Pila di giornali
Pila di giornali
Cronaca

"Niente è più potente di una donna che non ha paura”. Lo sfogo di Piemontese sulle pagine dell'Attacco

Insulti e scritte ingiuriose sui muri di Manfredonia contro la giornalista del quotidiano foggiano

Lucia Piemontese dà sfogo alla sua amarezza sulle pagine dell'Attacco. La vicedirettrice del quotidiano foggiano è stata recentemente fatta oggetto di attacchi personali che si sono concretizzati nell'ultimo episodio di pochi giorni fa. Scritte ingiuriose e sessiste sono comparse sui muri della sua città, Manfredonia, e perfino da sotto la sua abitazione.

Piemontese non è purtroppo nuova a questi episodi intimidatori. Come lei stessa ha ricostruito nell'articolo "Come si tenta di delegittimare e screditare una giornalista" pubblicato oggi sul suo giornale. Il primo risale a due anni fa quando ricevette una lettera anonima che subito denunciò e che non le impedì di continuare a fare nomi e cognomi dei destinatari dei suoi articoli.

Lo scorso anno c'è stato un "avvertimento" fattole recapitare da una persona, nel quale si millantava una sua simpatia nei confronti del clan mafioso dei Montanari, ostile a quello operante a Manfredonia. Prima dell'ultimo episodio c'è stata la segnalazione fatta al direttore dell'Attacco di un video dal contenuto esplicito che la vedrebbe protagonista.

Il sindaco di Cerignola Francesco Bonito tramite un post su Facebook ha espresso la sua solidarietà alla giornalista. "Esprimo prima di tutto gratitudine a Lucia Piemontese per il lavoro che quotidianamente svolge: non è semplice, in questa fetta di sud, fare certi nomi e cognomi. Lo so bene: da ex magistrato, da sindaco, da cittadino. Non è assolutamente facile farlo nella città in cui si vive, nella Provincia che si frequenta, dove si hanno amicizie, affetti, interessi."

La "giornalista", così come la etichettano in maniera dispregiativa gli autori delle scritte ingiuriose, non sembra intenzionata a farsi intimidire. Anzi, nell'articolo dichiara esplicitamente che: "Continuerò a fare il mio lavoro come ho sempre fatto, occupandomi di tutto quello che riguarda questo territorio", intenzione che si aggiunge ad una frase che meriterebbe lo spazio di un murales: "Non esiste niente di più potente di una donna (e giornalista) a cui non frega nulla e che non ha paura."
  • cronaca
Altri contenuti a tema
Inaugurata a Cerignola la strada di Pia e Rosario Inaugurata a Cerignola la strada di Pia e Rosario I due amici scomparsi ad Otranto restano per sempre nella memoria di tutti
La finanza sequestra immobili ad un pregiudicato di Cerignola La finanza sequestra immobili ad un pregiudicato di Cerignola I militari ritengono che l’uomo sia solidale al clan cerignolano dei Ditommaso
Antonio Giannatempo condannato per omicidio colposo Antonio Giannatempo condannato per omicidio colposo L'accusa riguarda la morte di un neonato avvenuta nel 2013
Nubifragio a Cerignola, due scuole chiuse per danni Nubifragio a Cerignola, due scuole chiuse per danni Diversi quartieri al buio. Richiesto lo stato di calamità naturale
Cerignola sott'acqua, strade trasformate in fiumi Cerignola sott'acqua, strade trasformate in fiumi La partita dell'Audace è stata annullata per l'impraticabilità del campo
I finanzieri di Cerignola impegnati in un'operazione di contrasto alla malavita foggiana I finanzieri di Cerignola impegnati in un'operazione di contrasto alla malavita foggiana L'intervento è in corso in provincia di Foggia. Sequestrati appartamenti e denaro
Trentenne gambizzato a Cerignola Trentenne gambizzato a Cerignola L'uomo ha riportato ferite guaribili in trenta giorni
Arrestato per usura un uomo residente a Cerignola Arrestato per usura un uomo residente a Cerignola Il fenomeno è cresciuto nel periodo della pandemia
© 2001-2022 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.