Metta e Bonito
Metta e Bonito

Metta e Bonito al ballottaggio

Franco Metta riscuote dalla città di Cerignola 7044 (29,44%), Francesco Bonito ne riscuote 5.502 (23,23%). Sgarro non riesce nell’impresa, per Giannatempo sonora sconfitta

Un pomeriggio intenso vissuto nelle sezioni di partito, nei comitati elettorali dei vari candidati sindaco, una serata all'insegna dei numeri trasmessi personalmente dai rappresentanti di lista nelle lunghissime ore in cui è mancato ogni collegamento social.

Franco Metta riscuote dalla città di Cerignola 7044 preferenze, ottiene il 29,44% dei voti risultando primo degli eletti in una competizione elettorale molto particolare dove, si dai primi minuti, è stata impostata come una sorta di "Io contro tutti loro"… Cerignola ha ridato fiducia a Franco Metta.

Il già parlamentare per tre legislature Francesco Bonito, ex magistrato fortemente voluto dal PD, sostenuto dai partiti organizzati a livello nazionale per una intera serata è sempre stato secondo a Franco Metta con uno scarto di 1000/1300 voti. Riesce a riscuotere 5.502 preferenze ottenendo il 23,23%.

Una rincorsa all'ultimo voto quella fra Tommaso Sgarro e Francesco Bonito, un testa a testa che ha caratterizzato le ore di ballottaggio e che non ha mai visto il filosofo cerignolano sorpassare, seppur per qualche minuto, l'ex magistrato. Tommaso Sgarro riscuote dalla citta di Cerignola 5145 preferenze ottenendo il 21,72%, dato che non lo porta al ballottaggio.

Brutte le ore nelle sezioni del centrodestra, brutti momenti per i membri della Lega, di Fratelli d'Italia e soprattutto per Forza Italia, Antonio Giannatempo non riesce a superare i 4500 voti, non riesce a recuperare quei circa mille voti che lo separano da Tommaso Sgarro, risulta essere il quarto della lista con 4355 voti (18,38%).

Quinto Francesco De Cosmo con 1318 voti, poca roba, pochissima, per Francesco Disanto e gerardo Bevilacqua che non riescono neanche a oltrepassare una piccolissima soglia, quella dell'1%.

Per Franco Metta e Francesco Bonito ci saranno ancora quindici giorni di campagna elettorale, dovranno affrontare un ballottaggio che non vede più loghi di partito ma due nomi, una sorta di testa a testa. Non è una rivincita, non è una partita di ritorno ma una partita completamente nuova dove il minimo errore potrebbe costare caro.

Per i perdenti, invece, attendono lunghe riunioni in cui analizzare le motivazioni della sonora sconfitta e, come di solito accade, la ricerca disperata di accordi per sostenere al ballottaggio un candidato piuttosto che un altro credendo ancora di contare sui voti ottenuti nel primo turno ma, come di dimostrato negli anni, quei voti non sono serbatoi personali.
Il risultato di 46 sezioni su 50 scrutinate è il seguente:
N.CANDIDATO SINDACOVOTIPERCENTUALE
1METTA FRANCESCO704429,74%
2BONITO FRANCESCO550223,23%
3SGARRO TOMMASO514521,72%
4GIANNATEMPO ANTONIO435518,38%
5DE COSMO FRANCESCO13185,56%
6DISANTO FRANCESCO2100,98%
7BEVILACQUA GERARDO1140,48%
  • Franco Metta
  • Notizie Cerignola
  • Notizie Puglia
  • Notizie Capitanata
  • Francesco Bonito
Altri contenuti a tema
All’età di 56 anni è morto l’archeologo e politico Austacio Busto All’età di 56 anni è morto l’archeologo e politico Austacio Busto Aveva conosciuto bene Cerignola nel corso degli scavi archeologici a Torre Alemanna. Da vicesindaco di Acquaviva delle Fonti rifiutò tangenti facendo arrestare 11 persone
Covid, attualmente positivi in Puglia vicini a scendere sotto quota 2000 Covid, attualmente positivi in Puglia vicini a scendere sotto quota 2000 Dati sulle ospedalizzazioni sostanzialmente invariati
Dalessandro ringrazia FdI, Casarella replica: “Sono i soliti comunisti inguardabili” Dalessandro ringrazia FdI, Casarella replica: “Sono i soliti comunisti inguardabili” Casarella: “Sono i soliti comunisti inguardabili, il ringraziamento mira a destabilizzare l’ambiente e confondere le acque nel tentativo di anestetizzare l’opposizione si sono fatti male i conti”
Al via la domanda di rimborso dei libri di testo per l’anno scolastico 2021/2022 Al via la domanda di rimborso dei libri di testo per l’anno scolastico 2021/2022 La domanda e la relativa documentazione dovrà essere consegnata, entro e non oltre la data dell’11/11/2021
Serrature bloccate alla scuola elementare “G. Marconi” Serrature bloccate alla scuola elementare “G. Marconi” Gli alunni ed il personale scolastico sono riusciti ad entrare grazie all’intervento dei Vigili del Fuoco
“Michele Cianci”, le olive bella di Cerignola raccolte sul terreno confiscato alla mafia “Michele Cianci”, le olive bella di Cerignola raccolte sul terreno confiscato alla mafia Sul bene “Michele Cianci”, gestito dalla cooperativa Altereco, sono impegnati tanti lavoratori che provengono da situazioni di disagio, alcuni dai percorsi di giustizia riparativa
Tavola rotonda "La legalità e la relazione sociale" Tavola rotonda "La legalità e la relazione sociale" Giovedì 21  ottobre alle 18.30 nella Chiesa matrice dell’Assunzione della Beata Vergine Maria di Rocchetta Sant’Antonio
Rocco Dalessandro (PD) ringrazia Tommaso Sgarro e Fratelli d’Italia Rocco Dalessandro (PD) ringrazia Tommaso Sgarro e Fratelli d’Italia Dalessandro: “Consentitemi di esprimere un ringraziamento personale agli amici del centrodestra, agli amici democratici del centrodestra”. Gianvito Casarella smentisce e chiede rettifica
© 2001-2021 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.