Commercio su aree pubbliche
Commercio su aree pubbliche
Territorio

Mercato settimanale abbandonato, la denuncia di Federcommercio

Michele Bucci (Federcommercio): L'area mercatale non vede più presenza di vigili, di dipendenti che passano per il controllo, non esistono regole. La dottoressa Sabato deve assolutamente intervenire, adesso la situazione è diventata insostenibile”

Nella giornata di mercoledì 18 novembre, nelle ore di mercato all'aperto del rione Fornaci, un operatore è stato colpito da malore. Immediata la chiamata al 118 ed immediato anche l'intervento dei sanitari che tra bancarelle e ostacoli vari sono riusciti a raggiungere il malcapitato prestando soccorso. Il Presidente di Federcommercio, Michele Bucci, commenta con queste prole:

«Ieri il triste 'episodio ha fatto traboccare il vaso, con un operatore colpito da malore e i soccorsi, pur essendo stati veloci ed efficaci, hanno trovato difficoltà assurde per raggiungere l'operatore.
Il motivo?
L'area MERCATALE risulta totalmente ABBANDONATA . Non esiste più nessuna regola.
Ogni mercoledì ci troviamo con la presenza di innumerevoli abusivi, che aprono il proprio banco al di fuori di ogni postazione.
Si era iniziato, prima dello scioglimento del consiglio comunale, con il delegato alle attività produttive alla revisione totale dell'area, si erano delimitate le postazioni, veniva istituita la postazione di primo soccorso, veniva ogni mercoledì il dipendente con i vigili per il controllo, POI TUTTO È FINITO».

Il Presidente di Federcommercio accusa di scarsa attenzione la Commissione Straordinaria, in particolar modo la dott.ssa Adriana Sabato, responsabile dell'abbandono dell'area mercatale caduta ormai nel dimenticatoio nonostante i solleciti da parte delle federazioni degli operatori del settore. Michele Bucci denuncia la carenza di controlli in area mercatale che causa il non rispetto delle regole e, a tal ragione, lancia l'allarme volto a sollecitare un intervento risolutivo da parte della Commissione Straordinaria.

«La dott.ssa Sabato aveva promesso controlli serrati e riordino. Ad oggi, dopo quasi un anno, tutto è andato nel dimenticatoio.
L'area mercatale non vede più presenza di vigili, di dipendenti che passano per il controllo, e di conseguenza non vede più Nessuna forma di regola.
Danneggiati gli operatori titolari di posteggio, danneggiati chi fa la spunta in regola e danneggiati anche i cittadini che si trovano a percorrere il percorso in strade sempre più strette e pericolose.
La dottoressa Sabato responsabile di quest'area deve assolutamente intervenire, perché adesso la situazione è diventata insostenibile.
La nostra collaborazione l'abbiamo sempre data ma ad oggi ci sentiamo anche presi in giro da chi ci dovrebbe tutelare ed amministrare.
Spero che nei prossimi giorni ci sia una seria e rapida presa di posizione e che si torni a prendere in mano LA SITUAZIONE DRAMMATICA DEL MERCATO SETTIMANALE»
  • mercato
  • Comune di Cerignola
  • Notizie Cerignola
  • Notizie Capitanata
  • Commissione Prefettizia Cerignola
  • Federcommercio
Altri contenuti a tema
La Commissione Straordinaria di Cerignola non riceve un parlamentare e “Cerignola in azione” La Commissione Straordinaria di Cerignola non riceve un parlamentare e “Cerignola in azione” “Cerignola in azione” e il parlamentare Nunzio Angiola chiedono incontro alla Commissione Straordinaria. Non gli viene concesso. Angiola: “Scriverò al Prefetto Grassi per denunciare il grave episodio”
"Ad alto impatto" a Cerignola. Controlli, arresti, denunce a commercianti abusivi "Ad alto impatto" a Cerignola. Controlli, arresti, denunce a commercianti abusivi Effettuate 5 perquisizioni sul posto e 20 perquisizioni domiciliari in abitazioni e garage della periferia. Controllati 2 commercianti di frutta e verdura abusivi, controllati 5 autoparchi
28 anni senza Michele Cianci 28 anni senza Michele Cianci Il 2 dicembre 1991 veniva assassinato dopo aver sventato uno scippo
Coronavirus, bollettino epidemiologico dell'1 dicembre 2020 Coronavirus, bollettino epidemiologico dell'1 dicembre 2020 Su 9.820 tamponi sono stati registrati ben 1.659 casi positivi, come sempre la provincia di Foggia, con quella di Bari, risulta essere la più colpita con 567 casi positivi in un solo giorno
Operazione “Doppio Pacco”, nel mirino della Guardia di Finanza professionista della provincia di Foggia Operazione “Doppio Pacco”, nel mirino della Guardia di Finanza professionista della provincia di Foggia Il professionista, abusando dei propri poteri certificativi, concorreva nel disegno criminoso dell’imprenditore cerignolano arrestato
Situazione allarmante a Cerignola, anche Tommaso Sgarro dice basta Situazione allarmante a Cerignola, anche Tommaso Sgarro dice basta Prima Franco Metta, poi Tommaso Sgarro “Emergono tuttavia inquietanti responsabilità”. Dal dramma del COVID alla sospensione, da circa due mesi, della Terapia Intensiva Cardiologica
Controlli per contenimento del rischio epidemiologico Controlli per contenimento del rischio epidemiologico Foggia e provincia: intensificati i controlli interforze per il contenimento del rischio epidemiologico su tutto il territorio dauno.
Contrasto alla pandemia, la ASL Foggia implementa la rete Contrasto alla pandemia, la ASL Foggia implementa la rete Drive through anche per la somministrazione del vaccino anti-COVID, appena sarà disponibile, Piazzolla: “Alla base di tutto, una analisi di contesto ed una precisa programmazione”
© 2001-2020 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.