Ristorante
Ristorante "La volpe e l'uva
Attualità

Green Pass, tre pugliesi su 10 non potranno sedersi al chiuso in ristoranti e bar

Da un’analisi di Coldiretti Puglia emerge che il 30 per cento degli abitanti della regione non potrà usufruire dei locali al chiuso, avvantaggiate le grandi strutture ricettive

Saranno 3 su 10 i pugliesi costretti a rinunciare a sedersi al tavolo in bar e ristoranti al chiuso dove possono trovare posto solo le persone che hanno avuto almeno una somministrazione di vaccino, sono guarite dal Covid nei sei mesi precedenti o hanno un tampone negativo. È quanto emerge dall'analisi della Coldiretti Puglia, diffusa in occasione dell'entrata in vigore dell'obbligo del passaporto sanitario per ristoranti al chiuso, bar (ma non al bancone), cinema, teatro, musei, palestre, sagre, stadi, congressi e grandi eventi.

Dai dati della regione Puglia emerge che i pugliesi che hanno ricevuto almeno una dose sono il 68% mentre il 55% ha ricevuto anche la seconda somministrazione. La misura del Governo – sottolinea la Coldiretti Puglia - interessa circa 20mila ristoranti, trattorie, pizzerie e i 900 agriturismi pugliesi dei quali solo poco più della metà dispone di spazi all'aperto dove tuttavia sono notevolmente aumentati i coperti grazie alle flessibilità concessa sull'utilizzo degli spazi pubblici. In difficoltà – continua la Coldiretti regionale – sono soprattutto gli esercizi situati nei centri urbani stretti tra traffico ed asfalto mentre al contrario gli agriturismi godono della disponibilità di grandi aree all'estero che consentano di garantire al meglio le distanze.
  • Coldiretti Puglia
  • ristoranti
  • Green Pass
  • Passaporto sanitario
Altri contenuti a tema
Dal 15 ottobre green pass anche nei campi Dal 15 ottobre green pass anche nei campi Coldiretti Puglia: "Situazione aggravata dallo stop di camion e tir, con l’85% dei trasporti commerciali che avviene su strada"
Vino, e' festa della vendemmia dalla terra al bicchiere. Crescono consumi ed export Vino, e' festa della vendemmia dalla terra al bicchiere. Crescono consumi ed export Coldiretti Puglia, domenica 26 settembre laboratori didattici per bambini al mercato contadino di Piazza Bottazzi a Lecce
Coldiretti Puglia, crisi allevatori per il ribasso del prezzo del latte alla stalla Coldiretti Puglia, crisi allevatori per il ribasso del prezzo del latte alla stalla Burrate e mozzarelle aumentano più del 200% ma il lavoro degli allevatori non è adeguatamente remunerato
Frane,  smottamenti e dissesto idrogeologico, comuni pugliesi a rischio Frane, smottamenti e dissesto idrogeologico, comuni pugliesi a rischio Coldiretti Puglia, l'89% dei comuni pugliesi sono a rischio
Settembre negli agriturismi pugliesi Settembre negli agriturismi pugliesi Coldiretti Puglia, 30 mila prenotazioni a settembre negli agriturismi della Puglia
La Puglia regina della tavola. Cresce la voglia di prodotti genuini e biologici La Puglia regina della tavola. Cresce la voglia di prodotti genuini e biologici Secondo Coldiretti Puglia nel periodo Covid è aumentata la voglia da parte dei pugliesi di prodotti biologici e originari della regione
Vendemmia, primo taglio uve Negroamaro per bollicine pugliesi Vendemmia, primo taglio uve Negroamaro per bollicine pugliesi Coldiretti Puglia: "Una vendemmia in ritardo di oltre 10 giorni, come mai accaduto negli ultimi 20 anni, qualità eccellente ed un lieve calo del 5% a causa delle gelate"
Green pass: Coldiretti Puglia, SOS raccolta verdure e frutta senza proroga permessi migranti Green pass: Coldiretti Puglia, SOS raccolta verdure e frutta senza proroga permessi migranti La mancata proroga dei permessi di soggiorno ai lavoratori stagionali extracomunitari già presenti in Italia mette a rischio la raccolta della frutta e degli ortaggi
© 2001-2021 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.