Lorenzo Gonnelli. <span>Foto Vito Monopoli</span>
Lorenzo Gonnelli. Foto Vito Monopoli

Lorenzo Gonnelli, Audace Cerignola: “Una sconfitta pesa sempre, ma bisogna ripartire”

Il difensore, proveniente dal Cesena, ha indossato anche le maglie di Alessandria, Livorno e Pontedera

All'indomani della sconfitta con il Monterosi e alla vigilia della partita con la squadra del Giugliano (domenica ore 17.30 presso Stadio Monterisi) abbiamo voluto intervistare uno dei volti nuovi dell'Audace Cerignola: il difensore livornese Lorenzo Gonnelli.

Classe 1993, Gonnelli ha esordito nei settori giovanili di Livorno e Fiorentina, per poi passare nel 2014 al Pontedera (C2) e al Livorno (B), dove viene confermato per due stagioni consecutive. A Gennaio del 2020 ha giocato nella squadra dell'Alessandria in prestito, per poi approdare nel Cesena, sempre in serie C.

Ciao Lorenzo. Quali sono, secondo te, le criticità da affrontare durante il campionato in corso?

LG: Sicuramente di difficoltà nel campionato ce ne saranno molte, visto che la squadra è neo-promossa. In squadra siamo tanti ragazzi nuovi, quindi dobbiamo fare subito gruppo, capire per cosa lottiamo, calarci subito nella parte per girare a nostro favore le eventuali criticità che incontreremo in futuro.

Pensi che la squadra sia abbastanza affiatata per affrontare nel modo migliore le inevitabili difficoltà legate al professionismo?

LG: Dobbiamo cercare di fare subito gruppo tra di noi, perché è questo che richiede la nuova categoria, sicuramente più impegnativa sotto tanti punti di vista.

Ci parli del tuo esordio nel calcio? Quando hai capito che nella vita volevi fare il calciatore?

LG: Il calcio è stato sempre la mia passione sin da piccolo, poi piano piano ho capito che potevo costruirmi un futuro in questo sport. Sono undici anni che gioco a calcio tra i professionisti, e il mio esordio in C è stato con il Pontedera, nel 2012.

Tra le varie esperienze vissute sul campo, ce n'è una in particolare che ricordi con piacere?

LG: Sicuramente le vittorie dei campionati a Pontedera, il primo anno di C2, la vittoria del campionato a Livorno dalla C alla B, vissuta con particolare emozione perché io sono di Livorno.

Cosa rappresenta per te una sconfitta? Sei una persona ottimista?

LG: Una sconfitta è sempre dura da digerire, sia che sia meritata che immeritata. A me piace sempre vedere il bicchiere mezzo pieno, anche se è giusto analizzare gli errori commessi per non ripeterli più. A volte, però, non si perde solo per errori commessi, ma semplicemente perché l'avversario è migliore o perché si è allenato meglio con l'intenzione di vincere. Il calcio è così.

Cosa pensi del mondo del calcio in generale?

LG: E' un mondo in cui tutti ambiscono ad entrare, per questo è particolarmente difficile. Per noi professionisti è un lavoro, ma poi il calcio è comunque anche un gioco. Per ogni calciatore è il lavoro più bello del mondo, ma è difficile restare nel professionismo perché ogni anno arrivano nuovi ragazzi più bravi e motivati.

Qual è un giocatore che ti piace particolarmente? E perché?

LG: Mi piace Giorgio Chiellini, lo considero un difensore "vero". Poi mi piace anche Sergio Ramos, per la grinta che ci mette in campo e il suo non mollare mai difronte agli avversari.

  • Audace Cerignola
Altri contenuti a tema
Audace Cerignola- Crotone: sapore di grande calcio Audace Cerignola- Crotone: sapore di grande calcio Si giocherà domani alle ore 17:30 allo stadio "Monterisi" il Big Match della 17^ giornata di campionato del girone C di Lega Pro.
Il Pagellone Potenza- Audace Cerignola 0-0 Il Pagellone Potenza- Audace Cerignola 0-0 I “voti” ai giocatori giallo-azzurri per le prestazioni in campo
Audace Cerignola-Potenza: pareggio e un punto in classifica Audace Cerignola-Potenza: pareggio e un punto in classifica Finisce 0-0 allo stadio "Viviani" la sfida tra il Potenza e l'Audace Cerignola
Audace Cerignola all'esame "Potenza" Audace Cerignola all'esame "Potenza" Il match di questa sera si preannuncia molto combattuto tra le due squadre
Il Pagellone: Audace Cerignola- Viterbese 2-0 Il Pagellone: Audace Cerignola- Viterbese 2-0 Le due reti giallo-azzurre segnate da Blondett e D’Andrea
Nicola Grieco grida la sua delusione per un “seguito” indegno di una squadra in serie C Nicola Grieco grida la sua delusione per un “seguito” indegno di una squadra in serie C Deludente la partecipazione degli spettatori nella gara contro la Viterbese
Audace Cerignola: la vittoria è servita allo Stadio Monterisi Audace Cerignola: la vittoria è servita allo Stadio Monterisi Il Cerignola all'ora di pranzo batte la Viterbese per 2-0 e conquista tre punti importantissimi
Mezzogiorno Audace: domani allo Stadio Monterisi di Cerignola Mezzogiorno Audace: domani allo Stadio Monterisi di Cerignola La squadra giallo-azzurra incontrerà la Viterbese per la 15esima giornata di Campionato
© 2001-2022 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.