Incontro Bonito Nigri
Incontro Bonito Nigri
Sanità

Tre anestesiste rafforzeranno il reparto di rianimazione del "Tatarella"

La nota del sindaco Bonito dopo l'incontro con Nigri. Il reparto sarà chiuso limitatamente al periodo necessario per i lavori

Si è tenuto ieri pomeriggio, presso l'ospedale di Cerignola, l'incontro tra il sindaco Francesco Bonito e il direttore generale dell'Azienda Sanitaria Locale Foggia, Antonio Nigri, in cui si è discusso dei progetti di rilancio dell'ospedale "Tatarella".

All'incontro hanno partecipato anche la vicesindaca, Maria Dibisceglia, l'assessora alla Sicurezza, Teresa Cicolella, e i capigruppo in Consiglio Comunale del Partito Democratico, Rocco Dalessandro, e Senso Civico, Domenico Bellapianta.

Primo punto all'ordine del giorno è stato il futuro del reparto di anestesia e rianimazione. L'organico dei medici sarà rafforzato dall'entrata in servizio, il primo giugno, di un'anestesista specializzanda, alla quale si aggiungerà un'altra specializzanda nel mese di luglio e, infine, una specialista a partire dal primo ottobre. Assunzioni che confermano la volontà della Asl di potenziare il reparto a breve interessato da importanti lavori di adeguamento strutturale e funzionale finalizzati al raddoppio dei posti letto, portandoli da 4 a 8. La direzione generale ha chiarito che il reparto sarà chiuso limitatamente al periodo necessario per l'esecuzione e il completamento dei lavori, definendo ovviamente tempi e modalità con l'equipe medica, anche grazie alle richieste dell'amministrazione comunale di non privare per troppo tempo l'utenza di un servizio nevralgico per l'ospedale.

L'incontro ha rappresentato anche l'occasione per informare l'Amministrazione sulla prosecuzione dei lavori per la realizzazione del nuovo pronto soccorso, che termineranno entro la fine dell'anno. Una volta completato con i 10 posti letto per i ricoveri brevi e il potenziamento delle infrastrutture mediche, il reparto di accettazione e d'urgenza del "Tatarella" sarà tra i migliori della Puglia.

"È stata una discussione complessa e articolata. Abbiamo trovato interlocutori reattivi e attenti al nostro ospedale, per il quale continueremo ad impegnarci con moltissimi progetti di sviluppo in cantiere. Mi preme, innanzitutto, ringraziare gli operatori del reparto di rianimazione per il grandissimo e silenzioso sforzo che compiono quotidianamente per sopperire alle molte difficoltà che incontrano, superandole con competenza e sacrificio. È un ringraziamento che estendo a tutti gli operatori del nostro ospedale, che rappresentano il cuore pulsante di questa struttura. Ringrazio il dottor Nigri per aver risposto a tutte le nostre domande, per aver ascoltato e dato peso alle preoccupazioni di quasi 150.000 cittadini che, ad oggi, usufruiscono del Tatarella. Rilanciare il nostro ospedale, essere presenti per assicurarne qualità e servizi celeri significa offrire una sanità all'altezza di ciò che chiedono i nostri cittadini" commenta il sindaco Bonito.
Incontro su ospedale TatarellaIncontro su ospedale TatarellaIncontro su ospedale Tatarella
  • Ospedale Giuseppe Tatarella Cerignola
Altri contenuti a tema
Nella pediatria di Cerignola arriva una fiammante ludo-barella Nella pediatria di Cerignola arriva una fiammante ludo-barella Donata dall’Associazione S.O.S. Sorriso, è stata benedetta da mons. Ciollaro
«Se chiami qualcuno vi ammazzo», aggressione a due medici al “Tatarella” «Se chiami qualcuno vi ammazzo», aggressione a due medici al “Tatarella” Futili motivi e un fraintendimento dietro minacce e vie di fatto fisiche
Criticità ospedale “Tatarella", domani il sindaco di Cerignola incontrerà il dg dell'Asl Foggia Criticità ospedale “Tatarella", domani il sindaco di Cerignola incontrerà il dg dell'Asl Foggia Bonito: «Accolta in meno di 24 ore la nostra richiesta, discuteremo di criticità e progetti di sviluppo del nostro nosocomio»
Chiusura terapia intensiva Ospedale Tatarella: AmbientiAmo Cerignola chiede rassicurazioni Chiusura terapia intensiva Ospedale Tatarella: AmbientiAmo Cerignola chiede rassicurazioni Si rincorrono voci sulla probabile chiusura di un reparto fondamentale per il nosocomio
Lo sfogo del consigliere comunale Marcello Moccia: “L’Ospedale Tatarella di Cerignola in decadimento” Lo sfogo del consigliere comunale Marcello Moccia: “L’Ospedale Tatarella di Cerignola in decadimento” Dal 27 Aprile 2023, data in cui si tenne il Consiglio monotematico, la situazione è degenerata
Una guardia giurata in più all’Ospedale Tatarella di Cerignola Una guardia giurata in più all’Ospedale Tatarella di Cerignola E’ una delle misure adottate dalla Asl Foggia per scongiurare la violenza nelle corsie
Al Pronto Soccorso dell’ospedale di Cerignola troppe ore di attesa: le segnalazioni Al Pronto Soccorso dell’ospedale di Cerignola troppe ore di attesa: le segnalazioni Una donna ha aspettato il turno per sei ore, poi ha deciso di tornare a casa
Neonato salvato a Stornara, la Vicesindaca di Cerignola Dibisceglia: “Soccorritori e operatori sanitari come angeli” Neonato salvato a Stornara, la Vicesindaca di Cerignola Dibisceglia: “Soccorritori e operatori sanitari come angeli” Un episodio di sanità virtuosa, grazie alla competenza e tempestività di chi ha prestato il primo soccorso
© 2001-2024 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.