Parcheggi Comunali Sotterranei
Parcheggi Comunali Sotterranei
Territorio

La MOVEA srls non firma il contratto, bloccati tanti servizi comunali

Parcheggi sotterranei chiusi, servizio affissioni, manutenzione segnaletica fissa e mobile, 1202 stalli di sosta a pagamento… tutto bloccato

Elezioni Regionali 2020
Da tempo i cancelli dei parcheggi comunali sono chiusi, 1202 stalli di sosta a pagamento non più gestiti, come non esiste alcuna gestione delle pubbliche affissioni, della fornitura di servizio di pronto intervento stradale e installazione e manutenzione della segnaletica stradale fissa e mobile e, cosa molto più grave, tutti quei lavoratori impegnati nei servizi appena citati sono disoccupati.

La Movea Servizi S.r.l.s., con sede in Nocera Superiore (SA), vincitrice di gara d'appalto pubblico ha comunicato di non presentarsi per la firma del contratto.

Una triste pagina sulla gestione dei servizi nella Città di Cerignola che, giorno dopo giorno, è costretta a chiudere i cancelli di strutture di fondamentale importanza, a sospendere servizi di rilevante interesse pubblico e a non incassare somme di denaro che, da un lato, andavano a coprire gli stipendi dei lavoratori impegnati in quei servizi e, dall'altro, a mantenere i costi sulle forniture sopra citate.

Come da Determina Dirigenziale n. 399 del 17 giugno 2020 a firma del Dirigente del Settore Servizi Sicurezza e Polizia Municipale, dott. Francesco Delvino, pubblicata sul sito del Comune di Cerignola nella giornata di ieri, risulta che in data 28 novembre 2019 fu approvato il disciplinare e capitolato speciale di gara per la "gestione di n. 2 parcheggi patrimoniali sotterranei, la gestione di 1202 stalli di sosta a pagamento su aree pubbliche, fornitura di servizi di pronto intervento stradale e per l'installazione e la manutenzione di segnaletica stradale fissa e mobile e servizio pubbliche affissioni".

In data 28 gennaio 2020 si è proceduto ad aggiudicare definitivamente l'oggetto di gara alla ditta Movea Servizi S.r.l.s. con sede in Nocera Superiore (SA) la quale, mediante convocazione, il 9 marzo 2020 avrebbe dovuto consegnare i documenti necessari alla sottoscrizione del contratto, appuntamento rinviato per causa dell'emergenza COVID.

In data 10 giugno la ditta MOVEA, rappresentata dal proprio legale, comunica la "NON presentazione alla stipula del contratto relativo alla gara rappresentando le seguenti ragioni:
  • inapplicabilità della clausola sociale per cause non imputabili alla ditta Movea Servizi s.r.l.s. addebitando tale mancanza alla condotta non collaborativa della Stazione Appaltante;
  • alterazione degli obblighi contrattuali per intervenuti costi eccessivi a causa di adempimenti obbligatori previsti dalla legge per il contrasto e contenimento del COVID-19;
  • non collaborazione della Stazione Appaltante stante la mancata consegna di piantine planimetriche necessarie alla stesura del piano della sicurezza anti COVID-19
Nella Determina Dirigenziale a firma del dott. Delvino si evidenzia che le "ragioni addotte dalla ditta Movea Servizi S.r.l.s. a giustificazione della mancata presentazione della ditta aggiudicataria alla stipula contrattuale non appaiono meritevoli di positiva valutazione", in quanto:
  • la clausola sociale è perfettamente legittima e può essere adempiuta in base alla vigente normativa;
  • come già noto alla ditta aggiudicataria, il numero dei lavoratori da assumere in forza della clausola sociale ha subito una diminutio di due unità rispetto alle previsioni del disciplinare e capitolato speciale di gara;
  • nell'incontro tenutosi il 5 giugno 2020 con la ditta aggiudicataria è stato comunicato dal R.U.P. che i locali sarebbero stati consegnati già sanificati e che allo stato, la situazione di emergenza, comunque di carattere provvisorio, non avrebbe inciso in maniera significativa sul sinallagma contrattuale. Infatti le conseguenze attuali dell'emergenza epidemiologica da COVID-19 riguarderebbero, peraltro in maniera molto inferiore rispetto a quanto eccepito dalla ditta Movea Servizi s.r.l.s., la sola parte relativa ai n.2 parcheggi patrimoniali, senza incidere sulla gestione degli stalli di sosta a pagamento su aree pubbliche;
  • risulta pretestuoso il riferimento alla mancata consegna delle planimetrie stante il sopralluogo obbligatorio previsto dal disciplinare e capitolato speciale effettuato in data 08.01.2020 dalla ditta aggiudicataria.
L'assenza della ditta aggiudicataria equivale ad espressa rinuncia alla sottoscrizione del contratto di gara e comporta la decadenza dell'aggiudicazione.

Intanto non si sa ancora per quanto i parcheggi resteranno chiusi con gravissime difficoltà da parte di coloro che, con contratto firmato, ne usufruivano, non esiste una regolarizzazione della sosta a pagamento, del servizio di affissioni, non ci si potrà avvalere del servizio di manutenzione della segnaletica fissa e mobile e non si sa ancora per quanto i lavoratori impegnati in quei servizi saranno ancora disoccupati.
  • Comune di Cerignola
  • Notizie Cerignola
  • Notizie Puglia
  • Notizie Capitanata
Altri contenuti a tema
Coronavirus, nuova ordinanza della Regione Puglia Coronavirus, nuova ordinanza della Regione Puglia Se manca distanziamento mascherine obbligatorie, discoteche e sale da ballo aperte ma con obbligo do mascherina
Coronavirus, paura per seconda ondata. Ma le discoteche chiuderanno? Coronavirus, paura per seconda ondata. Ma le discoteche chiuderanno? Emiliano: «Le fotografie con assembramenti destano allarme ed è il tema che stiamo affrontando in questo momento»
Chi rientra da Spagna, Malta e Grecia deve fare il tampone Chi rientra da Spagna, Malta e Grecia deve fare il tampone Emiliano: «Se negativi si interrompe la quarantena». I pugliesi di rientro da queste aree geografiche devono autosegnalarsi
Coronavirus, il Governo chiede una linea uniforme per tutte le Regioni Coronavirus, il Governo chiede una linea uniforme per tutte le Regioni Rientri dall’estero, movida, discoteche e feste popolari. Regole chiare per tutte le regioni. Se dovessero aumentare i contagi? Obbligo della mascherina all’aperto e “coprifuoco”
Coronavirus, bollettino epidemiologico della regione Puglia Coronavirus, bollettino epidemiologico della regione Puglia Ancora in salita il numero dei positivi, oggi ne sono 33 di cui 7 nella nostra provincia
COVID 19: nuovo incontro tra ASL e prefettura COVID 19: nuovo incontro tra ASL e prefettura Illustrate tutte le attività di riorganizzazione dei servizi messe in cantiere tempestivamente per rimodulare gli interventi sul territorio man mano che si manifestano nuovi focolai
Obbligo di quarantena per chi rientra da Spagna, Malta e Grecia Obbligo di quarantena per chi rientra da Spagna, Malta e Grecia Lo comunica il presidente della Regione Puglia dopo i diversi casi degli ultimi giorni legati ai ritorni dall'estero. È stata firmata l’Ordinanza Regionale
Calendario Polizia di Stato con la partenship di Unicef Calendario Polizia di Stato con la partenship di Unicef Il ricavato della vendita sosterrà il progetto connesso all’Emergenza Coronavirus, una quota sarà devoluta al Piano di assistenza “Marco Valerio”
© 2001-2020 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.