Franco Metta
Franco Metta
Territorio

Franco Metta: parliamo dell’inaugurazione del bar

Cari amici di Cerignola vi hanno tolto il vostro Sindaco perché una volta ha sposato un pregiudicato ed una volta ha inaugurato un bar passando casualmente

Il Sindaco di Cerignola, avv. Francesco Metta, nel "Buonasera Cerignola" del 30 Ottobre 2019 esamina il quarto punto che ha caratterizzato lo scioglimento per infiltrazioni mafiose del Consiglio Comunale di Cerignola. L'inaugurazione del bar ex "Caffè dell'angolo".

«Oggi vi parlo dell'inaugurazione del bar a cui io avrei partecipato. Non so come si chiami oggi, ma tempo fa era il Bar dell'Angolo, in Viale Russia, sotto casa dove, prima di separarmi, vivevo con mia moglie.
Un sabato sera scendo da casa, vado a comprare le sigarette al tabacchino dietro l'angolo, una gentil signora mi chiede la partecipazione al brindisi ben augurante per l'apertura dell'esercizio commerciale autorizzato ed in regola. Sono cittadini di Cerignola, io sono li ad un metro e mi si chiede di partecipare ad un lieto momento inaugurale. Ero con Carlo Dercole, ho brindato, ho augurato alla fortuna dell'esercizio commerciale, ho salutato e me ne sono andato.

Già ho spiegato che non si scioglie un Consiglio Comunale perché il Sindaco conosce una persona che ha pregiudizi penali, lo si scioglie perché la persona con precedenti penali, appartenente alla criminalità, condiziona l'attività dell'Amministrazione Comunale. Io questi signori non li ho mai più visti da quella sera, non hanno chiesto nulla, non ho dato nulla! In che modo la mia presenza a quella inaugurazione ha condizionato l'attività amministrativa di una intera Amministrazione? Quale appalto hanno vinto… quale servizio hanno svolto… di che cosa stiamo realmente parlando? Del nulla!

Pretesti perché mi volevano colpire, questo duole a qualcuno perché non si aspettano la reazione di una persona che hanno umiliato, infangato, calpestato. I signori Magistrati aspettano che io applauda, i signori Prefetti aspettano che io mi proni ai loro desideri ma mi hanno fatto un torto, una sconcezza giuridica e io combatterò fino alla fine perché sia ristabilita la verità. Io non devo vergognarmi di nulla, loro dovrebbero vergognarsi perché che il Sindaco di Cerignola si è sempre battuto per la legalità, non a parole come i vecchi tromboni che parlano di legalità e poi so benissimo cosa fanno… vero Francesco Bonito?

Io mi sono battuto per la legalità quando mi hanno portato la mazzetta. Il primo Sindaco nella storia di Cerignola pronto a denunciare. Ho denunciato a casaccio? No ho denunciato due persone, uno ha confessato e l'altro è stato arrestato da quella stessa Magistratura che oggi mi odia perché ho l'ardire di esprimere le mie opinioni.

Come mi volete voi, cioè muto e rassegnato, non mi avrete mai!

Posso solo essere sconfitto da una forza superiore a quella umana, da una sventura, dalla cattiva salute e fino a quando avrò la forza e le energie mi difenderò.

Cari amici di Cerignola vi hanno tolto il vostro Sindaco perché una volta ha sposato un pregiudicato ed una volta ha inaugurato un bar passando casualmente. Guardate come erano prevenuti, sono fatti di almeno quattro anni fa e se li sono conservati, non c'era nessuna commissione di indagini all'epoca, c'erano i Marescialli di Cerignola che conservavano queste cose perché primo o poi "gliela faremo pagare" e me l'hanno fatta pagare non solo a me però, l'hanno fatta pagare anche alla Città di Cerignola e su questo non posso farci nulla!»
  • notizie
  • Franco Metta
  • Comune di Cerignola
  • Notizie Cerignola
  • Notizie Capitanata
Altri contenuti a tema
“Buoni spesa”: Da oggi le prime consegne, dove spenderli “Buoni spesa”: Da oggi le prime consegne, dove spenderli È cominciata la consegna dei buoni spesa ai primi beneficiari. Elenco degli esercizi commerciali dove poter acquistare mediante “Buoni spesa”
Coronavirus, aggiornamenti a Cerignola Coronavirus, aggiornamenti a Cerignola Nelle ultime 24 ore a Cerignola non si registra alcun aumento di positività al COVID-19. Stessa cosa per le quarantene
Coronavirus: Aggiornamenti dalla Regione Puglia Coronavirus: Aggiornamenti dalla Regione Puglia Su 1090 test eseguiti positivi 70 casi di cui 30 nella Provincia di Foggia. Oggi 14 decessi di cui 5 in provincia di Foggia. Il totale dei positivi in Puglia è di 2.514 di cui 635 nella Provincia di Foggia
La solidarietà del Club Rotary di Cerignola La solidarietà del Club Rotary di Cerignola Il Club Rotary di Cerignola sceso in campo nella lotta al Covid-19
Ospedale Tatarella: ciò che prevedono le disposizioni sugli accorpamenti Ospedale Tatarella: ciò che prevedono le disposizioni sugli accorpamenti Chirurgia e Ortopedia aperti solo per le urgenze. I ricoveri non possono essere effettuati a Cerignola ma a San Severo, cambiano le parole ma non la sostanza
Case di cura, i sindacati chiedono controlli a tappeto Case di cura, i sindacati chiedono controlli a tappeto CGIL CISL UIL FOGGIA: “Indispensabili controlli a tappeto nelle case di cura, di riposo e nelle residenze sanitarie per anziani di Capitanata”
Importante carico di dpi acquistato dalla Regione Puglia in arrivo dalla Cina Importante carico di dpi acquistato dalla Regione Puglia in arrivo dalla Cina Il volo è partito questa notte da Guangzhou, ha fatto uno scalo tecnico per rifornimento ad Addis Abeba per poi ripartire alla volta dell'aeroporto di Bari
Tentato furto ai danni di un asilo privato Tentato furto ai danni di un asilo privato Tre giovani arrestati a Cerignola, violavano le norme anti-coronavirus per andare a rubare nell’asilo
© 2001-2020 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.