Fabio DImperio
Fabio DImperio
Vita di città

L’Associazione AmbientiAmo Cerignola chiede l’istituzione di un tavolo tecnico all’Amministrazione

Tra i problemi di cui discutere il traffico cittadino, la gestione dei rifiuti e l’elevata mortalità per tumori

Con una lettera/invito protocollata ed inviata al Sindaco, ai referenti dell'Amministrazione che si occupano di Ambiente e al Comando di Polizia Municipale in data 16 Gennaio, l'Associazione AmbientiAmo di Cerignola intende richiamare l'attenzione su alcuni temi importanti che richiedono interventi concreti e risolutivi per il bene dell'intera cittadinanza.

"In seguito allo smisurato numero di tumori che affliggono tutte le famiglie della nostra città senza esclusione alcuna, chiediamo un tavolo tecnico in cui in ogni incontro si metta al centro un singolo problema tra quelli elencati, e lo si affronti con un approccio risolutivo, non di principio, e non basato sulla popolarità che le scelte derivanti avranno sull'elettorato", con questo antefatto il Presidente dell'Associazione, Dr. Fabio D'Imperio, invita i destinatari a considerare i temi considerati più importanti e urgenti.

La mobilità è un problema nevralgico per la nostra città. Troppe auto circolano incontrollate, immettendo nell'aria particolato e altre sostanze altamente nocive alla salute umana. Tra le proposte di AmbientiAmo il divieto di circolazione, l'estensione delle ZTL attuali andando ad includere anche il Carmine, l'istituzione di domeniche ecologiche, ZTL scolastiche e migliorie al trasporto pubblico, compreso un abbonamento annuale a prezzo politico per stimolare i cittadini ad utilizzare i mezzi pubblici.

Altro tema in cui si richiede un confronto con l'Amministrazione è quello dei rifiuti. "Troppi abbandoni e nessun accenno che le politiche fin ora adottate stiano attenuando il problema- si legge nel documento scritto dall'associazione- nell'interesse di tutti, abbiamo bisogno che chi si è occupato di queste iniziative ci faccia un preciso resoconto, inviandoci tutta la documentazione prima dell'incontro, in modo da poter analizzare con attenzione i numeri del fenomeno, e decidere quali altre iniziative intraprendere".

La gestione dei rifiuti nei grandi condomini richiede attenzione ed interventi tempestivi. "Tra le iniziative prese in tal senso ricordiamo la sanzione comminata all'intera scala condominiale. Sicuri che l'iniziativa abbia fatto un buco nell'acqua, auspichiamo che si possa aprire un dialogo senza pregiudizi, che ponga le basi per una deroga all'ingresso degli operatori Tekra nei cortili, per potersi avvicinare alle singole scale condominiali".

Al termine della lettera c'è l'invito a "fare", a non procrastinare ulteriormente, in quanto questi temi sono particolarmente importanti per la città.

"Se fino all'anno scorso vi abbiamo concesso tutto il tempo per impratichirvi, questo è l'anno del fare", conclude D'Imperio. E non possiamo che essere d'accordo con lui e gli altri membri dell'associazione, che da anni si prodigano a favore dell'ambiente nella nostra città.
  • ambientiamo cerignola
Altri contenuti a tema
Cerignola: cronaca di una passeggiata “gimkana” nel corso principale della città Cerignola: cronaca di una passeggiata “gimkana” nel corso principale della città Alcuni cittadini fotografano e segnalano una situazione ormai fuori controllo
Emergenza ambientale, via Padula fuori controllo Emergenza ambientale, via Padula fuori controllo “Ambientiamo Cerignola”: ““Se non saranno ritirati, quei sacchetti saranno incendiati e tutti noi saremo danneggiati”
Prima puntata di  “Coffee Break” su “lenewstv”, Alfonso Divito intervista Fabio D’Imperio Prima puntata di “Coffee Break” su “lenewstv”, Alfonso Divito intervista Fabio D’Imperio Il presidente della Associazione di Promozione Sociale “AmbientiAmo Cerignola” intervistato da Alfonso Divito. Temi della puntata discariche abusive, differenziata, economia lineare, economia circolare, Centro Comunale rifiuti, Isole Ecologiche
Discariche abusive e basso livello di civiltà Discariche abusive e basso livello di civiltà Preoccupante presenza di discariche abusive alla periferia della città, basso livello di civiltà dei consumatori di generi alimentari, mancanza di comunicazione e controlli
Ciclo dei rifiuti: "Come cittadini e come associazione diciamo la nostra" Ciclo dei rifiuti: "Come cittadini e come associazione diciamo la nostra" Nota stampa dell' Associazione Ambientiamo Cerignola
Da febbraio parte lo screening mammografico gratuito per le donne in età a rischio Da febbraio parte lo screening mammografico gratuito per le donne in età a rischio La raccolta firme portata avanti dall'associazione AmbientiAmo Cerignola ha portato a questo risultato significativo
Raccolta differenziata. Quali attività sono in previsione? Raccolta differenziata. Quali attività sono in previsione? Ambientiamo Cerignola e Cittadinanzattiva auspicano una nuova seduta della Commissione Ambiente e Sanità.
AmbientiAmo, richiesta all'Arpa l'installazione di centraline monitoraggio aria AmbientiAmo, richiesta all'Arpa l'installazione di centraline monitoraggio aria L'associazione ambientalista interviene dopo le recenti forti preoccupazioni sulla salubrità dell'aria
© 2001-2023 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.