Pala Tatarella e Pala Dileo
Pala Tatarella e Pala Dileo
Territorio

Pala Famila Tatarella e Pala Dileo, la denuncia di Metta

Metta: “Noi dobbiamo continuare ad usare il Pala Dileo, abilitato a 99 spettatori. Poi nessuno viene a contare quanti ne entrano realmente”

Sull'ormai persistente chiusura del Pala Famila Tatarella tuonano molto forti le parole dell'avv. Franco Metta, sospeso Sindaco di Cerignola dopo lo scioglimento del Consiglio Comunale per infiltrazioni mafiose. Nella striscia quotidiana "Buongiorno Cerignola" di questa mattina partono le accuse di superficialità alla Commissione Prefettizia e all'apparato dirigenziale del Comune di Cerignola.

«Il Pala Famila Tatarella è ancora chiuso, il più bel palazzetto dello sport della Puglia – spiega Franco Metta - Fatto a norma, con il progetto approvato dal CONI, ammirato da tutti è chiuso e sprangato».

Tutte le partite di basket e pallavolo delle società sportive cerignolane, attualmente, si giocano al Pala Dileo che, stando a quanto spiega Metta, potrebbe ospitare fino a massimo 99 spettatori, di qui la superficialità denunciata circa la totale carenza di controlli. Si chiude, quindi, una struttura nuova e capiente obbligando le squadre a giocare in una struttura che non potrebbe ospitare l'elevato numero di spettatori presenti in ogni gara. Una sorta di illecito non controllato.

«Noi dobbiamo continuare ad usare il Pala Dileo, abilitato a 99 spettatori. Poi nessuno viene a contare quanti ne entrano realmente perché la Dirigente non si è preoccupata di questo aspetto. Aspettiamo che si occupi anche di questo e vedrete che riusciranno a chiudere anche il Pala Dileo».
  • Cerignola
  • notizie
  • Comune di Cerignola
  • PalaDiLeo
  • Notizie Cerignola
  • Notizie Capitanata
  • Pala Famila Tatarella
Altri contenuti a tema
Coronavirus: Aggiornamenti dalla Regione Puglia Coronavirus: Aggiornamenti dalla Regione Puglia Effettuati 1103 tes e di questi 77 sono risultati positivi di cui 18 nella provincia di Foggia. I decessi sono 9, 5 in provincia di Foggia. Il totale dei positivi in Puglia sale a 2317
Coronavirus, altri tre positivi a Cerignola Coronavirus, altri tre positivi a Cerignola Il totale dei positivi a Cerignola sale da 38 a 41. In aumento anche le quarantene
Emergenza Coronavirus: Test sierologici su tutto il personale sanitario e sulle forze dell’ordine Emergenza Coronavirus: Test sierologici su tutto il personale sanitario e sulle forze dell’ordine E' la richiesta al Presidente Emiliano avanzata dal PD di Cerignola tramite Teresa Cicolella "Effettuare test sierologi a tappeto su tutto il personale sanitario e forze dell'ordine"
Emergenza Coronavirus: Mercati settimanali chiusi fino a data da destinarsi Emergenza Coronavirus: Mercati settimanali chiusi fino a data da destinarsi La Commissione Prefettizia, mediante ordinanza n. 7612 del 4 aprile, proroga la sospensione dei mercati giornalieri e settimanali
Coronavirus: Perde la vita Padre Eugenio Romagnuolo Coronavirus: Perde la vita Padre Eugenio Romagnuolo Scomparso, a causa del coronavirus, Padre Eugenio Romagnuolo, abate di Casamari, originario di Cerignola
Coronavirus: Aggiornamenti dalla regione Puglia Coronavirus: Aggiornamenti dalla regione Puglia Su 1053 test effettuati 58 sono risultati positivi, di questi 19 nella Provincia di Foggia. 9 i decessi. Totale positivi in Puglia 2240 di cui 546 nella provincia di Foggia
Coronavirus: A Cerignola un positivo in più, un altro decesso Coronavirus: A Cerignola un positivo in più, un altro decesso Aggiornamenti da Centro Operativo Comunale di Cerignola
Rocco Calamita rimprovera i cittadini di Stornara Rocco Calamita rimprovera i cittadini di Stornara Il Sindaco di Stornara chiede alla sua Città maggior rispetto delle regola annunciando che le Dorze dell’Ordine terranno una linea dura
© 2001-2020 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.