Ospedale Tatarella. <span>Foto Vito Monopoli</span>
Ospedale Tatarella. Foto Vito Monopoli
Cronaca

Tensione al pronto soccorso dell'ospedale "Tatarella", medico sotto shock

Due pazienti hanno aggredito verbalmente il personale sanitario

Un altro increscioso episodio ai danni del personale ospedaliero si è verificato nel pomeriggio al pronto soccorso del "Tatarella" di Cerignola.

Secondo le prime ricostruzioni di quanti hanno assistito alla scena, due pazienti - un uomo e una donna - sarebbero stati i protagonisti di una violenta aggressione verbale ai danni di medici e infermieri presenti al triage.

All'origine dell'episodio, i consueti motivi legati all'attesa in pronto soccorso: si sono susseguiti improperi e offese contro il personale sanitario presente. Una dottoressa, incaricata in quel momento del turno al pronto soccorso, è andata via in stato di shock.

Le forze dell'ordine sono state allertate e verrà sporta denuncia su quanto accaduto.

Si tratta solo dell'ultimo episodio analogo in ordine di tempo: ormai si perde il conto di avvenimenti simili al pronto soccorso dell'ospedale "Tatarella".

Di recente è stato disposto, in aggiunta alla presenza delle guardie giurate, il presidio di alcuni agenti della Polizia locale di Cerignola: tuttavia da più voci è stato fatto notare il poco efficace posizionamento della pattuglia, troppo distante dal pronto soccorso per poter monitorare da vicino situazioni critiche come quella accaduta nel pomeriggio di oggi.

Sicuramente si tratta di una situazione che merita ulteriori valutazioni e soluzioni concrete per garantire al personale medico e infermieristico un ambiente di lavoro più sicuro e prevenire episodi gravi che tutti vorrebbero certamente scongiurare.
  • Ospedale Giuseppe Tatarella Cerignola
Altri contenuti a tema
Meeting internazionale nel presidio ospedaliero di Cerignola Meeting internazionale nel presidio ospedaliero di Cerignola Esperti israeliani a confronto con l’equipe di Alessandro D’Afiero sulle ultime tecniche interventistiche ginecologiche
Bimbo di 8 anni di Cerignola morto in casa: indagini in corso Bimbo di 8 anni di Cerignola morto in casa: indagini in corso Purtroppo non è servita a nulla la corsa in ospedale
Primi nati del 2023, c’è anche Cerignola Primi nati del 2023, c’è anche Cerignola Il piccolo Walter venuto alla luce al Tatarella è il secondo nato della provincia di Foggia
Baby Pit Stop: l'inaugurazione a Cerignola, San Severo e Manfredonia Baby Pit Stop: l'inaugurazione a Cerignola, San Severo e Manfredonia Nei presidi ospedalieri aree protette e riservate in cui le mamme possono allattare i propri figli
“Baby Pit Stop”: domani la presentazione al "Tatarella" di Cerignola “Baby Pit Stop”: domani la presentazione al "Tatarella" di Cerignola Un'iniziativa di ASL Foggia e UNICEF che sarà allestita nei presidi ospedalieri di Cerignola, Manfredonia e San Severo
Sessione pratica della scuola FADOI al "Tatarella" di Cerignola Sessione pratica della scuola FADOI al "Tatarella" di Cerignola Un approfondimento dedicato alla NIV (Ventilazione polmonare non Invasiva)
Il Tatarella di Cerignola ritorna alla piena operatività Il Tatarella di Cerignola ritorna alla piena operatività Gli interventi chirurgici proseguono anche nel pomeriggio
Parcheggio Ospedale “ G.Tatarella” di Cerignola: un cittadino segnala la presenza di sporcizia e rifiuti Parcheggio Ospedale “ G.Tatarella” di Cerignola: un cittadino segnala la presenza di sporcizia e rifiuti Buste di immondizia e pneumatici giacciono tra gli ulivi insieme ad altri rifiuti di vario tipo
© 2001-2023 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.