Omicidio stradale Trinitapoli
Omicidio stradale Trinitapoli
Cronaca

Incidente mortale a Cerignola, le indagini portano all'arresto dell'uomo alla guida dell'auto

È accusato di omicidio stradale ma anche di maltrattamenti in famiglia

Nelle prime ore di questa mattina i Carabinieri della Stazione di Trinitapoli hanno dato esecuzione all'ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di un 43enne residente a Trinitapoli, ritenuto presunto responsabile di omicidio stradale e maltrattamenti in famiglia commessi nei confronti della compagna convivente e in danno e alla presenza del figli minori.

Le indagini sono scaturite all'esito dell'incidente stradale, avvenuto nel luglio scorso sulla SS 544 - località Tressanti, nel quale l'auto condotta dal 43enne e con a bordo la moglie e quattro dei cinque figli andava ad impattare con un motociclista, causando la morte di quest'ultimo, della moglie e di due figli; prontamente sul luogo dell'incidente sono intervenuti i Carabinieri della Compagnia di Cerignola che hanno proceduto ai rilievi del sinistro stradale.

All'esito di ciò, la Stazione Carabinieri di Trinitapoli ha intrapreso un'accurata attività investigativa, sotto il coordinamento della Procura della Repubblica di Foggia, dalla quale è emerso un quadro familiare fatto di quotidiani maltrattamenti, vessazioni e violenze fisiche e morali, che l'uomo avrebbe posto in essere nei confronti della propria famiglia. In particolare, gli approfondimenti investigativi hanno altresì acclarato come l'uomo avesse in molteplici situazioni palesato atteggiamenti estremamente violenti, minacciando di morte, in più occasioni, l'intera famiglia. Il soggetto è stato quindi portato in caserma e successivamente tradotto presso il carcere di Foggia. Si precisa che il procedimento si trova nella fase delle indagini preliminari e che, all'arresto, seguirà l'interrogatorio di garanzia e il confronto con la difesa dell'indagato, la cui eventuale colpevolezza, in ordine ai reati contestati, dovrà essere accertata in sede di processo nel contraddittorio tra le parti.
  • Carabinieri
Altri contenuti a tema
A Cerignola il metodo del "cambio targhe" sulle auto rubate: arrestati tre andriesi A Cerignola il metodo del "cambio targhe" sulle auto rubate: arrestati tre andriesi I mezzi rubati venivano ceduti a un ricettatore cerignolano
Arrestato a Venosa un 23enne di Cerignola Arrestato a Venosa un 23enne di Cerignola Il ragazzo, con precedenti penali, è stato arrestato dopo un inseguimento finito con un incidente
Ricettazione di pezzi di auto rubate a Orta Nova: intervengono Carabinieri e Polizia Ricettazione di pezzi di auto rubate a Orta Nova: intervengono Carabinieri e Polizia Ritrovate parti riconducibili a 8 veicoli rubati tra le province di Foggia, BAT, Napoli, Bari e Pescara
Sparò ai banditi in fuga (tra cui uno di Cerignola) dopo assalto al Bancomat: condannato Sparò ai banditi in fuga (tra cui uno di Cerignola) dopo assalto al Bancomat: condannato L’uomo, di 90 anni, ha patteggiato una pena di 6 mesi di reclusione
Zapponeta, rubano un’auto la notte di Capodanno: arrestati dai Carabinieri Zapponeta, rubano un’auto la notte di Capodanno: arrestati dai Carabinieri I soggetti, di 19 e 21 anni, provengono dal comune di Trinitapoli
I Carabinieri arrestano tre cerignolani per riciclaggio I Carabinieri arrestano tre cerignolani per riciclaggio Colti in flagrante due cinquantenni e un ventiseienne
Operazione "Lockdown": rapine a mano armata e spaccio a Cerignola e Orta Nova Operazione "Lockdown": rapine a mano armata e spaccio a Cerignola e Orta Nova Misure cautelari per 11 persone, di cui 7 cerignolani
Canale Lagrimaro a Cerignola, denunce e sequestri per scarico abusivo di acque reflue industriali Canale Lagrimaro a Cerignola, denunce e sequestri per scarico abusivo di acque reflue industriali Militari e tecnici sono risaliti alla foce dello scarico: si tratta di un opificio
© 2001-2024 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.