Stazione Foggia
Stazione Foggia
Cronaca

Stazione di Foggia, armato di coltello seminava panico

Momenti di panico nella Stazione di Foggia, 22enne bulgaro, a torso nudo, con un coltello dalla lama di 18 cm in pugno minacciava i presenti

Momenti di panico nella Stazione di Foggia nella giornata di ieri, mercoledì 11 Dicembre. Alle ore 7:30, proprio quando la stazione ferroviaria è più che popolata da studenti universitari e cittadini che si recano al lavoro utilizzando il treno come mezzo di trasporto, un 22enne di nazionalità bulgara ha letteralmente seminato terrore causando la fuga verso l'esterno della stazione di un elevato numero di presenti mettendo a serio rischio l'incolumità pubblica.

Completamente a torso nudo, con un grosso coltello in pugno, minacciava i presenti prendendo a calci la porta scorrevole che fa accedere nell'atrio della stazione urlando frasi di difficile comprensione.

La pattuglia della Polfer, notando gente scappare lungo il marciapiede laterale ai binari si è immediatamente precipitata tra la folla intuendo subito la situazione di pericolo e intervenendo prontamente. Il 22enne, alla vista degli agenti, dopo aver buttato il coltello in un contenitore della spazzatura, è fuggito rifugiandosi nel bar della stazione. Isolato in un angolo all'interno del medesimo gli agenti hanno agito per immobilizzarlo portandolo negli uffici della Polizia Ferroviaria.

Inizialmente i giovane bulgaro, sprovvisto di documenti, ha fornito false generalità ma, nel giro di poco, è stato ugualmente identificato a seguito di approfonditi accertamenti in quanto già noto alle forze dell'ordine perche precedentemente già arrestato per furto aggravato e, nel mese di giugno, per rapina e resistenza a pubblico ufficiale. Tali reati lo obbligavano a dimora nel Comune di San Severo.

Nello zaino del 22enne è stato rinvenuti un chiodo lungo circa 15 centimetri mentre il coltello che impugnava ha una lama di circa 18 centimetri.

Al termine degli adempimenti il 22enne bulgaro è stato condotto in carcere nella casa Circondariale di Foggia.
  • Arresto
  • Foggia
  • notizie
  • Notizie Cerignola
  • Notizie Puglia
  • Notizie Capitanata
Altri contenuti a tema
“Buoni spesa”: Da oggi le prime consegne, dove spenderli “Buoni spesa”: Da oggi le prime consegne, dove spenderli È cominciata la consegna dei buoni spesa ai primi beneficiari. Elenco degli esercizi commerciali dove poter acquistare mediante “Buoni spesa”
Coronavirus, aggiornamenti a Cerignola Coronavirus, aggiornamenti a Cerignola Nelle ultime 24 ore a Cerignola non si registra alcun aumento di positività al COVID-19. Stessa cosa per le quarantene
Coronavirus: Aggiornamenti dalla Regione Puglia Coronavirus: Aggiornamenti dalla Regione Puglia Su 1090 test eseguiti positivi 70 casi di cui 30 nella Provincia di Foggia. Oggi 14 decessi di cui 5 in provincia di Foggia. Il totale dei positivi in Puglia è di 2.514 di cui 635 nella Provincia di Foggia
La solidarietà del Club Rotary di Cerignola La solidarietà del Club Rotary di Cerignola Il Club Rotary di Cerignola sceso in campo nella lotta al Covid-19
Ospedale Tatarella: ciò che prevedono le disposizioni sugli accorpamenti Ospedale Tatarella: ciò che prevedono le disposizioni sugli accorpamenti Chirurgia e Ortopedia aperti solo per le urgenze. I ricoveri non possono essere effettuati a Cerignola ma a San Severo, cambiano le parole ma non la sostanza
Case di cura, i sindacati chiedono controlli a tappeto Case di cura, i sindacati chiedono controlli a tappeto CGIL CISL UIL FOGGIA: “Indispensabili controlli a tappeto nelle case di cura, di riposo e nelle residenze sanitarie per anziani di Capitanata”
Importante carico di dpi acquistato dalla Regione Puglia in arrivo dalla Cina Importante carico di dpi acquistato dalla Regione Puglia in arrivo dalla Cina Il volo è partito questa notte da Guangzhou, ha fatto uno scalo tecnico per rifornimento ad Addis Abeba per poi ripartire alla volta dell'aeroporto di Bari
Tentato furto ai danni di un asilo privato Tentato furto ai danni di un asilo privato Tre giovani arrestati a Cerignola, violavano le norme anti-coronavirus per andare a rubare nell’asilo
© 2001-2020 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.