspo urbano l'ultimo aggressore al "Tatarella" di Cerignola Sottoposto al Daspo urbano l'ultimo aggressore al "Tatarella" di Cerignola L'assessore Cicolella: «La sicurezza del nostro personale sanitario è di primaria importanza»
Accoltellato minorenne a Cerignola Accoltellato minorenne a Cerignola Il ragazzo si trova in gravi condizioni all’Ospedale di Foggia
© 2001-2024 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.