La festa patronale
La festa patronale
Vita di città

Festa della Madonna di Ripalta: tra sacro e profano

Inizia oggi la tre giorni della Festa Patronale a Cerignola

"Dopo la Madonna": è l'usuale frase che si pronuncia a Cerignola, per rinviare ancora un po' la ripresa lavorativa, dopo le ferie estive, anche per chi non fa le ferie. Serve per rinviare ancora di qualche giorno certi impegni e certe incombenze.

"Dopo la Madonna" lo si dice anche con un senso di malinconia, attenuata dalla gioia della Festa, con tutti i suoi risvolti soprattutto ricreativi.

Non manca l'aspetto religioso, per i fedelissimi della Madonna di Ripalta, anche se per molti di questi la sacralità della ricorrenza e della religione termina con i fuochi dell'8 settembre.

E' una festa che, per vari motivi, è molto sentita ed è l'occasione per molti emigrati, anche senza valigia di cartone, di tornare nel proprio paese natio, per rivedere la propria città di nascita, per rivivere i ricordi di fanciullezza o gioventù, e per incontrare ancora una volta i parenti e gli amici (miseri!) che sono rimasti in città. Ma potranno godere quei momenti di ritorno a casa con piacere e con entusiasmo (tanto sanno che poi andranno via, anche se alcuni lo faranno a malincuore) e vivere dei giorni diversi dalla routine quotidiana delle città di adozione.

Magari andranno via pure lamentandosi di certe arretratezze e di alcune brutte abitudini che tardano a scomparire, ma con la convinzione che, in ogni caso, è la loro città e la loro festa. Forse la rabbia è talmente forte perché attendono quell'evoluzione che anche tutti gli "indigeni" desiderano, per poter vivere in una città prosperosa e serena. Ma la festa è la Festa e, se molti storceranno il naso per la confusione creata dalle giostre che sporcano e disturbano chi non l'accetta di buon grado e non vedono l'ora che tutto finisca, gli stessi dovranno "rispettare" la festa di tutti e viverla, anche se di riflesso.

E' un momento per alcuni di farsi "vedere", di uscire dalla "tana" del proprio quartiere e indossare il vestito buono. E' vero che non è più la situazione di decenni fa, quando per il corso "strusciava" la nonna ottantenne che non usciva dalla liberazione dell'Italia o della figlia (femmina) che finalmente metteva il naso fuori di casa per farsi ammirare da qualche ragazzotto, che diversamente non avrebbe potuto conoscere. Però, l'occasione è ghiotta per stare nella calca, per dire "ci sono anch'io", per vivere un momento di confusione di una volta all'anno.

La festa finirà, conserveremo gli strumenti della festa e aspetteremo impazienti l'anno prossimo: per fortuna noi Cerignolani abbiamo l'appendice del ritorno della Madonna nella sua casa in campagna.
  • Cerignola
  • Festa Patronale
  • Notizie Cerignola
Altri contenuti a tema
Blitz dei carabinieri nel quartiere “San Samuele” Blitz dei carabinieri nel quartiere “San Samuele” Sequestrate sostanze stupefacenti, due persone arrestate per resistenza.
Proiettile attaccato alla porta di un Dirigente comunale Proiettile attaccato alla porta di un Dirigente comunale Un proiettile è stato attaccato con nastro adesivo alla porta dell’Ufficio di un Dirigente del Comune di Cerignola
Pallavolo Cerignola, 3-1 sul Tuglie e prima vittoria nel girone di ritorno Pallavolo Cerignola, 3-1 sul Tuglie e prima vittoria nel girone di ritorno Le fucsia, in emergenza, devono soffrire più del previsto per piegare le salentine
Palazzo Lelli, primo sopralluogo di verifica della struttura Palazzo Lelli, primo sopralluogo di verifica della struttura Occorrerà attendere i primi risultati intanto nessuna sistemazione provvisoria per le 20 famiglie senza più una casa
Regionali 2020, candidati PD:  NO Gentile - SI Cicolella Regionali 2020, candidati PD: NO Gentile - SI Cicolella La segreteria del PD di Cerignola indica Teresa Cicolella, la segreteria provinciale accetta. Elena Gentile non sarà la candidata del PD
Un angolo di lettura al “Centro Medico Vita” di Cerignola Un angolo di lettura al “Centro Medico Vita” di Cerignola Il presidente Potito F.P. Salatto: "Vogliamo favorire processi di umanizzazione capaci di coniugare il concetto di “malattia da curare” a quello di “persona di cui prendersi cura"
SOS Cerignola, settima edizione della “Festa della Pentolaccia 2020” SOS Cerignola, settima edizione della “Festa della Pentolaccia 2020” L’evento è previsto quest’anno per il 23 febbraio. Si rispolvera l’ormai scomparsa tradizione del “Funerale del Carnevale” e “Mascheriamoci” e altri momenti ludico - ricreativi
Controlli alla circolazione stradale nei weekend Controlli alla circolazione stradale nei weekend Raffiche di controlli nel fine settimana da parte dei Carabinieri della Sezione Radiomobile di Cerignola
© 2001-2020 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.