Roma Teatro Cinema E. <span>Foto Vito Monopoli</span>
Roma Teatro Cinema E. Foto Vito Monopoli

Lo "Zingaro" di Marco Bocci chiude la stagione del Teatro Roma

Un racconto intimo che ripercorre la vita di Ayrton Senna

Il sipario del teatro Roma di Cerignola sta per chiudersi sulla stagione 2021/2022. Lo spettacolo di Marco Bocci Lo Zingaro. Non esiste curva dove non si possa sorpassare chiuderà il ciclo di spettacoli di questa stagione. L'appuntamento in programma martedì 10 maggio alle 21.00 è l'unico previsto in provincia di Foggia. Lo spettacolo scritto da Marco Bonini, Gianni Corsi e Marco Bocci è un monologo emotivo e appassionante nel quale l'attore, raccontando la storia di Ayrton Senna, racconta il destino dello Zingaro, indissolubilmente legato al mito del pilota brasiliano.

La vita dello Zingaro è costellata di episodi legati al modo delle corse automobilistiche nei quali si scorgono le tracce del legame con il padre. Gran premi, corse, go-kart e il desiderio di creare una famiglia che nasce dal divertente incontro con la moglie. La vita di Senna si rispecchia in quella dello Zingaro che lo prende a modello della sua, in un legame quasi ossessivo con il campione brasiliano morto ad Imola il primo maggio del 1994.

"Lo Zingaro sono io – rivela Marco Bocci. Mio padre era un ex pilota e grande fan di Senna e mi ha trasmesso la passione per la corsa sin da quando ero bambino. Il primo maggio del 1994 avevo 15 anni e mi trovavo ad Imola per assistere alla prova del mio idolo, Ayrton Senna, senza sapere che avrei assistito alla sua morte in diretta. Un vero orrore". Anche Bocci il 1° maggio del 2018, 24 anni dopo la morte di Senna, restò vittima di un terribile incidente durante una sua gara all'autodromo "Borzacchini" di Magione in provincia di Perugia, che però paradossalmente gli restituì la vita facendogli scoprire una grave malattia, oggi sconfitta.

"Sono sicura – ha commentato Simona Sala, direttrice del Roma Teatro – che questo spettacolo regalerà grandi emozioni al nostro pubblico a cui va il nostro grazie per la fiducia e il supporto dimostrato in uno dei momenti più difficili per noi operatori dello spettacolo. Un ringraziamento speciale anche agli imprenditori che hanno scelto di essere al nostro fianco e di investire sulla cultura".

Bocci è noto al grande pubblico per i ruoli interpretati nelle crime fiction tv Romanzo Criminale e Squadra antimafia, nelle quali ha dato vita ai personaggi del commissario Nicola Scialoja e del vicequestore Domenico Calcaterra.
  • Teatro
  • Cultura
  • Roma teatro Cinema e...
Altri contenuti a tema
Il premio Zingarelli di Cerignola ritorna al Mercadante Il premio Zingarelli di Cerignola ritorna al Mercadante Il teatro restituito alla città dopo tre anni ospiterà una serie di eventi culturali per celebrare la riapertura
Riapre il Teatro Mercadante di Cerignola Riapre il Teatro Mercadante di Cerignola Il teatro ritorna agibile dopo la chiusura nel 2019
Gianni Rinaldi e le storie dei bambini che lasciarono il Sud Gianni Rinaldi e le storie dei bambini che lasciarono il Sud Lo scrittore cerignolano ha presentato il libro "C’ero anch’io su quel treno" durante la Pastasciutta Antifascista del laboratorio di legalità Francesco Marcone
Dolcenera in Concerto per la Festa patronale di Zapponeta Dolcenera in Concerto per la Festa patronale di Zapponeta La cantante si esibirà in occasione della solennità della Madonna della Misericordia, il 13 Settembre
CinemArt: un omaggio alle terre sequestrate alla mafia CinemArt: un omaggio alle terre sequestrate alla mafia Emozioni in scena in un teatro speciale
Giovanni Rinaldi vince il Premio Nazionale Benedetto Croce per la Letteratura giornalistica Giovanni Rinaldi vince il Premio Nazionale Benedetto Croce per la Letteratura giornalistica Il ricercatore, originario di Cerignola, ha emozionato la Giuria con il suo libro “C’ero anch’io su quel treno”
Valentina Vurchio sale sul podio al concorso per San Rocco Valentina Vurchio sale sul podio al concorso per San Rocco La pittrice cerignolana si classifica terza con il suo dipinto San Rocco e l'angelo
Silvia, la studentessa del liceo scientifico di Cerignola che scrive in inglese Silvia, la studentessa del liceo scientifico di Cerignola che scrive in inglese La futura maturanda ha vinto il concorso di scrittura creativa indetto dalla John Cabot University
© 2001-2022 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.