inps
inps
Attualità

Pronte dalla Puglia 33mila domande di cassa integrazione in deroga

125mila lavoratori interessati dal provvedimento, entro lunedì 11 maggio la trasmissione dalla Regione all’INPS

Sono state completate e autorizzate tutte le domande di cassa integrazione in deroga, pervenute alla Regione Puglia, che non necessitano di integrazioni o verifiche aggiuntive. Il Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano e l'Assessore Regionale al Lavoro, alla formazione e all'istruzione Sebastiano Leo hanno informato che entro lunedì le domande saranno trasmesse all'Inps che provvederà successivamente al pagamento.

«Siamo tra le primissime regioni italiane ad aver completato la fase di valutazione e di autorizzazione delle domande. Si tratta, quindi, dell'ultima parte delle 33mila domande pervenute fino al 3 maggio scorso - ha spiegato Emiliano, che ha definito la cassa integrazione in deroga - una risposta concreta a migliaia di famiglie, lavoratrici e lavoratori, per le quali l'ammortizzatore sociale costituisce, in questo momento di crisi, l'unico sostengo al reddito. È stato, e mi preme sottolinearlo, un grande lavoro di squadra: nell'emergenza, parti sociali e Regione Puglia hanno saputo compattarsi, in un contesto di condivisone e discussione propositiva, per tutelare l'interesse dei lavoratori pugliesi. Ringrazio le organizzazioni sindacali e i dipendenti della Regione per l'impegno profuso e per la costante collaborazione».

« Voglio ricordare che si è trattato di valutare circa 36mila domande pervenute da altrettante imprese pugliesi, per un numero di lavoratori coinvolti pari ad oltre 125mila unitàha dichiarato l'Assessore Sebastiano Leo - Un risultato raggiunto grazie all'impegno della macchina amministrativa, ma merito anche del costante confronto con le organizzazioni sindacali e con i consulenti del lavoro che hanno sempre mantenuto un atteggiamento collaborativo e di apprezzamento del lavoro svolto dalla Regione Puglia. La sfida più difficile è stata quella di confrontarci con una burocrazia e con delle regole nazionali che, in un momento di emergenza, dovevano e devono essere semplificate – conclude l'assessore regionale - Per questo motivo la Regione Puglia, insieme ad Abruzzo, Lazio, Emilia Romagna, Toscana e Lombardia, farà parte di un gruppo ristretto di lavoro con l'obiettivo di proporre al Governo procedure semplificate per la cassa integrazione in deroga, così da affrontare più celermente la prossima ondata di istanze che arriveranno, perché non sono accettabili meccanismi così complessi in una fase come questa»
  • notizie
  • Regione Puglia
  • Notizie Cerignola
  • Notizie Puglia
  • INPS
  • Notizie Capitanata
Altri contenuti a tema
Scuola in Puglia, l'appello dei genitori ad Emiliano: «Ci lasci la libertà di scelta» Scuola in Puglia, l'appello dei genitori ad Emiliano: «Ci lasci la libertà di scelta» Sulla bacheca Facebook del governatore sono tantissimi messaggi da quando il Premier Draghi ha annunciato il rientro in presenza al 100%
Coronavirus,  bollettino epidemiologico del 18 aprile 2021 Coronavirus, bollettino epidemiologico del 18 aprile 2021 Su 10201 test sono risultati positivi 1278 casi di cui 239 in provincia di Foggia
La Protezione Civile cerca personale sanitario per intensificare la campagna vaccinale La Protezione Civile cerca personale sanitario per intensificare la campagna vaccinale Ai volontari che aderiranno sarà garantita copertura assicurativa
Dopo 48 ore di agonia è deceduto Francesco Polidoro Dopo 48 ore di agonia è deceduto Francesco Polidoro Nella nottata del 15 aprile aveva ucciso con un colpo di pistola alla testa, la maglie Anna Petronelli, 81 anni, e si era sparato un colpo alla tempia che è stato fatale
Per spostarsi tra regioni occorre il pass Per spostarsi tra regioni occorre il pass Lo ha annunciato ieri il Premier Draghi. Il pass servirà per andare in zone di colore diverso, per accedere a spettacoli o eventi sportivi
In zona gialla e arancione ristoranti aperti a pranzo e cena, scuola In zona gialla e arancione ristoranti aperti a pranzo e cena, scuola Mario Draghi: «Si può guardare al futuro con un prudente ottimismo e con fiducia. Anticipiamo al 26 aprile l'introduzione della zona gialla»
Campagna vaccinale anti Covid in provincia di Foggia Campagna vaccinale anti Covid in provincia di Foggia Coinvolti i medici di Medicina Generale. Le prime 2748 dosi sono state consegnate ieri mattina, altre 600 nel pomeriggio di ieri
A Cerignola sono 565 i positivi al Covid A Cerignola sono 565 i positivi al Covid Lo comunica il COC della città ofantina
© 2001-2021 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.