Campo di grano
Campo di grano
Attualità

Sole batte glifosfato. Aumenta il consumo di pasta italiana durante la fase 2

Gli italiani premiano il grano nazionale. Aumento dell'acquisto del cibo di casa nostra

Elezioni Regionali 2020
Boom del consumo di pasta made in Italy durante l'emergenza coronavirus. A quanto pare durante la pandemia dovuta al Covid-19, negli italiani si è risvegliato un sentimento patriottico che li ha spinti ad acquistare maggiormente il cibo prodotto nel nostro paese. Da un'analisi della Coldiretti emerge infatti che il mercato dei cibi italiani, e soprattutto della pasta prodotta col grano nazionale, ha subito un'impennata del valore di 7 miliardi. Una scelta che ha spinto gli italiani a sostenere l'occupazione e l'economia nazionale confermata dal successo che ha avuto la campagna #mangiaitaliano promossa da Coldiretti e Filiera Italia che ha interessato industrie e catene della grande distribuzione.

Una buona notizia considerato che la Puglia è il principale produttore italiano di grano duro, con circa 350mila ettari coltivati, 10mln di quintali di prodotto e un valore della filiera della pasta pari a 542mila euro. Il paradosso però è che è anche la regione che, secondo Coldiretti Puglia, importa più grano dall'estero, un quarto del totale. Il 2020 ha visto un aumento del 59% del grano duro importato nel 2020 dal Canada con il quale l'Unione Europea ha siglato l'accordo di libero scambio CETA. Per questo i produttori pugliesi devono maggiormente contrastare la concorrenza sleale del grano canadese, la cui coltivazione non rispetta gli standard di sicurezza alimentare e ambientale vigenti nel nostro Paese.

Il prodotto canadese viene infatti trattato in preraccolta con l'erbicida glifosato per farlo seccare e garantire artificialmente un livello proteico elevato, modalità vietata sul territorio nazionale dove la maturazione avviene grazie al sole. A questo si aggiungono conseguenze ancora più gravi. La perdita economica e di posti di lavoro e il rischio ambientale. In Italia infatti, con l'ultima generazione si è perso oltre un quarto della terra coltivata per colpa dell'abbandono, della cementificazione e delle speculazioni che sottopagano i prodotti agricoli. In un paese come il nostro che è quello con il più elevato consumo di pasta, per un quantitativo di 23,5 chilogrammi a testa, un segnale positivo viene dal moltiplicarsi di marchi e linee che garantiscono l'origine nazionale al 100% del grano impiegato, impensabile fino a pochi anni fa.
  • Puglia
  • Agricoltura
  • Regione Puglia
  • Coldiretti
  • Coldiretti Puglia
Altri contenuti a tema
Pubblicato il bando regionale per la riqualificazione in Oss degli operatori di strutture assistenziali Pubblicato il bando regionale per la riqualificazione in Oss degli operatori di strutture assistenziali Grazie a questo bando si perseguirà l'obiettivo di disporre di figure uniche e qualificate dedicate all'assistenza di base alle persone
Congiunti e amici nei luoghi pubblici e in macchina, nessun distanziamento Congiunti e amici nei luoghi pubblici e in macchina, nessun distanziamento Le novità nell'ultima Ordinanza della Regione che ha disposto le linee guida per la riapertura delle attività
Coronavirus, bollettino epidemiologico della Regione Puglia Coronavirus, bollettino epidemiologico della Regione Puglia Nuovo caso positivo in Puglia, relativo a residente fuori regione
Coronavirus, bollettino epidemiologico della Regione Puglia Coronavirus, bollettino epidemiologico della Regione Puglia Nessun caso positivo in Regione Puglia. Un decesso nella provincia di Foggia
Grandine killer distrugge vigneti e uliveti anche a Cerignola Grandine killer distrugge vigneti e uliveti anche a Cerignola CIA Puglia: “Negli ultimi mesi, una media di una calamità ogni 20 giorni: dal 2013, 7 anni di disastri”
Coronavirus, bollettino epidemiologico della Regione Puglia Coronavirus, bollettino epidemiologico della Regione Puglia Ancora tre casi positivi nelle ultime 24 ore nelle province di Bari, Bat e Lecce
Grano: Coldiretti Puglia, in 3 mesi +51% import da Canada Grano: Coldiretti Puglia, in 3 mesi +51% import da Canada Via vai di navi a Manfredonia e Bari
Coronavirus, bollettino epidemiologico della Regione Puglia Coronavirus, bollettino epidemiologico della Regione Puglia Nelle ultime 24 ore tre casi positivi in Puglia, due ne barese ed uno nel brindisino
© 2001-2020 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.