Carabinieri Bari
Carabinieri Bari
Cronaca

Furti d'auto, arrestato un 37enne cerignolano

È accusato di resistenza a pubblico ufficiale, riciclaggio e installazione di apparecchiature atte ad intercettare

I Carabinieri del Comando Compagnia di Modugno hanno intensificato i controlli con specifici servizi a largo raggio su tutto il territorio di competenza che abbraccia i comuni di Modugno, Toritto, Grumo Appula, Sannicandro, Bitritto, Bitetto e Binetto, nonché da qualche mese, anche Bitonto e Palo del Colle, finalizzati alla prevenzione e repressione dei reati predatori, con particolare riguardo ai furti di autovetture.

Alle continue attività di controllo delle aree di interesse operativo, nella fattispecie sulle principali arterie viarie e nelle aree ritenute più "sensibili", hanno partecipato oltre ai Carabinieri delle Stazioni dipendenti, anche quelli delle Sezioni Radiomobile ed Operativa della Compagnia, supportati da equipaggi della Compagnia di Intervento Operativo dell'11° Reggimento Carabinieri Puglia, specializzati nella gestione di situazioni turbative dell'ordine e della sicurezza pubblica. A seguito di un'analisi effettuata su diversi episodi di furto e rinvenimento di mezzi rubati, sono stati predisposti mirati servizi, intensificando controlli specifici su tutto il territorio.

I servizi predisposti in quest'ultima settimana hanno consentito ai Carabinieri di arrestare 4 persone. In particolare due cittadini provenienti da Noicattaro, B.G., 34enne, e S.M.F., 40enne, sono stati arrestati per tentato furto aggravato e possesso ingiustificato di grimaldelli, poiché nella mattinata del 16 febbraio scorso, dopo aver forzato un cancello di ingresso di un condominio, avrebbero tentato di sottrarre una bicicletta a pedalata assistita del valore di 1800 euro mediante il taglio di una catena che la teneva ancorata ad una ringhiera; un cittadino straniero, L.L. 23enne, è stato sorpreso e bloccato dagli uomini dell'Arma, nel tentativo di asportare un'autovettura, dopo aver rotto il finestrino laterale e forzato il quadro di accensione; un cerignolano, C.D., 37enne, è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale, riciclaggio e installazione di apparecchiature atte ad intercettare. Quest'ultimo, individuato da una pattuglia alla guida di un furgone rubato, con targa contraffatta, dopo un breve inseguimento è stato bloccato in località Mariotto di Bitonto. Nella circostanza, i complici riuscivano a fuggire a bordo di due autovetture facendo perdere le loro tracce, mentre altri tre soggetti, che viaggiavano a bordo di altro furgone, abbandonavano il mezzo guadagnando la fuga a piedi nelle campagne. All'interno di uno dei due furgoni sono stati rinvenuti pezzi di auto rubate e uno jammer inibitore di frequenze.

Nell'ambito degli stessi servizi, sono state deferite in stato di libertà altre quattro persone. Si tratta di due bitontini e due grumesi. Il primo, sorpreso in Bitonto, mentre asportava dall'interno di un veicolo in sosta, dopo aver infranto il finestrino di una portiera, una borsa contenente utensili da lavoro del valore di 500 euro; il secondo, poiché a seguito di perquisizione personale era stato trovato in possesso di un coltello del genere proibito della lunghezza di 24 centimetri; il terzo, per guida in stato di ebbrezza, e l'ultimo, per furto pluriaggravato in concorso, resistenza a pubblico ufficiale e guida senza patente perché mai conseguita con recidività.
Tali servizi continueranno a essere svolti dai Carabinieri della Compagnia di Modugno e delle Stazioni dipendenti, sempre attenti nel porre in essere una concreta azione di prevenzione e contrasto ai vari fenomeni criminali, offrendo una costante presenza sul territorio a tutela dei cittadini.

I procedimenti che riguardano le persone arrestate e denunciate, le cui responsabilità dovranno essere accertate nel corso dei successivi giudizi in contraddittorio tra le parti, sono nella fase delle indagini preliminari.
  • Carabinieri
Altri contenuti a tema
Scommesse clandestine, i finanzieri di Cerignola scoprono due centri a Stornara e Orta Nova Scommesse clandestine, i finanzieri di Cerignola scoprono due centri a Stornara e Orta Nova Violazioni accertate anche a Vieste e Manfredonia
Furti d'auto di lusso, arrestati quattro cerignolani Furti d'auto di lusso, arrestati quattro cerignolani La banda agiva nella riviera romagnola
Individuato il quarto componente della banda che fece esplodere un bancomat in provincia di Chieti Individuato il quarto componente della banda che fece esplodere un bancomat in provincia di Chieti È un cerignolano che con altri tre complici riuscì a sottrarre solo pochi euro
Arrestato nelle Marche un pregiudicato cerignolano Arrestato nelle Marche un pregiudicato cerignolano Il trentunenne è stato trovato in possesso di arnesi da scasso
Furti d'auto in provincia di Bari, nei guai tre uomini di Bitonto Furti d'auto in provincia di Bari, nei guai tre uomini di Bitonto Uno di loro fu protagonista di un inseguimento attraversando i comuni di Barletta, San Ferdinando di Puglia e Cerignola
Arrestato un ricercato cerignolano, doveva scontare una condanna di 12 anni e mezzo di carcere Arrestato un ricercato cerignolano, doveva scontare una condanna di 12 anni e mezzo di carcere Blitz dei Carabinieri in un agriturismo di Ascoli Satriano
Operazione “Red Eagles” a Cerignola, scattano le condanne definitive Operazione “Red Eagles” a Cerignola, scattano le condanne definitive Indagini durate due anni, furono sequestrati 20 kg di cocaina, oltre una tonnellata di marijuana ed un arsenale di 47 armi
I carabinieri di Cerignola ancora impegnati nel controllo del territorio I carabinieri di Cerignola ancora impegnati nel controllo del territorio Posti di blocco disseminati nell'area dei cinque reali siti
© 2001-2022 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.