agricoltori
agricoltori
Vita di città

I trattori agricoli invadono le strade di Cerignola: si mobilitano gli agricoltori in protesta

Un centinaio di mezzi agricoli hanno percorso l’intero corso cittadino, preceduti da un massiccio corteo

C'è anche Cerignola, terzo agro agricolo italiano per estensione, nel novero delle località in cui gli agricoltori, riuniti i comitati spontanei, in questi giorni stanno invadendo pacificamente strade cittadine ed extracittadine in segno di protesta contro le politiche nazionali e dell'Unione Europea che, di fatto, hanno portato l'intero settore ad una crisi senza precedenti.

Stamattina un centinaio di trattori ha percorso il corso cittadino di Cerignola. Con il rumore dei clacson e qualche striscione con frasi e slogan d'effetto, gli agricoltori hanno cercato di attirare l'attenzione della cittadinanza sui gravi problemi che attanagliano la categoria.

Un nutrito e compatto corteo di agricoltori, con il Sindaco Bonito in prima fila, ha preceduto l'arrivo dei trattori, che hanno attraversato il corso cittadino sino ad arrivare alla SS16.

Ieri sera, al termine della riunione tenutasi in Sala Consiliare, il primo cittadino aveva ribadito il proprio appoggio e quello dell'Amministrazione comunale nei confronti degli agricoltori, invitando anche i commercianti ad unirsi alla protesta, chiudendo le saracinesche al passaggio del corteo.

In realtà, a parte qualche commerciante del centro che ha accolto la proposta del Sindaco manifestando apertamente la propria solidarietà nei confronti di chi è sceso per strada per protestare attraverso la chiusura dell'attività o l'apertura della serranda a metà, l'adesione di altre categorie alla manifestazione di oggi è stata esigua.

Tanto è vero che oggi, mercoledì, il mercato settimanale si è svolto senza alcun intoppo o disagio sia per gli ambulanti che per i fruitori.

Sui trattori (dal più piccolo al più mastodontico) c'erano anziani e giovani, su alcuni mezzi anche qualche bambino con il suo papà. A dimostrazione che a Cerignola l'agricoltura è il settore primario, la nostra città è ancora oggi a vocazione agricola, e la manifestazione odierna ce lo ricorda con grande forza.

"Avremmo preferito la partecipazione attiva di altre categorie, ma va bene così. Stamattina eravamo tanti, tutti uniti con un unico obiettivo. Quello di affermare i nostri diritti e stimolare l'attenzione su quello che l'agricoltura rappresenta oggi nella nostra società. Anche se vogliono farci credere il contrario, non si può vivere senza agricoltura, per questo noi agricoltori dobbiamo essere valorizzati e maggiormente tutelati", ha dichiarato Antonio, uno dei partecipanti al corteo cittadino.

"I trattori nel corteo sono un centinaio, tutti di Cerignola. Siamo un fiume in piena, non possono far finta di nulla. Siamo uniti, coesi, non ci fermeremo qui", ha aggiunto un altro ragazzo, forse sui sedici anni, che oggi era con suo padre a manifestare.

Il lungo serpentone di mezzi agricoli ha sfilato compostamente, su alcuni striscioni c'era scritto: "Chiediamo rispetto".

Un invito, una supplica, una richiesta che si fa sempre più pressante. Pur con le mille sfaccettature ed ombre che pure il settore agricolo presenta, c'è di mezzo la dignità di tante persone, ed è questo ciò che conta davvero oggi.
  • Agricoltura
Altri contenuti a tema
Protesta agricoltori in Capitanata: corteo con mezzi agricoli lungo la SS16 Protesta agricoltori in Capitanata: corteo con mezzi agricoli lungo la SS16 La mobilitazione comincerà domani mattina alle ore 8.00
Approvato e votato il documento presentato dal Comitato “Cerignola Agricola” Approvato e votato il documento presentato dal Comitato “Cerignola Agricola” I consiglieri comunali del gruppo di opposizione di sinistra caldeggiano un Consiglio comunale monotematico
Agricoltori di Cerignola, sciolto il Presidio cittadino: gli aggiornamenti Agricoltori di Cerignola, sciolto il Presidio cittadino: gli aggiornamenti Una delegazione ha raggiunto altri gruppi a Montesilvano (PE) per la stesura di un documento programmatico
Presidio Agricoltori: partita la mobilitazione anche a Cerignola Presidio Agricoltori: partita la mobilitazione anche a Cerignola Il raduno è in Via Manfredonia, di fronte alle Cantine Angarano
Pasquale Calvio, agricoltore e produttore di Cerignola: “L’agricoltura condannata a morte” Pasquale Calvio, agricoltore e produttore di Cerignola: “L’agricoltura condannata a morte” Per la mancanza di un presidio sul posto, gli agricoltori cerignolani si sono aggiunti a quelli già organizzati
Coldiretti Puglia, nel 2023 l'agroalimentare guadagna valore Coldiretti Puglia, nel 2023 l'agroalimentare guadagna valore Bilancio positivo nonostante le minacce del clima, degli insetti e dei virus
Alleanza tra Bari, Bat e Foggia per difendere il grano italiano Alleanza tra Bari, Bat e Foggia per difendere il grano italiano Domani grande manifestazione a Foggia promossa da CIA Puglia
Danni da siccità, ai Comuni meno del 10% degli aiuti dovuti: a Cerignola e Andria assegnato poco più di un milione Danni da siccità, ai Comuni meno del 10% degli aiuti dovuti: a Cerignola e Andria assegnato poco più di un milione La denuncia di CIA Puglia: “Importi insufficienti e burocrazia lenta e macchinosa”
© 2001-2024 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.