Francesca Mansi. <span>Foto Vito Monopoli</span>
Francesca Mansi. Foto Vito Monopoli
Sport

Francesca Mansi, FLV Cerignola: “Vi racconto la mia passione per la pallavolo”

La giovane promessa della pallavolo femminile cerignolana gioisce per la riconferma in squadra

Classe 2002, nata e cresciuta tra le fila della "Libera Virtus" e diventata con il tempo titolare della prima squadra, oggi la cerignolana Francesca Mansi è pronta per giocare ancora una sensazionale stagione in rossogialloblu, nella formazione guidata dal mister Drago.

"Sono fiera e grata di indossare anche questa volta i colori della mia città", ha dichiarato la giovanissima centrale. L'abbiamo intervistata per conoscere meglio una delle promesse sportive della pallavolo di Cerignola.

R: Ciao, Francesca. Complimenti per la tua riconferma nella FLV Pallavolo. Che ne dici di raccontarci i tuoi esordi in questo sport?

FM: La passione per la pallavolo nasce fin da piccolina, grazie ai miei genitori, che mi hanno sempre inculcato i valori dello sport e del gioco di squadra. Devo dire grazie soprattutto a mio padre, che è stato un atleta di questo fantastico sport che oggi io pratico con grande impegno. Ho cominciato all'età di sette anni, inserendomi prima nel minivolley e poi proseguendo il percorso. Da quel momento in poi non ho più smesso di giocare.

R: I giochi di squadra sono sicuramente formativi per la crescita. Cosa hai imparato dalla pratica costante di questo sport, e perché lo consiglieresti ad altri giovani come te?

FM: Concordo, sicuramente i giochi di squadra sono fondamentali per la crescita personale e mentale dei più giovani. Personalmente ho imparato a socializzare, ad essere in sintonia con la squadra e le persone che ci circondano, ho imparato ad avere pazienza, ad ascoltare i bisogni e le esigenze delle mie compagne, Insomma, la pallavolo insegna davvero tanto, ed è per questo che consiglierei vivamente ai giovani di praticarla. Condividere, ascoltare l'altro, socializzare, sono principi che la pratica di uno sport come questo insegna ad acquisire in modo spontaneo e naturale.

R: Cerignola vanta una tradizione pallavolistica abbastanza forte. Cosa pensi delle altre squadre locali, in generale?

FM: La pallavolo a Cerignola è molto seguita e praticata. Quest'anno, in particolare, nella stessa categoria B2 e nello stesso girone, avremo un'altra società cerignolana. Di questo io ne vado orgogliosa, perché significa che i cerignolani seguono la pallavolo femminile e credono che possa arrivare ad alti livelli. Delle società locali penso che stiano facendo un ottimo lavoro, si impegnano tanto per espandere e promuovere una realtà sportiva di ottima qualità.

R: Ti aspettavi la riconferma in squadra? Quali sono i tuoi obiettivi, in vista della prossima stagione?

FM: L'anno scorso è stato il mio trampolino di lancio nella squadra come titolare, in una serie B1, devo dire un'esperienza impegnativa e difficile. Sinceramente mi aspettavo la riconferma perché dopo tanto lavoro fatto nella scorsa stagione, ora mi sento più preparata ad affrontare la B2, sicuramente anche questa molto impegnativa. Per quanto mi riguarda, tra i miei obiettivi c'è quello di continuare a crescere in questo sport, accumulando esperienza e mettendo in pratica in campo tutto ciò che ho imparato fino ad oggi. Naturalmente farò tesoro di tutti i nuovi consigli che saprà fornirmi il mister Michele Drago.

R: Ci diresti un tuo punto di riferimento in questo sport, un tuo mito, una giocatrice che ammiri particolarmente?

FM: Ci sono alcune giocatrici che ammiro particolarmente, e con cui ho avuto l'onore di giocare (nella stessa squadra): Valentina Martilotti e Margherita Muzi. Pur essendo diverse caratterialmente, entrambe mi hanno trasmesso lezioni fondamentali da condividere con le nuove compagne di squadra, e non solo.

R: Tre aggettivi per definire la Pallavolo nella tua vita.

FM: Se dovessi descrivere la pallavolo utilizzando solo tre aggettivi direi: unica, impegnativa e adrenalinica.

R: Quali sono le maggiori difficoltà che hai dovuto affrontare sino ad ora, nella tua vita sportiva?

FM: Quando dico che la pallavolo è la mia passione, è perché ho iniziato all'età di sette anni, ed oggi-che ne ho venti- posso dire che i sacrifici sono stati tanti. Oltre che limitare la mia vita privata, perché impegnata spesso con gli allenamenti, la cosa più difficile è stata ed è ancora quella di conciliare lo studio con lo sport. Non è facile, ma con dedizione e un po' di spirito di sacrificio si riesce ad incastrare tutto.

R: La pallavolo può essere considerata una metafora di vita. Come giudichi in questo sport chi si lascia andare ai protagonismi e ai personalismi?

FM: Si deve sempre partire dal presupposto che si tratta di uno sport di squadra, quindi ogni formazione è composta da 12 atlete diverse, ciascuna con il proprio carattere ed il proprio temperamento. Far parte di un gruppo così vasto e variegato non è certo cosa facile. A mio avviso si possono superare le difficoltà solo munendosi di comprensione a prescindere, poi tutto il resto viene cercando di essere empatici e mettendosi nei panni degli altri.

Dalle parole di Francesca emerge una saggezza che stupisce e incuriosisce, data la giovane età. Siamo convinti che lo sport, ancora una volta, abbia contribuito a fornire una marcia in più a chi, con passione e dedizione, gli sta dedicando i migliori anni della sua vita.
  • FLV Cerignola
Altri contenuti a tema
Sabrina Sollaku è il nuovo libero della FLV Cerignola Sabrina Sollaku è il nuovo libero della FLV Cerignola La ventiduenne bergamasca arriva a Cerignola dopo l’esperienza con la Padernese in serie B2
Michele Drago: "FLV Cerignola, società ambiziosa" Michele Drago: "FLV Cerignola, società ambiziosa" Il tecnico molfettese ritorna ad allenare a Cerignola nella società che lo accolse nel 2012
Alice Casa è una nuova giocatrice della FLV Cerignola Alice Casa è una nuova giocatrice della FLV Cerignola La ventenne schiacciatrice napoletana arriva dalla P2P Volley Baronissi
Michele Drago torna a Cerignola per allenare la FLV Michele Drago torna a Cerignola per allenare la FLV Il tecnico molfettese riparte dalla società con cui costruì i primi successi
FLV Cerignola bloccata dalla Fiamma Torrese FLV Cerignola bloccata dalla Fiamma Torrese Si interrompe la serie di prestazioni positive della squadra cerignolana
FLV Cerignola, sconfitta a testa alta contro Messina FLV Cerignola, sconfitta a testa alta contro Messina Gara di carattere delle cerignolane contro la capolista
La FLV Cerignola torna a vincere La FLV Cerignola torna a vincere Buona prova di carattere contro Catania
FLV Cerignola, contro Terrasini ancora una sconfitta FLV Cerignola, contro Terrasini ancora una sconfitta Obiettivo salvezza quasi compromesso
© 2001-2022 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.