Neve in capitanata
Neve in capitanata

Maltempo, nevica in Puglia su uliveti e mandorli in fiore

Coldiretti Puglia, allarme verdure bruciate in campo

Nevica in Puglia sugli uliveti e sui mandorli fioriti, con la straordinaria morsa di gelo che ha stretto la regione per il brusco abbassamento delle temperature di oltre 10 gradi, mentre forti raffiche di vento gelido sferzano alberi e campagne. E' quanto riferisce Coldiretti Puglia, con disagi nella circolazione soprattutto nelle aree rurali per la neve e le strade ghiacciate, mentre cresce l'allarme per le verdure in campo bruciate dal gelo.
"Sul Salento nelle province di Brindisi, Taranto e Lecce, ma anche nel barese e nel foggiano le campagne si sono improvvisamente imbiancate, ma la pericolosità maggiore è causata proprio dalle lastre di ghiaccio sia sulle strade che sulle colture. Dobbiamo mettere a disposizione dei comuni maggiormente colpiti da neve e ghiaccio i nostri strumenti di lavoro. Pertanto, i trattori potranno essere utilizzati come spalaneve e gli spandiconcime saranno adattati come spargi sale sulle strade rurali e interpoderali, ma anche sulle strade asfaltate dei centri urbani e sulle statali", afferma Savino Muraglia, Presidente di Coldiretti Puglia.

L'interruzione dei collegamenti rischia di lasciare gli animali senza acqua e cibo per le difficoltà di garantire l'approvvigionamento dei mangimi – aggiunge Coldiretti Puglia - per non parlare dei danni provocati dal gelo alle condutture che portano l'acqua agli abbeveratoi.

La presenza diffusa degli agricoltori sul territorio assicura un intervento capillare anche nelle aree più critiche per "scongiurare il rischio di isolamento delle abitazioni – continua il presidente Muraglia - soprattutto nelle zone più impervie, interne e montane. La situazione nelle prossime ore potrà divenire difficile nelle città, nei paesi e nelle campagne dove ci sono le coltivazioni invernali in campo bruciate dal gelo come cavoli, verze, cicorie e broccoli e si registra una impennata dei costi di riscaldamento delle serre".
  • Notizie Puglia
  • Coldiretti Puglia
  • Notizie Capitanata
Altri contenuti a tema
Scuola in Puglia, l'appello dei genitori ad Emiliano: «Ci lasci la libertà di scelta» Scuola in Puglia, l'appello dei genitori ad Emiliano: «Ci lasci la libertà di scelta» Sulla bacheca Facebook del governatore sono tantissimi messaggi da quando il Premier Draghi ha annunciato il rientro in presenza al 100%
Coronavirus,  bollettino epidemiologico del 18 aprile 2021 Coronavirus, bollettino epidemiologico del 18 aprile 2021 Su 10201 test sono risultati positivi 1278 casi di cui 239 in provincia di Foggia
La Protezione Civile cerca personale sanitario per intensificare la campagna vaccinale La Protezione Civile cerca personale sanitario per intensificare la campagna vaccinale Ai volontari che aderiranno sarà garantita copertura assicurativa
Riapertura ristoranti, per un pugliese su tre è una priorità Riapertura ristoranti, per un pugliese su tre è una priorità Sono 100mila le imprese dell'indotto che tornano a respirare dopo l'annuncio del premier di far ripartire la ristorazione all'aperto dal 26 aprile
Dopo 48 ore di agonia è deceduto Francesco Polidoro Dopo 48 ore di agonia è deceduto Francesco Polidoro Nella nottata del 15 aprile aveva ucciso con un colpo di pistola alla testa, la maglie Anna Petronelli, 81 anni, e si era sparato un colpo alla tempia che è stato fatale
Per spostarsi tra regioni occorre il pass Per spostarsi tra regioni occorre il pass Lo ha annunciato ieri il Premier Draghi. Il pass servirà per andare in zone di colore diverso, per accedere a spettacoli o eventi sportivi
In zona gialla e arancione ristoranti aperti a pranzo e cena, scuola In zona gialla e arancione ristoranti aperti a pranzo e cena, scuola Mario Draghi: «Si può guardare al futuro con un prudente ottimismo e con fiducia. Anticipiamo al 26 aprile l'introduzione della zona gialla»
Campagna vaccinale anti Covid in provincia di Foggia Campagna vaccinale anti Covid in provincia di Foggia Coinvolti i medici di Medicina Generale. Le prime 2748 dosi sono state consegnate ieri mattina, altre 600 nel pomeriggio di ieri
© 2001-2021 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.