Polizia di Stato
Polizia di Stato
Cronaca

Maxi operazione condotta dalla Polizia di Stato su richiesta della Procura Distrettuale Antimafia.

Impiegati oltre 200 poliziotti in provincia di Foggia e altri nelle province di Napoli, Milano, Salerno, Rimini, Campobasso, Pescara, Chieti, Teramo, Ascoli Piceno e Fermo.

Dalle prime ore di questa mattina la Polizia di Stato sta eseguendo provvedimenti cautelari nei confronti di diversi soggetti ritenuti responsabili, a vario titolo, di associazione di tipo mafioso, estorsione, tentata estorsione, associazione finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti, spaccio di droga, danneggiamento, reati in materia di armi, lesioni personali e tentato omicidio, aggravati dalle finalità mafiose. Ad emetterli è il Giudice per le Indagini Preliminari di Bari, su richiesta della Procura Distrettuale Antimafia.

Un'operazione, ancora in fase di esecuzione, condotta dalle Squadre Mobili di Foggia e Bari e dal Servizio Centrale Operativo, supportata da 30 equipaggi dei Reparti Prevenzione Crimine, vede l´impiego di oltre 200 poliziotti in provincia di Foggia e altri nelle province di Napoli, Milano, Salerno, Rimini, Campobasso, Pescara, Chieti, Teramo, Ascoli Piceno e Fermo.

Si attende la conferenza stampa, che si svolgerà alle ore 11:00 di questa mattina presso l'Aula del Consiglio Giudiziario della Corte d'Appello di Bari, per ottenere i dettagli della maxi operazione. Saranno il Procuratore Nazionale Antimafia, dott. Federico CAFIERO de RAHO, il Procuratore della Repubblica di Bari, dott. Giuseppe VOLPE, il Procuratore della Repubblica di Foggia dott. Ludovico VACCARO, il Direttore Centrale Anticrimine della Polizia di Stato, dott. Francesco MESSINA, il Direttore del Servizio Centrale Operativo, dott. Fausto LAMPARELLI, e il Questore della Provincia di Foggia, dott. Mario DELLA CIOPPA ad esporre ogni particolare.


  • notizie
  • Polizia di Stato
  • procura della repubblica
  • Notizie Cerignola
  • Notizie Puglia
  • Notizie Capitanata
Altri contenuti a tema
Sciopero della fame, i lavoratori dicono basta Sciopero della fame, i lavoratori dicono basta I lavoratori della Coop.“Il Giglio” dicono basta. 36 famiglie senza più reddito, Villa Comunale chiusa nessuna risposta dai Commissari Prefettizi
Omicidio suicidio a Cerignola Omicidio suicidio a Cerignola Un uomo spara la propria moglie, poi una donna rumena che ha assistito alla sparatoria ed infine si toglie la vita
Assegnazione contributi canoni di locazione Assegnazione contributi canoni di locazione E’ stato emanato il bando di concorso per l’assegnazione di contributi ad integrazione dei canoni di locazione per le abitazioni
L’attacco di Caludio Dilernia a Gianvito Casarella L’attacco di Caludio Dilernia a Gianvito Casarella Dilernia: «Per poter guidare ci vuole innanzi tutto la patente e il coordinatore di Fratelli d’Italia Cerignola non ce l’ha»
Fugge al posto di blocco investendo un poliziotto Fugge al posto di blocco investendo un poliziotto Accade a Cerignola nel corso di un servizio antidroga messo in atto dagli agenti della Polizia di Stato. Arrestato 22enne del posto
Prevenzione e informazione su Bullismo e Cyberbullismo Prevenzione e informazione su Bullismo e Cyberbullismo “Stop Bullyng – Safe School Zone” a Orta Nova finanziato dal Piano Sociale di Zona di Cerignola e dei Cinque Reali Siti
Il dramma delle associazioni sportive Il dramma delle associazioni sportive Il mondo associazionistico sta pagando a caro prezzo l’immobilismo di questo periodo caratterizzato da chiusure e disagi, solitudine e assenza di risposte
Ordinanza bufala di chiusura scuole Ordinanza bufala di chiusura scuole Gira su Whatsapp l’ordinanza bufala di chiusura scuole, molta confusione tra i cittadini
© 2001-2019 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.