n
n
Cronaca

Nubi di fumo: "Basta" dicono i cittadini. Pronto l'Esposto-Denuncia

Preoccupati per la propria salute un gruppo di cittadini ha stilato e firmato un Esposto (aperto ad altre sottoscrizioni) alla Procura. Un nuovo Comitato?


Va prendendo forma la frustrazione dei cittadini di Cerignola in merito alle nubi, molto probabilmente, tossiche che soffocano la città. Ieri il secondo incontro di un gruppo di cittadini che, sfruttando anche il web, ha deciso di dire basta alle nubi di fumo denso e maleodorante che affliggono la città di Cerignola da settimane; questo gruppo di cittadini di varia estrazione sociale, (a)politica e generazionale si è posto l'intento di smuovere la Procura e le Forze dell'Ordine e Organi Amministrativi Locali per mettere fine a questa situazione pericolosa per la salute pubblica, sfociando forse nella creazione di un Comitato con intenti continuativi riferiti alla situazione Ambientale locale.
- I Fatti: Nelle ultime settimane una coltre di fumo nero e denso, quasi come un pulviscolo, si insinua nella città a partire dal tramonto. L'odore che emana è acre e rende il respiro pesante quado si addensa oltre modo. In alcuni cittadini ha provocato finanche bruciore agli occhi, alle vie respiratorie e conati di vomito.
La situazione è divenuti critica nella sera di Domenica 29 Agosto dove una nube densa ha oscurato paurosamente tutta la città. Quella sera i centralini delle Forze dell'Ordine e dei Vigili Urbani e dei Vigili del Fuoco hanno iniziato a squillare con centinaia di segnalazioni dei cittadini, ma nessuno seppe dare una risposta certa ne riuscì a individuare la fonte di tutto ciò. Emblematica fu la dichiarazione dell'Assessore Lionetti: "Nessuno sa niente", inteso sia all'Amministrazione Comunale che alle altre Autorità e Forze dell'Ordine.
Questa situazione ha allarmato i cittadini di Cerignola, preoccupati (giustamente) per la propria salute e per l'assenza totale ed enigmatica di informazioni - "Nessuno ci dice nulla" lamentano.
La situazione ad oggi non è cambiata e alle sere, puntualmente, questa "Nebbia", si presenta nelle strade di Cerignola. Così come anche non è cambiata la risposta degli Organi Preposti ai cittadini sulle eventuali cause, o comunque le risposte date non sono state in grado di tranquillizzare la cittadinanza ( non pochi ritengono troppo semplicistico attribuire la causa ai roghi appiccati dagli Agricoltori).
- Le intenzioni. L'Esposto-Denuncia. Ieri quindi, alla luce della situazione critica e criptica questo gruppo di cittadini ha redatto quello che sarà l'Esposto-Denuncia contro ignoti che verrà depositati in procura Sabato 10 Settembre. Ad oggi già firmato da oltre una decina di cittadini e aperto ad altre sottoscrizioni. Questo, a detta del Comitato in gestazione (che va formandosi anche tramite il Gruppo Facebook No Fumi Tossici), è solo il primo passo, a seguire vi sarà un attività martellante di informazione alla cittadinanza e di pressione agli organi politici locali.
  • Cerignola
  • cerignola viva
  • notizie
  • denuncia
  • Comune di Cerignola
  • Salute
  • Notizie Cerignola
  • Cerignola News
  • CerignolaNews
  • Notizie Puglia
  • fumo
  • Notizie Capitanata
Altri contenuti a tema
Scuola in Puglia, l'appello dei genitori ad Emiliano: «Ci lasci la libertà di scelta» Scuola in Puglia, l'appello dei genitori ad Emiliano: «Ci lasci la libertà di scelta» Sulla bacheca Facebook del governatore sono tantissimi messaggi da quando il Premier Draghi ha annunciato il rientro in presenza al 100%
Coronavirus,  bollettino epidemiologico del 18 aprile 2021 Coronavirus, bollettino epidemiologico del 18 aprile 2021 Su 10201 test sono risultati positivi 1278 casi di cui 239 in provincia di Foggia
La Protezione Civile cerca personale sanitario per intensificare la campagna vaccinale La Protezione Civile cerca personale sanitario per intensificare la campagna vaccinale Ai volontari che aderiranno sarà garantita copertura assicurativa
Dopo 48 ore di agonia è deceduto Francesco Polidoro Dopo 48 ore di agonia è deceduto Francesco Polidoro Nella nottata del 15 aprile aveva ucciso con un colpo di pistola alla testa, la maglie Anna Petronelli, 81 anni, e si era sparato un colpo alla tempia che è stato fatale
Per spostarsi tra regioni occorre il pass Per spostarsi tra regioni occorre il pass Lo ha annunciato ieri il Premier Draghi. Il pass servirà per andare in zone di colore diverso, per accedere a spettacoli o eventi sportivi
In zona gialla e arancione ristoranti aperti a pranzo e cena, scuola In zona gialla e arancione ristoranti aperti a pranzo e cena, scuola Mario Draghi: «Si può guardare al futuro con un prudente ottimismo e con fiducia. Anticipiamo al 26 aprile l'introduzione della zona gialla»
Campagna vaccinale anti Covid in provincia di Foggia Campagna vaccinale anti Covid in provincia di Foggia Coinvolti i medici di Medicina Generale. Le prime 2748 dosi sono state consegnate ieri mattina, altre 600 nel pomeriggio di ieri
A Cerignola sono 565 i positivi al Covid A Cerignola sono 565 i positivi al Covid Lo comunica il COC della città ofantina
© 2001-2021 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.