Guardia di Finanza
Guardia di Finanza
Cronaca

La Guardia di Finanza sequestra 1000 mascherine con marchi contraffatti

Continuano i controlli dei Reparti del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Foggia

Elezioni Regionali 2020
Continuano i controlli dei Reparti del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Foggia, nell'alveo delle specifiche competenze istituzionali, sul rispetto delle misure di contenimento e contrasto alla diffusione epidemiologica da COVID-19 varate dall'Autorità di Governo, che hanno impattato in modo sensibile sugli spostamenti dei cittadini e sulle attività sociali ed economiche del Paese.

In tale contesto, i finanzieri della Compagnia di Foggia nei giorni scorsi hanno scoperto in un negozio del capoluogo, in pieno centro, la vendita di mascherine filtranti per bambini, recanti la stampa di immagini e loghi di noti personaggi ed eroi della Marvel e della Disney, quali "Spiderman", "Avengers", "Fortnite", "Me contro Te" e "Frozen".

Gli approfondimenti svolti sulla regolarità dei prodotti hanno fatto emergere che i loghi riportati sui dispositivi facciali filtranti, che per altro non offrivano alcuna garanzia contro il contagio da COVID-19, erano contraffatti.

Sono state quindi sequestrate circa 1000 mascherine e il titolare dell'esercizio commerciale è stato denunciato all'Autorità Giudiziaria per la vendita di prodotti riportanti marchi e segni distintivi contraffatti nonché per ricettazione.

L'operazione, oltre a contrastare ogni forma di comportamento irresponsabile che può pregiudicare la salute dei cittadini, anche giovanissimi, si inserisce nella costante opera condotta dalla Guardia di Finanza a tutela dell'economia sana e degli imprenditori onesti nella lotta alla contraffazione, fenomeno moltiplicatore di illegalità e ricchezza illecita.
  • guardia di finanza
  • Notizie Puglia
  • mascherine
  • sequestro
Altri contenuti a tema
Rapina al portavalori sulla Lecce – Brindisi, nel commando due cerignolani Rapina al portavalori sulla Lecce – Brindisi, nel commando due cerignolani Il gruppo armato era composto da dieci persone identificate nelle indagini dell’operazione denominata “Long Vehicle”
Coronavirus:  stato di emergenza, si ve verso la proroga al 31 dicembre Coronavirus: stato di emergenza, si ve verso la proroga al 31 dicembre A dichiararlo è il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte. “Ragionevolmente ci avviamo verso la proroga dello stato di emergenza”
Coronavirus, bollettino epidemiologico della Regione Puglia Coronavirus, bollettino epidemiologico della Regione Puglia Nelle ultime 24 ore sono risultati positivi 4 casi nelle province di Lecce e Bari
Pubblicato il bando regionale per la riqualificazione in Oss degli operatori di strutture assistenziali Pubblicato il bando regionale per la riqualificazione in Oss degli operatori di strutture assistenziali Grazie a questo bando si perseguirà l'obiettivo di disporre di figure uniche e qualificate dedicate all'assistenza di base alle persone
Prezzo del pomodoro e campagna dell’uva, trattative e allarmi della CIA Prezzo del pomodoro e campagna dell’uva, trattative e allarmi della CIA Prezzo del pomodoro, CIA Capitanata: "Trattativa estenuante, tempo scaduto". Campagna dell'uva: "Dall'Olanda uva egiziana a metà prezzo"
Concorso in Polizia Municipale a Cerignola, gli idonei passano da 6 a 11 Concorso in Polizia Municipale a Cerignola, gli idonei passano da 6 a 11 In data 5 luglio solo in 6 sono stati ritenuti idonei alla prova orale, in data odierna i 6 candidati ritenuti idonei sono diventati 11
Coronavirus, bollettino epidemiologico della Regione Puglia Coronavirus, bollettino epidemiologico della Regione Puglia Nelle ultime 24 ore nessun caso positivo e nessun decesso
Ripalta Bufo, primo premio al concorso internazionale rumeno Ripalta Bufo, primo premio al concorso internazionale rumeno Concursul International de interpretare - online – “Emil Rotundu” canto si pian edita I, Ripalta Bufo ha vinto come unica Italiana il Premio
© 2001-2020 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.